fbpx
cyberpunk 2077 spinoff

Cyberpunk 2077: la modalità hardcore disattiverà l’interfaccia utente


CD Projekt Red ha recentemente annunciato che Cyberpunk 2077, oltre ad avere più difficoltà selezionabili, avrà anche una modalità Hardcore.

A dirlo è Alvin Liu di CD Project Red che, ai microfoni di Wccftech, ha confermato che a modalità hardcore di Cyberpunk 2077 disattiverà l’interfaccia utente rendendo il gioco “una vera sfida per i giocatori”. Le altre opzioni di difficoltà si rivolgono invece a quei giocatori che hanno poca dimestichezza con gli sparatutto. Lo stesso Liu ha affermato: “Vogliamo raccontare una storia, ma forse sei un grande fan di The Witcher e quindi non sei a tuo agio nel giocare a uno sparatutto, abbiamo le impostazioni disponibili per questo.”

Il gioco è ambientato a Night City, una città immaginaria collocata tra San Francisco e Los Angeles nel 2077. Un quest’epoca le conseguenze socio-tecnologiche hanno devastato gli Stati Uniti dopo la guerra avvenuta tra il 2023 e il 2024. Le megacorporazioni controllano la città e la criminalità la fa da padrona. Molti si rifugiano nella Braindance, un misto tra realtà virtuale e sostanza psicotropa che giocherà un ruolo importante negli eventi narrati. A caricare l’atmosfera di pathos e azione, anche questa volta ci penserà Marcin Przybyłowicz, compositore delle musiche di The Witcher 3: Wild Hunt.

Cyberpunk 2077 sarà disponibile a partire dal prossimo 16 aprile 2020 per PlayStation 4, Xbox One e PC tramite Steam.

[amazon_link asins=’B07SD24SRT’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3855e4f3-6acc-4153-b53b-2957cd511a1f’]


Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.