fbpx
Chiusura Web Marketing Festival 2019

Chiusura Web Marketing Festival 2019: un successo da più di 21.000 presenze


Si è da poco concluso il Web Marketing Festival 2019, il più grande Festival dedicato all’innovazione digitale e sociale che si è tenuto a Rimini nei giorni scorsi. Secondo i dati pubblicati, questa edizione ha avuto numeri importanti, tanto da rendere l’evento il più grande del settore in Italia. La settima edizione del Festival ha esplorato a fondo l’universo dell’innovazione digitale e sociale attraverso oltre 70 eventi di formazione, show, intrattenimento, business e networking. Ecco i dettagli.

Chiusura Web Marketing Festival 2019

Chiusura Web Marketing Festival 2019: un successo strepitoso

Il Web Marketing Festival 2019 (definito anche semplicemente “WMF”) è stato un vero successo che ha potuto contare la presenza di più di 21.000 persone che hanno potuto assistere a più di 70 eventi e ospiti di fama internazionale. All’interno dell’evento gli argomenti principali sono stati formazione, business, networking, musica e spettacolo. Sul palco principale sono saliti ospiti speciali come Roberto Saviano, Domenico Lucano, Alessandro di Gregorio e Diletta Leotta, nel ruolo di madrina e conduttrice, oltre a tante eccellenze della ricerca Made in Italy; non è mancata infatti Chiara Cocchiara, direttamente dall’Istituto Italiano di Tecnologia, così come Pietro Milillo, Bipop G. Gresta e i rappresentanti dei maggiori brand leader dell’innovazione mondiale. Numeri da record anche per sponsor e partner italiani e internazionali: più di 500 aziende e brand hanno creduto nel progetto e hanno deicso di farne parte.

le 21.000 presenze nei tre giorni del WMF dicono che siamo stati in tanti a prendere posizione. Ci siamo schierati per un presente e un futuro all’insegna dell’occupazione, del lavoro, della formazione e dell’innovazione nel senso più ampio del termine. Abbiamo preso posizione: ogni azione e attività deve mettere al centro la costruzione della società.” spiega all’ampia platea Cosmano Lombardo, Ideatore del Festival e CEO e Founder di Search On Media Group. “Siamo stanchi di applicazioni personalistiche del web, di utilizzi errati della tecnologia, dello sfruttamento degli strumenti di comunicazione per la diffusione di informazioni false, dell’avanzamento delle mafie, di azioni e attività che vadano contro la crescita e lo sviluppo del nostro paese. Abbiamo visto e toccato con mano quanto le imprese italiane, la ricerca italiana, il genio e la creatività italiana stiano facendo la differenza. Grazie a chi sta credendo in questo acceleratore di innovazione digitale e sociale e sta lavorando insieme a noi per la costruzione del futuro: WMF significa anche We Make Future”.

 

Chiusura Web Marketing Festival 2019: tantissimi show ed eventi

A partire dal 20 e fino al 22 giugno al Palacongressi di Rimin sono stati oltre 500 gli speaker esperti provenienti da tutto il mondo e più di 55 le sale formative, ognuna realizzata per dettagliare ed esplorare i più recenti trend dell’universo dell’innovazione. Tra queste, le sale Robotica, Influencer Marketing, eSports and Gaming, Design, Digital Transformation, Sostenibilità, Urban Tech, Energia e Terzo Settore hanno rappresentato le principali novità del programma formativo, aggiungendosi alle sale “canoniche” del Festival – come la Sala Content Marketing, SEO, Social Media Strategies, E-Commerce, Startup e a 5 eventi formativi che prendono il nome dalle realtà che li hanno realizzati: Salesforce, SEOZoom, CNA, Architecta e la Sala Video Strategy, realizzata da Mediaset e Infinity. Dei veri e propri eventi verticali, dunque, che questi brand hanno dedicato alle rispettive business area attraverso interventi formativi incentrati su case studies, tool e sulle più recenti novità dei singoli ambiti di competenza.

Chiusura Web Marketing Festival 2019

All’interno delle sale formative i partecipanti hanno potuto assistere agli interventi formativi di relatori come David Puente (Open), Alessandro Gallo (Linkedin), Lisa Di Sevo (PranaVentures), Andrea Fontana (Storyfactory), Luisella Giani (Oracle), Simone Tomassetti (Twitter), Larry Kim (MobileMonkey), Federica Brancale (inTarget), Monica Orsino (Microsoft) e i rappresentanti di brand leader come Alitalia, Barilla, Benetton, Booking.com, Burger King, Cisco, Enel, Gameloft, Intel, Lenovo, L’Oréal, Microsoft, Nielsen, Oracle, Reply, Porche Italia, Zalando e molti altri.

Tra gli eventi c’è stato anche un importante concerto dei The Dark Machine, tribute band dei Pink Floyd, che ha dato il benvenuto alle migliaia di partecipanti la mattina del 20 giugno, giornata di apertura del Festival. L’evento live è stato un occasione per ricordare il 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino, ripercorsa in un video evocativo e simbolo, come ha spiegato Cosmano Lombardo, “di un necessario abbattimento di barriere, spesso mentali, che creano le divisioni tra le persone in un’epoca in cui, invece, paradossalmente siamo tutti connessi”.

Web Marketing Festival 2019

Chiusura Web Marketing Festival 2019: evento unico per le Startup

Da menzionare tra gli eventi fase finale della Startup Competition, la competizione per Startup più grande d’Italia: i 6 progetti finalisti hanno presentato il loro pitch in 3 minuti e hanno risposto alle domande della giuria di esperti. La vittoria del premio del pubblico, ben 10.000€ corrisposti in consulenza da parte della Search On Media Group, è andata a Ventur, startup prodotta dalla The Edge Company. Si tratta di un flight safety system per la prevenzione del bird strike ed intrusioni di droni nel perimetro aeroportuale. Il premio della giuria Unicredit StartLab , del valore di 75.000€ non corrisposti in denaro, è stato invece assegnato a Patch AI, una piattaforma di e-Health per studi di sperimentazione sui farmaci dotata di intelligenza artificiale.

Chiusura Web Marketing Festival 2019

Nella terza e ultima giornata del WMF il Mainstage ha ospitato alcuni panel e approfondimenti tematici legati al mondo della legalità, della robotica e dell’accessibilità. Sul tema accessibilità digitale è intervenuta Serena Conte, donna sorda che, a nome dell’ENS (Ente Nazionale Sordi) ha tenuto un intervento sull’inclusione sociale dei sordi in riferimento alle nuove tecnologie. L’accessibilità è da sempre uno dei temi di riferimento del WMF: in occasione della 7^ edizione inoltre tutti gli interventi che si sono tenuti sul Mainstage sono stati tradotti in LIS, la lingua dei segni italiana.

Web Marketing Festival 2019

Chiusura Web Marketing Festival 2019: We Make Future

We Make Future (“creiamo il futuro”) è il claim che il Web Marketing Festival, anche nel 2020 e in piena continuità con quanto realizzato fino ad oggi, tradurrà in realtà continuando a mettere al centro la formazione e il miglioramento della società a 360°. Senza timori di sorta e cercando, anno dopo anno, di abbracciare e coinvolgere un numero sempre crescente di persone. L’appuntamento è quindi per l’anno prossimo per un altro evento incredibile e pieno di eventi, cultura, innovazione e molto altro.


Ricky Delli Paoli

Parlo italiano e inglese di giorno, russo di notte. Molti mi definiscono "creativo", io rispondo che sbagliano perché sono un creatino. Fotografo, riprendo (sia come "video" sia se sbagliate qualcosa), faccio Time Lapse, metto miei filmati su YouTube e racconto cose alla gente.