fbpx
MotoriNews

Michael Andretti ci parla del futuro della nuova stagione del motorsport

Un'intervista a Michael Andretti sul futuro della stagione del motorsport

Dopo il lungo periodo di pausa degli scorsi mesi, la stagione del motorsport che sta gradualmente ripartendo e con esso molti team automobilistici. Tra questi anche il BMW Andretti Motorsport si sta preparando a mesi molto intensi e il proprietario del team Michael Andretti ci parla del futuro del gruppo.

Il fondatore di Andretti Autosport è infatti fiducioso del suo staff determinato e degli sponsor che si sono resi molto disponibili in questi momenti difficili. Questo periodo ha portato ad un cambio di mentalità non più focalizzato solo sui profitti ma sul supporto tra i partner e la comunità. Indubbiamente il periodo che abbiamo appena vissuto ha permesso al team di fare una pausa ma ora è arrivato il momento di tornare in pista.

Il futuro di BMW e Motorsport…

Andretti ha commentato anche il futuro del gruppo e in particolar modo alla seconda metà dell’anno, commentando: “Penso che una volta che le cose torneranno a posto, sarà impegnativa. Abbiamo INDYCAR e Indy Lights a partire da luglio, Supercar poco dopo, il nostro team GT4 si sta preparando di nuovo alle corse e speriamo che anche la Formula E sia in linea con le altre serie. Inoltre ci stiamo preparando per ulteriori progetti nel 2021, quindi anche se ora sembra tutto tranquillo, siamo e saremo molto impegnati.”

Un altro aspetto che cambierà sarà l’assenza degli spettatori alle corse, abbastanza deludente secondo il fondatore ma necessario per mantenere la sicurezza dei fan e del team. “Sarà molto diverso non avere tutti con noi in pista, ma sappiamo che sono lì spiritualmente. I fan delle corse sono tra i migliori fan del mondo, non ho dubbi che resteranno con noi”, ha commentato.

…e il passato di Micheal Andretti

Andretti ha anche commentato il suo passato da pilota. L‘ultima sua gara risale infatti al 2007 sebbene abbia partecipato ad una gara di celebrità nel 2010 guidando una INDYCAR. Il pilota in pensione ha esposto anche la sua opinione in merito alle macchine da corsa totalmente elettriche come la BMW iFE.20. Il mondo delle corse è sicuramente cambiato e indietro negli anni, nessuno avrebbe mai pensato che un concetto di questo tipo potesse diventare realtà.

Le nuove tecnologie, tuttavia, continuano a camminare a braccetto con il mondo delle auto da corsa così come vediamo nella Formula E. In merito a ciò, Andretti ha commentato: “Sono convinto perché la nuova tecnologia sembra essere la tendenza dei produttori per il futuro, in quanto ha una grande influenza sul mondo dei consumatori. È stato davvero interessante essere coinvolti e aiutare a plasmare il futuro. Siamo stati coinvolti con la Formula E sin dall’inizio e vedere dove è arrivata la tecnologia in pochi anni è davvero impressionante.

Quando ci è stata presentata l’opportunità nella Stagione 1, speravamo che la serie sarebbe diventata esattamente ciò che poi è diventata. La concorrenza è davvero forte, c’è una grande partecipazione di produttori come BMW, il numero di fan è impressionante e cresce ogni anno. Penso che sia importante rimanere diversi e continuare a evolversi come scuderia, e la Formula E ha offerto un’opportunità per questo nelle ultime sei stagioni.”

Sim Racing

Anche la Formula E, come la gran parte dei campionati, ha scoperto il Sim Racing, dei programmi o videogiochi pensati appositamente per simulare gare di automobili. Secondo Andretti, il sim racing ha dato un un grande sbocco per rimanere davanti agli occhi dei fan e per creare valore per gli sponsor. “Sarà così popolare quando torneremo alle corse reali? Non ne sono sicuro. Ma penso che potrebbe esserci ancora un posto per questo dal punto di vista dell’intrattenimento, forse fuori stagione.”, ha concluso.

Scopriremo molto presto che cosa ha da riservarci la nuova stagione del motorsport e il team BMW Andretti Motorsport

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button