fbpx
NewsTech

Addio, Cortana

A partire da oggi, Cortana non sarà più disponibile sugli smartphone iOS e Android

È ufficiale: a partire da oggi Cortana di Microsoft non sarà più disponibile per gli smartphone iOS e Android. Se avete bisogno dell’aiuto di un assistente vocale, dovrete ricorrere a Siri, Alexa o Google Assistant. Siete stupiti? Siamo certi di no, soprattutto considerando che la notizia della fine di Cortana circolava oramai da un po’.

Ma se avete usato l’assistente vocale quotidianamente, è bene che sappiate che da ora i vostri promemoria ed elenchi non funzioneranno più. Vi suggeriamo allora di trovare una soluzione alternativa per organizzare i vostri impegni: utilizzare Cortana su Windows, oppure optare l’App To-Do per iOS e Android.

Cortana: Microsoft elimina l’assistente vocale dagli smartphone

Era Luglio 2020 quando Microsoft ha ufficialmente annunciato che in futuro avrebbe chiuso definitivamente Cortana. E ora quel momento è arrivato. Ma non disperate, perchè l’assistente vocale non scomparirà del tutto, ma sarà ancora disponibile per aiutare gli utenti con i servizi Microsoft 365. Anche se nel corso del mese di Marzo tantissimi dispositivi hanno detto addio a Cortana, incluso lo smart speaker Invoke.

In fondo, diciamoci la verità, l’assistente vocale di Microsoft non ha mai avuto una reale possibilità di competere con Siri o Google Assistant, pur essendo un ottimo supporto per Master Chief. Tanto più che Siri è praticamente l’impostazione predefinita obbligata su tutti i dispositivi iOS e MacOS, così pure come Google Assistant è la sola opzione realmente utile per i dispositivi Android.

L’unico vero competitor del settore è Alexa, e forse proprio per questo Microsoft si sta muovendo per integrare questo assistente vocale in Windows 10 grazie ad una partnership con Amazon. Ma, nonostante le tantissime opzioni disponibili, è comunque un dispiacere dire addio a Cortana. Microsoft ha provato in ogni modo a tenere in piede questo strumento, ma non c’è nulla da fare. Ora è davvero arrivato il momento di cedere il posto agli assistenti più performanti.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button