fbpx

Quattro grandi novità in casa ASUS. Le nuove schede grafiche delle linee ROG Strix, ASUS Dual, TUF Gaming e Phoenix fanno il loro ingresso in scena. Prestazioni di alto livello ed architettura Turing; il tutto con un design moderno, alta personalizzazione e costi contenuti.

Asus PH GTX 1660S

GeForce GTX 1660 e 1650 SUPER in prima linea

Tra le principali novità troviamo il supporto completo per le alte frequenze di aggiornamento dei monitor più recenti. Grazie all’architettura Turing, anche a risoluzione 1080p i monitor più recenti saranno in grado di dare il meglio di sé. Gli attori principale di questa presentazione sono ovviamente le nuove GTX 1660 e 1650 SUPER. Appartenenti alla serie ROG Strix, si impongono sul mercato grazie all’aggiornato sistema di raffreddamento DirectCU II.

Le nuove heatpipes in rame garantiscono un trasferimento termico migliorato ed una temperatura sempre sotto controllo anche durante le sessioni di gioco più intense. Le due potenti ventole, dotate anch’esse di un nuovo design, riducono la rumorosità complessiva rimanendo veloci ed affidabili per lungo tempo. A fare da spalle a queste due versioni di punta, troviamo poi la serie TUF, compatibile con gli ultimi elementi del marchio, ASUS Dual, le cui ventole sono certificate IP5X per quanto riguarda la resistenza alla polvere, e Phoenix, la più piccola della casa.

Abbiamo quindi un set di schede grafiche potenti e durevoli nel tempo disponibili a partire dal 2 novembre 2019. Per quanto riguarda i costi, ASUS TUF Gaming, Dual EVO e Phoenix GeForce GTX 1660 SUPER avranno un prezzo consigliato rispettivamente di 354,99 €, 339,99 € e 324,99 €.

[amazon_link asins=’B01I1D1XXA,B01IFESATU,B01IHEUDWA’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’939f4944-2e85-4859-ad99-0c6ba1b5ec5d’]

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Federico Marino

author-publish-post-icon
Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!