fbpx
NewsVideogiochi

Cartoomics 2018: il successo della 25° edizione

Si chiude con il record di 96.000 visitatori la 25ª edizione di Cartoomics, che anche quest’anno si è confermata la manifestazione fieristica ludico-culturale più importante del Nord Italia. Dal 9 all’11 marzo ha riunito negli spazi di Rho Fiera Milano editori, autori, registi e attori richiamando un pubblico sempre più variegato tra famiglie, collezionisti e appassionati di cinema, fumetti, videogiochi, giochi da tavolo e gli immancabili cosplayer e costumers di ogni età.

Rivediamo insieme alcuni dei momenti più importanti della fiera, partendo dagli UniVision Days – memorie del cinema, visioni del futuro promossi dall’Associazione UNIVIDEO – Unione Italiana Editoria Audiovisiva Media Digitali e Online. Nell’Home Video Village dell’area Cinema editori, registi e attori hanno incontrato addetti al lavoro, appassionati e curiosi per parlare di cinema da diversi punti di vista, dalle nuove tecnologie all’attuale stato dell’arte del settore.

Grande affluenza ed entusiasmo nello spazio dedicato a Tomb Raider, nelle sale cinematografiche dal 15 marzo, dove gli appassionati hanno avuto l’occasione di scoprire anticipazioni, contenuti esclusivi e partecipare alla tappa finale del Virtual Reality Experience Tour di Tomb Raider, un viaggio virtuale con la tecnologia Samsung VR per essere trasportati nei luoghi suggestivi del film e in una realtà simulata fatta di azione e prove fisiche emozionanti.

Inutile parlare del successo nella grande area dedicata ai Comics che quest’anno, in occasione del quarto di secolo, ha potuto contare su un padiglione quasi interamente dedicato. Ancora una volta la grande kermesse ha visto la presenza dei più importanti editori del panorama italiano che hanno presentato le novità dell’anno animando un ricchissimo calendario composto da oltre 100 incontri con ospiti come Javier Garrón, Marco Checchetto, Zerocalcare, Silver, Maurizio Nichetti, Giulio Giorello, Vince Tempera e Silvia Ziche, che proprio in occasione della 25ª edizione di Cartoomics ha disegnato una variant cover del n. 3250 di Topolino distribuita solo e dedicata proprio all’importante anniversario!

Un capitolo a parte meritano due “mostri sacri” come Francesco Tullio Altan e Bruno Bozzetto, cui sono stati conferiti i due Cartoomics Award (rispettivamente, per il fumetto e per il cinema) già appannaggio nelle scorse edizioni di artisti e registi del calibro di Milo Manara, Giorgio Cavazzano e Dario Argento.

E i videogiochi? Ben 110 postazioni di gioco, con innumerevoli tornei dedicati a titoli mainstream del panorama videoludico (come Fifa, Overwatch, Pokémon, Mario Kart, Hesrtstone e altri), retrogaming, interventi di youtuber, dj set hanno caratterizzato la grande area Videogames. 120 tavoli demo sempre pieni e gioco a volontà per grandi e piccini hanno caratterizzato l’area Games, che quest’anno si è ulteriormente ampliata ospitando ben 16 case editrici di giochi e un’Agorà appositamente dedicata a dibattiti e incontri (gestita da IoGioco, la nuova rivista italiana dedicata al mondo del tabletop, insieme alla redazione di The Games Machine, il magazine di videogiochi per PC più longevo del mondo).

Un'altra grande novità di questo venticinquennale è stata l’introduzione di tre nuove aree tematiche (Horror, Western e Kids) collocate nel nuovo padiglione 12 di 15.000 mq., che hanno fatto registrare un successo davvero travolgente. Partecipazione ed entusiasmo anche per le coinvolgenti ambientazioni della saga di Resident Evil, che hanno trasportato il pubblico in un vero e proprio avamposto militare post apocalittico arricchito dal mezzo blindato Keijar-1, un carro armato perfettamente funzionante e munito di un lanciafiamme per la prima volta esposto a Cartoomics.

Non da meno si sono rivelate l’area Fantascienza, ispirata come sempre a Star Wars, ma quest’anno ancora più ampia e ricca di associazioni e fanclub, e l’area Action, con i due ring di wrestling, il grande tatami dedicato alle arti marziali, la grande arena dedicata ai combattimenti lasertag e il softair.

Infine anche il Palco CosplayCity si conferma ancora una volta tra le aree più frequentate della manifestazione, con più di 800 cosplayer che hanno partecipato agli ormai classici contest a premi del sabato e della domenica e a quello speciale ideato quest’anno per le cosplayer di Lara Croft.

Arrivederci dunque alla prossima edizione di Cartoomics, prevista nei giorni 8-10 marzo 2019, sempre a Fiera Milano Rho!

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button