fbpx
FeaturedRecensioniTech

Recensione Bitdefender 2020: la nostra prova del Family Pack

Come si comporta la nuova versione di Bitdefender? Per scoprirlo abbiamo provato il bundle dedicato alle famiglie

Di Bitdenfeder 2020 abbiamo già parlato qualche settimana fa, dopo aver scambiato quattro chiacchiere con Bogdan Bugoiu, PM Lead per Bitdefender Core Line. Bogdan mi aveva illustrato le caratteristiche principali della nuova versione, puntando soprattutto sul nuovo avanzato Parental Control che, vi ricordo, al momento non è ancora disponibile in lingua italiana.

Cosa ̬ cambiato in queste tre settimane? Semplice: abbiamo effettivamente provato Bitdefender 2020 Рnella versione Family Pack Рe ora possiamo raccontarvi come si ̬ comportato questo antivirus.

Perché Bitdefender Family Pack 2020?

Lo so, vi state chiedendo perché mai abbiamo deciso di provare la versione dedicata alle famiglie e non ai singoli utenti. I motivi principali sono due: varietà e completezza.

Mi spiego meglio. Il Family Pack vi aiuta a proteggere fino a 15 dispositivi differenti, il che ci ha permesso non solo di provarlo su più PC e più smartphone, ma anche di sperimentare utenze diverse.

Questa versione poi è l’estensione di Total Security, ossia della protezione più completa che l’azienda rumena produca. Questo significa che al suo interno ci sono tutte le funzioni offerte dalla suite più costosa ma con il vantaggio di poterla provare su più device.

Il principio: l’installazione

Bitdefender 2020 Parental Control

Per installare Bitdefender Family Pack 2020 vi servirà prima di tutto un account. Questo perché potrete svolgere online la maggior parte delle operazioni.

A disposizione infatti avete Bitdefender Central, una console pensata per offrirvi una rapida panoramica dei dispositivi che avete deciso di proteggere. La schermata principale infatti vi indica su quanti device è attivo l’antivirus, quanti di questi sono effettivamente protetti, quali invece a rischio e quali sono le ultime minacce rilevata e bloccate.

Le funzionalità della console però non finiscono qui. Bitdefender Central vi consente di avviare la scansione da remoto, di ottimizzare i dispositivi e di capire quali sono le sono le vulnerabilità di ognuno. Esiste anche il tab dedicato all’Antifurto, che vi aiuta a rilevare la posizione di PC e smartphone.

Bitdefender 2020 Parental ControlA disposizione avete anche il pulsante Installa protezione. A cosa serve? Semplice: ad installare Bitdefender 2020 su un nuovo dispositivo. Due le opzioni possibili: è possibile scaricare il programma sul terminale da cui siete connessi oppure potete generare un link da inviare e condividere con gli altri membri della famiglia.

La console online vi permette di fare un’altra operazione: creare un Profilo Bambino collegato al Parental Control. Un passaggio che vi tornerà particolarmente utile per proteggere i terminali dei più piccoli. Il motivo? Il Profilo Bambino protegge i bambini durante la navigazione, identifica minacce sui social media, monitora le chiamate effettuate dallo smartphone, consente la gestione delle app installate e infine può limitare il tempo passato sul singolo dispositivo.

Bitdefender 2020 vi invia inoltre un report Рsettimanale o mensile Рraccontandovi cosa ̬ successo. Tranquilli, niente violazioni della privacy: la piattaforma notifica solo i tentativi di violare le regole definite in precedenza.

Ok, l’ho installato. E ora?

Partiamo dalla base: Bitdefender 2020 Total Security è un ottimo antivirus. Nelle ultime tre settimane l’ho visto bloccare senza problemi qualsiasi genere di minaccia, non ho mai dovuto litigare per qualche falso positivo e non sono stata tempestata da inutili finestre ed allarmi. Insomma, vi accorgete che c’è e che funziona solo quando è davvero necessario.

Ho particolarmente apprezzato anche l’interfaccia di questo software. È semplice, intuitiva e vi permette di accedere rapidamente a qualsiasi strumento.

Ma cosa vi consente di fare esattamente? Cerchiamo di analizzare meglio la versione dedicata a Windows 10.

Bitdefender 2020 Dashboard

La Dashboard vi offre qualche utile consiglio sulla sicurezza, vi permette di avviare la scansione, di attivare la VPN, di vedere quanti device sfruttano la vostra licenza e di attivare Safepay per gestire in tutta sicurezza i pagamenti online. A disposizione avete poi uno slot libero che potete associare a qualsiasi azione rapida, così da adattare la suite alle vostre esigenze.

Tutto questo però è solo l’antipasto. Vi basterà cliccare su Protezione, Privacy ed Utility per accedere ad una marea di tool diversi.

Andiamo con ordine e partiamo da Protezione. Da qui potete avviare la già citata scansione, rapida oppure tradizionale. La prima ovviamente richiederà solo una manciata di minuti, la seconda invece raggiunge i 20-30 minuti a seconda della quantità di file da analizzare. La particolarità? Potete avviarle contemporaneamente.

Naturalmente non siete obbligati a farle manualmente. Cliccando su Gestisci scansioni potrete programmare queste operazioni in anticipo.

Bitdefender 2020 Total Security vi aiuta inoltre ad individuare eventuali vulnerabilità (aggiornamenti da fare, account Windows poco sicuri, ecc), a settare il firewall, a gestire lo spam e proteggere singoli file o cartelle.

Bitdefender 2020 Privacy

La suite si prende inoltre cura della vostra Privacy mettendo a vostra disposizione tool per la gestione delle password, per la distruzione definitiva dei documenti e per la crittografia dei file.

In questo menù trovate inoltre 3 strumenti che ho imparato ad apprezzare particolarmente. Il primo è la VPN, che potete attivare quando ne avete bisogno e che vi consiglio di usare quando vi collegate a reti pubbliche. Insomma, ogni volta che non conoscete la rete Internet a cui vi state appoggiando attivatela. Tra l’altro potrebbe tornarvi utile in caso di viaggi all’estero, soprattutto perché vi aiuta ad accedere a siti bloccati dal governo locale. Attenzione però: la VPN integrata ha un limite. Potete infatti consumare massimo 200 MB al giorno, poco se siete soliti guardare film in streaming o trasferire grandi quantità di file. Se questo è il vostro caso le opzioni sono due: ne acquistate una separata oppure comprare Bitdefender Premium VPN a 39,99 euro.

L’altra funzione che ho amato è la Protezione Audio e Video. Vi bastano infatti pochi clic per capire quali programmai stanno accedendo al microfono e alla webcam del vostro PC. Un ottimo modo per tenere sotto controllo la vostra privacy.

Infine abbiamo l’anti-tracker, un’estensione per il browser che vi aiuta a capire quali informazioni carpiscano i siti web che visitate. Questo non solo eleva il vostro livello di consapevolezza, ma vi consente di decidere se e quali informazioni volete condividere.

Arriviamo infine al pannello Utility, composto da 4 strumenti:

  • l’Ottimizzatore Immediato, che trova e rimuovi i file non necessari;
  • l’Ottimizzatore Avvio, per velocizzare appunto l’avvio del vostro PC;
  • la Pulizia Disco, per liberare spazio;
  • l’Antifurto, che vi rimanda a Bitdefender Central e che serve a localizzare il device in caso di furto o smartimento.

Tutto questo vi garantisce un controllo davvero estremo su ciò che avviene sul vostro PC, a patto che stiate usando Windows 10. Il motivo? La versione per MacOS è decisamente più scarna, una scelta difficile da interpretare e parzialmente riconducibile all’idea di privacy di Apple e alla presenza di strumenti simili già integrati nel sistema operativo.

    Bitdfender 2020 su Android

    Nulla vi vieta di usare Bitdefender Total Security anche sullo smartphone. Le funzionalità naturalmente sono piuttosto analoghe: avete la Scansione, l’Antifurto, la VPN e la Protezione web. Di base quindi sarete protetti da app e siti web malevoli.

    Accanto a queste opzioni tradizionali troviamo il Blocco App e Privacy dell’account. Il primo vi consente di bloccare le applicazioni sensibile con un codice PIN, per evitare quindi che vengano trafugati dati sensibili, file, foto e video; il secondo monitora uno o più account di posta elettronica – di cui dovrete verificare la proprietà – così da allertarvi tempestivamente qualora venissero violati. Davvero una bella comodità.

    Bitdefender 2020: acquistarlo oppure no?

    Il Family Pack di Bitdefender 2020 costa 99,99 euro e sì, considerando che potete proteggere fino a 15 dispositivi è indubbiamente un investimento interessante. Praticamente meno di 7 euro a device.

    Perché dovreste sceglierlo? Prima di tutto perché svolge bene il suo lavoro, sia come antivirus sia come firewall. Il filtro anti-spam poi è davvero ben fatto e l’interfaccia è incredibilmente intuitiva. Sì, è vero, la maggior parte dei tool che offre sono piuttosto basici, ma in realtà sono un bonus, un plus assolutamente gradito e comodo soprattutto per gli utenti meno esperti.

    Bitdefender Family Pack 2020

    • Console online semplice
    • Interfaccia intuitiva
    • Ottima rilevazione di malware
    • Estremamente discreto
    • Ottimo rapporto qualità-prezzo
    • Tanti tool a disposizione...
    • ... ma piuttosto basici
    Tags

    Erika Gherardi

    Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
    Next Article
    Close

    Adblock Rilevato

    Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker