fbpx

Cooler Master MM711 è la rivisitazione di quell’MM710 presentato qualche mese fa e caratterizzato da un’insolita scocca a nido d’ape. A distinguerlo dal suo precedessore abbiamo solo l’illuminazione RGB, qui a due zone, una nella parte inferiore e una in prossimità della rotellina di scorrimento.

Messo da parte il design però, cosa rimane? Cosa può offrire questo mouse? Scopriamolo in questa recensione.

Cooler Master MM711 recensione: tra novità e tradizione

Cooler Master MM711 recensione designCooler Master MM711 si presenta con un peso super contenuto – meno di 60 grammi -, un resistente cavo in tessuto lungo circa 1,8 metri ed una scocca aperta, a nido d’ape, protetta da un rivestimento che lo protegge da gocce d’acqua, sudore e polvere.

Inutile negarlo: il design insolito vi colpirà immediatamente ma non sono certa sia davvero la soluzione migliore. Sì, è vero, riduce il peso ed esalta l’illuminazione RGB, ma una volta impugnato i LED tenderanno a sparire sotto il vostro palmo mentre i fori situati sui lati potrebbero darvi un po’ fastidioso. Insomma, continuo a preferire l’estetica tradizionale a questa comunque coraggiosa soluzione.

Più tradizionale invece la tecnologia a bordo di questo Cooler Master MM711. Sotto la scocca infatti troviamo gli switch OMRON che rendono i tasti principali estremamente reattivi. Eccellenti anche i pulsanti laterali, situati a sinsitra per facilitare i videogiocatori destrorsi.

Cooler Master MM711 recensione tastiBene infine la rotellina di scorrimento, associata ad un piccolo tasto che vi aiuta a definire i DPI. Il sensore, un PixArt PMW3389, arriva a 16.000 con 7 livelli già preimpostati e associati ad una specifica colorazione della rotellina:

  • 400 DPI, giallo
  • 800 DPI, blu
  • 1200 DPI, fucsia
  • 1600 DPI, verde
  • 3200 DPI, azzurro
  • 6400 DPI, arancione
  • 16000 DPI, rosso
Cooler Master MM7111 recensione
L’interfaccia del software MasterPlus

Ovviamente questo non significa che dovrete accontentarvi di quello che il mouse offre “out of the box”. Potete infatti personalizzare l’esperienza installando il software MasterPlus. Quest’ultimo vi permette di regolare l’illuminazione scegliendo colore, pattern e luminosità, ma anche di assegnare nuove funzionalità ai tasti o di migliorare le prestazioni indicando flessibilità del movimento, sensibilità, tempi di risposta, velocità del doppio clic e molto altro ancora. Insomma, potete adattare questo MM711 alle vostre necessità e al tipo di videogiochi con cui siete soliti divertirvi.

Cooler Master MM711 Mouse Gaming RGB Nero Opaco 60G con Scocca Leggera a Nido d'Ape, Cavo Ultraleggero Ultraweave, Sensore Ottico Pixart 3389 16000 DPI
  • Scocca leggera a nido d'ape - il nuovo alloggiamento perforato è progettato per essere estremamente resistente e leggero, il che significa che puoi giocare più a lungo senza fatica
  • Cavo ultraweave: il design innovativo riduce significativamente il peso e la trazione del cavo durante lo scorrimento
  • Elegante illuminazione rgb: personalizza la rotella di scorrimento e il logo tramite software scaricabile
  • Sensore ottico di livello gaming - regolabile fino a 16000 dpi per maggiore controllo, precisione e impermeabilità al futuro
  • mm711

Cooler Master MM711 recensione: acquistarlo oppure no?

Cooler Master MM711 è un ottimo mouse ad un prezzo super competitivo: con 55,90 euro vi portate a casa una periferica leggera, performante e super-customizzabile. A questo potete aggiungere il design inusuale che potrebbe dare alla vostra postazione da gaming un tocco di originalità.

Ah, dimenticavo: non siete obbligati ad avere un mouse bianco. L’MM711 è infatti disponibile in quattro colorazioni: nero lucido, nero opaco, bianco lucido e bianco opaco.

Cooler Master MM711

Pro Pros Icon
  • Design originale...
  • Ottime performance
  • Software completo
Contro Cons Icon
  • ...ma non per tutti

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
1
WTF
Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.