fbpx

Si è appena conclusa la seconda edizione del Campus Party, il Festival internazionale dell'innovazione che quest'anno ha superato ogni possibile record.

Oltre 10.000 presenze, quasi 2.500 tende, 350 speaker e oltre 300 partecipanti agli hackathon previsti dall'evento, con 50mila euro di premi distribuiti ai relativi vincitori. Numeri che vanno oltre ogni aspettativa e per cui vanno ringraziati la Regione Lombardia, i main partner AXA, IGPDexaux, Nexi e gli altri 145 partner coinvolti.

Ecco quali sono stati gli eventi più significativi che hanno caratterizzato l'ultima edizione di Campus Party Italia svoltasi dal 18 al 22 luglio.

Campus Party Italia: grande successo per la 2a edizione

campus party italia 2018 milano

A rendere grandiosa quest'edizione di Campus Party Italia non sono stati solo i campuseros che hanno occupato le 2.500 tende dell'evento, ma anche gli ospiti internazionali che hanno vivacizzato la manifestazione con incontri e presentazioni.

Tra gli ospiti più importanti abbiamo incontrato la "rock star" della matematica Edward Frenkel, l'eyeborg Rob Spence, l'hacker George Hotz e tanti altri. L'eccellenza italiana è stata rappresentata da Adrian Fartade, uno tra i più famosi divulgatori scientifici in ambito aerospaziale, il fisico Guido Tonelli – scopritore del bosone di Higgs – e Enrico Mentana, il quale ha raccontato agli spettatori il suo nuovo progetto editoriale.

Ecco le parole di Carlo Cozza, Presidente di Campus Party Global:

"Siamo molto orgogliosi del successo di questa seconda edizione di Campus Party. La nostra sfida, sintetizzata dalla nostra mission 'Riscriviamo insieme il codice sorgente dell’Italia', è stata raccolta da migliaia di giovani entusiasti e da tutte le aziende, università e istituzioni che hanno creduto in noi".

Per chi non lo sapesse, Campus Party è l'unica manifestazione al mondo che permette ai suoi visitatori di campeggiare – letteralmente – all'interno della Fiera, offrendo loro la possibilità di partecipare a talk, workshop e sessioni di Reverse Mentoring, direttamente curate, in questo caso, dalla Regione Lombardia e dai main partner dell'evento.

Campus Party 2018: i vincitori dei CPHack

Neanche quest'anno sono mancate i CPHack, ovvero le maratone che hanno coinvolto sviluppatori, designer, esperti e appassionati di business e marketing. Questi si sono riuniti per scatenare la propria creatività realizzando prodotti e servizi innovativi, nel tentativo di vincere i 50mila euro di premi messi a disposizione dai partner di Campus Party.

Ecco dunque la lista completa dei vincitori dei CPHack 2018:

  • AXA – Health Keeper
    1° premio (€ 3.000): 4Wonder
  • AXA – House Inventory
    1° premio (€ 3.000): Expanding AXA Sure
  • Nexi – SmartPOS Revolution
    1° premio (€ 5.000): CharityUp
  • Eni – Smart Energy Services
    1° premio (viaggio a Las Vegas di sei giorni per partecipare al CES 2019): ENIA
  • Lottomatica – Sport Hack
    1° premio (€ 5.000 in buoni Amazon): Fantasy Stickers
  • RDS – Music Hack
    1° premio (€ 5.000): #RDS6TU
  • Regione Lombardia – Secure Digital Public Services
    1° premio (€750 e percorso di “follow-up innovation”): B-sure

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Pasquale Fusco

author-publish-post-icon
A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.