fbpx
MotoriNews

AVSimulation e ANSYS: sviluppo di sistemi di guida autonoma in sicurezza

L’alleanza strategica tra le due aziende permetterà di rendere più veloce la progettazione e validazione di veicoli a guida autonoma, percorrendo virtualmente in una settimana su strade digitali l’equivalente di milioni di chilometri

I veicoli autonomi di nuova generazione potranno essere progettati in modo più rapido, sicuro ed economico grazie a un’alleanza strategica tra AVSimulation ANSYS. La collaborazione porterà all’integrazione della rivoluzionaria tecnologia di simulazione di AVSimulation con le soluzioni immersive di simulazione della guida autonoma di ANSYS. Renderà più veloce la realizzazione di veicoli autonomi da parte delle case automobilistiche.

Gli standard di sicurezza

Il rispetto degli standard di sicurezza richiede ovviamente la certezza che tutte le complesse interazioni tra il veicolo e l’ambiente circostante siano testate in milioni di scenari. Per realizzare quindi tutti i test necessari bisognerebbe effettuare prove per miliardi di chilometri con prototipi. Questo però comporterebbe decenni di sviluppo e costi insostenibili.

Per ridurre drasticamente la necessità di test con prototipi fisici e risparmiare tempo gli OEM stanno adottando  ANSYS VRXPERIENCE, una delle soluzioni immersive ANSYSper combinare funzionalità di realtà virtuale con la simulazione fisica. Ciò permette agli ingegneri di testare, validare e acquisire esperienza con i veicolo a guida autonoma. Quindi sono raccolte le performance del veicolo nelle condizioni di guida comuni, coprendo milioni di chilometri virtuali in un solo giorno. VRXPERIENCE offre funzioni di test dell’interfaccia uomo macchina, simulazione dei sensori fisici (come radar, Lidar – Laser Imaging Detection and Ranging – videocamere e sensori ad ultrasuoni) integrazione dei controlli del software embedded, simulazione dei fari e link al sistema di gestione dei dati di simulazione e analisi dei sistemi di sicurezza.

guida autonoma

La simulazione di guida

VRXPERIENCE  incorpora un modulo di simulazione di guida,  SCANeR Studio, una soluzione di simulazione modulare e scalabile capace di creare un mondo virtuale estremamente realistico che permette agli utenti di simulare migliaia di scenari con molteplici variabili in cluster ad alte prestazioni o su cloud pubblici come Microsoft Azure. SCANeR incorpora strade generate a partire da mappe ad alta definizione e librerie di risorse, situazioni di traffico, condizioni atmosferiche, dinamica del velcolo, ecc.   

“I prototipi virtuali e la simulazione massiva sono essenziali per garantire la sicurezza dei veicoli autonomi”, dice Oliver Colmard, responsabile Integrated CAE & PLM di Renault. “Grazie ad AVSimulation e alla tecnologia SCANer Studio Renault può quindi progettare, simulare e testare sistemi di guida autonoma e validare la sicurezza del veicolo in milioni di scenari. Quindi questo accordo farà accelerare l’adozione di SCANer in tutto il mondo attraverso la nuova soluzione ANSYS VRXPERIENCE”.

Nuovi standard

Emmanuel Chevrier, CEO di AVSimulation ha dichiarato: “insieme, VRXPERIENCE e SCANeR hanno fissato nuovi standard in termini di potenza di progettazione, affidabilità ed efficienza dei sistemi di guida autonoma per l’intera industria automobilistica”.

Tags

Roberta Catania

Da sempre grande lettrice di libri e fumetti, amante della tecnologia, del cinema e delle serie TV. Nella vita di tutti i giorni mi divido tra il Diritto, la Psicologia e la Criminologia. Personaggio preferito: Barbara Gordon - Citazione preferita "I promise loyalty. I promise secrecy and I promise courage" - Oracle
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker