NewsTech

Cybersecurity: ecco i consigli per usare Internet in ambienti scolastici

Sfruttare Internet anche a scuola? Ecco come farlo in totale sicurezza

cybersecurity

L’arrivo dell’autunno ha anche segnato il vero e proprio inizio del nuovo anno scolastico. Per affrontarlo al meglio potreste avere bisogno di tutte le possibilità offerte da Internet ma, per sfruttarle al meglio, è anche necessario pensare ai rischi a cui si può andare incontro. Ecco, quindi, alcuni consigli, ideati per navigare sul web tenendo sempre bene a mente la cybersecurity.

Cybersecurity: attenti ai messaggi di phishing

Gli attacchi più comuni ideati dai cyber criminali iniziano spesso con mail fraudolente, messaggi di testo e post sui social media, ideati per attirare l’attenzione e spingere il malcapitato di turno a rivelare informazioni sensibili o ad andare incontro a download con infezioni ramsomware e malware.

Messaggi di questo tipo rientrano nel settore del “phishing” e, spesso, risultano difficili da identificare anche per gli utenti più esperti. Il miglior consiglio per identificare e affrontare queste minacce è quello di fermarsi un istante e controllare la mail o invito ricevuto, prestando particolare attenzione a quelli contenenti offerte poco credibili o link rimandanti a download immediati.

Conoscere il proprio dispositivo

La cybersecurity poggia spesso le sue basi nella sicurezza delle applicazioni presenti sui dispositivi. Questi ultimi sono infatti ricchi di più account legati proprio ad app tra cui, ad esempio, social come Facebook  servizi utili come Google. Una volta violato uno di questi profili può essere molto facile, per un hacker, risalire anche a tutti gli altri ad esso collegati.

Conviene quindi, prima di scaricare un’applicazione, controllarne sempre la provenienza e i dettagli, scegliendo anche canali conosciuti da cui effettuare il download (es. Google Play, iTunes). Prima di portare a termine l’operazione, inoltre, è sempre una buona norma leggere le recensioni, cercare l’app online e controllare tutti i permessi!

Non esagerare con il Wi-Fi gratuito

Reti Wi-Fi aperte e gratuite possono tentare, ma anche nascondere molti rischi capaci di minacciare la nostra cybersecurity.

I cybercriminali riescono infatti spesso ad infiltrarsi in reti simili o, perfino, a crearne di false, per poi ottenere dati sensibili proprio da queste ultime. Prima di connettersi ad una rete, quindi, è sempre una buona norma controllare la sua fonte e, se possibile, anche evitare di inserire dati o password.

La condivisione sui social

Prima di pubblicare una foto o un qualsiasi contenuto su un social network occorre sempre ricordare che questi ultimi sono spesso delle vere e proprie piattaforme di lancio per eventuali attacchi alla cybersecurity.

Hacker e criminali possono infatti sfruttare le informazioni presenti su un profilo per ideare messaggi o approcci personalizzati, che saranno così molto più convincenti!

Durante l’utilizzo di un social, inoltre, bisogna tenere sempre presente che ogni dettaglio pubblicato potrebbe rimanere per sempre e, nel caso, essere visto non solo da malintenzionati, ma anche da eventuali datori di lavoro alla ricerca di nuove figure professionali!

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker