fbpx
NewsTech

World Password Day: i consigli di sicurezza di Bitdefender

Ecco 5 accorgimenti per proteggersi

In occasione del World Password Day, la giornata in cui l’obiettivo è sensibilizzare gli utenti in merito all’utilizzo di password sicure, Bitdefender presenta 5 semplici accorgimenti da adottare per proteggere le proprie password. Per aumentare la sicurezza dei propri dati è necessario utilizzare password forti e sicure. Bitdefender ha evidenziato alcuni metodi per evitare il rischio di violazione.

I consigli di Bitdefender per il World Password Day

Le password vulnerabili continuano ad essere troppo numerose. Secondo un recente sondaggio, infatti, la password 123456 è presente, su di un totale di un miliardo di account considerati, in cerca 7 milioni di account. Il primo consiglio di Bitdefender è quello di utilizzare uno strumento per la gestione delle password.

In questo modo, non sarà più necessario ricordare le parole d’accesso ai propri account e sarà possibile creare, per ogni account, delle password molto complesse. Un altro accorgimento per il World Password Day è rappresentato dall’utilizzo del single sign on, ovvero l’autenticazione unica che si registra quando si accede ad un servizio utilizzando il proprio account Google, Apple o Facebook ad esempio.

Autenticazione a più fattori e riconoscimento biometrico

Bitdefender, inoltre, sottolinea l’importanza di utilizzare solo servizi che supportano l’autenticazione a più fattori (MFA), evitando quelli che invece non utilizzano questo sistema. Un altro aspetto da non sottovalutare è quello dei rischi durante la digitazione della password. Bisogna adottare un comportamento corretto e sicuro evitando che le persone vicine o anche le telecamere possano vedere le password che stiamo inserendo.

Il quinto accorgimento individuato da Bitdefender è rappresentato dall’utilizzo dei sistemi di riconoscimento biometrico. Quando possibile, infatti, è sempre buona norma affidarsi ai sistemi di acceso tramite impronta digitale o identificazione del viso. Con questi semplici accorgimenti sarà possibile proteggersi contro i rischi di violazione degli account.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button