fbpx
LifestyleLusso ConnessoNews

Bitcoin crolla sotto i 30 mila dollari: il mercato cripto oscilla vertiginosamente

Il mercato delle criptovalute, carico di aspettative fino a poco tempo fa è sull’orlo del collasso. Il calo vertiginoso del Bitcoin, sceso sotto i 30.000$ e i crolli di Ethereum e dogecoin hanno contribuito a oltre $ 200 miliardi di perdite per l’intero mercato.

Bitcoin cala sotto i 30 mila dollari

C’erano sentori in merito al difficile periodo del mercato delle criptovalute. Del resto ve ne avevamo parlato proprio in questo articolo. Ora la situazione sembra davvero critica, con il prezzo del Bitcoin che è sceso sotto i 30.000 dollari. La moneta dalla grande B è infatti calata martedì mattina a 29.548$ (-11,3% rispetto agli ultimi sette giorni). L’indice di riferimento è quello di CoinMarketCap, ed il dato parla chiaro: in calo rispetto al massimo storico sopra $ 64.000 a metà aprile. Questo è solo l’ultimo di una rocambolesca serie di pesanti perdite registrate negli ultimi mesi sul mercato delle criptovalute.

Crollo anche per Ethereum, Cardano, Ripple e Dogecoin

Anche altre importanti criptovalute hanno subito forti cali di prezzo, tra cui Ethereum (ether) che arriva ad un -15% nell’ultima settimana. In calo anche molte altre crypto, come Cardano (ada), Ripple (XRP) e Dogecoin. In totale, il danno ammonta a più di 200 miliardi di dollari persi nell’intero mercato cripto. La ragione esatta del crollo non è chiara, ma coincide con una simile flessione del mercato azionario globale. Tra le ipotesi più probabili vi sono le preoccupazioni per la ripresa dei casi di Covid-19, che potrebbero bloccare la ripresa economica.

Il crollo dei prezzi è stato accolto con commenti discordante da parte di alcuni investitori, che avvertono che bitcoin potrebbe essere nel mezzo di un mercato ribassista. Altri parlano, coniando una nuova definizione, di “inverno cripto”. C’è tuttavia una frangia che rimane fiduciosa in una ripresa autunnale, imputando il calo ad una semplice correzione dei prezzi di mercato.

“Con l’ennesima settimana di scarso rendimento, le speculazioni sulla direzione dei prezzi a breve termine dei principali criptoasset sono all’ordine del giorno“. Lo ha affermato Simon Peters, analista di mercato delle criptovalute presso la piattaforma di trading online eToro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button