fbpx
da-adsl-a-fibra-ottica-tech-princess

Quanto costa in Italia passare da ADSL a fibra ottica?
Selectra ha realizzato uno studio per calcolare i costi da affrontare e i risparmi previsti per chi passa da ADSL a fibra ottica


Questo particolare anno, tra restrizioni e lockdown, ha messo sempre più in evidenza la necessità di avere una linea internet performante: passare da ADSL a fibra ottica, però, non è così semplice. O meglio, non è semplice capire come gestire il passaggio.

Il cambio di gestore, con relativo passaggio da ADSL a fibra ottica, può infatti prevedere dei costi legati alla migrazione e al recesso anticipato del contratto in essere: le voci e gli importi variano sia a seconda dell’operatore, sia in base a quanto è vecchia l’offerta che si vuole cambiare.

Passaggio da ADSL a fibra ottica, come fare?

adsl-tech-princess

Per questo Selectra, il servizio gratuito che accompagna i consumatori nella scelta e nella gestione dei contratti di luce, gas e internet, ha realizzato uno studio per analizzare costi medi e possibili risparmi di questo passaggio. Per realizzare questa analisi Selectra ha esaminato quattro diversi scenari:

  • Chi ha un’offerta ADSL attivata più di 4 anni fa;
  • Chi ha un’offerta attivata circa 2 anni fa;
  • Coloro che vogliono cambiare dopo solo 12 mesi;
  • Chi vuole disdire l’offerta appena attivata.
Linea attivata 4 anni fa: cambiarla costa circa 22 euro, ma il risparmio è alto

Se la linea è attiva da più di 4 anni, passare da ADSL alla connessione in fibra ottica significa migliorare la qualità della connessione e anche risparmiare circa 11 euro al mese. Il costo medio delle offerte Fibra FTTH è di 22 euro/mese, mentre per le offerte ADSL attivate 4 anni fa è di 33 euro/mese circa.

Il cambio prevede solo il costo di migrazione verso un altro operatore. Dopo circa 2 mesi il cliente inizierà già a risparmiare e nell’arco del primo anno risparmierà circa 110 euro.

Linea attivata 2 anni fa: attenzione alle rate restanti

La durata media del contratto internet per la linea fissa è di due anni, per questo motivo è sufficiente, teoricamente, pagare soltanto i costi di migrazione. Tuttavia in alcuni casi i consumatori potrebbero ritrovarsi a dover pagare un costo inaspettato.

Molti operatori propongono la rateizzazione del costo del modem e/o dell’attivazione per 48 mesi (4 anni). Questo vuol dire che nel caso di un recesso dopo i primi 24 mesi, che tecnicamente non è anticipato, il consumatore dovrà comunque pagare le restanti rate.

Tenendo conto che il costo intero del modem per le offerte ADSL di 2 anni fa si aggira attorno ai 240 euro e che quello dell’attivazione è di circa 120 euro, è evidente che rimane un importo considerevole da versare per chiudere il contratto. Infatti, cambiare un’offerta ADSL attivata 2 anni fa che prevede una rateizzazione dei costi su 48 mesi costa circa 115 euro, di cui, nella media, più di 90 euro per le rate restanti. 

Linea attivata da un anno: il recesso può costare più di 200€

Se la linea internet è stata attivata da un anno, cambiare fornitore potrebbe essere caro. Selectra sottolinea che per cambiare la propria linea ADSL è necessario investire circa 160 euro se il modem è stato rateizzato per 24 mesi. Se la rateizzazione è stata fatta a 48 mesi, si dovrà pagare  una media di 210 euro.

Il conto include costi di migrazione, rate restanti del modem e/o dell’attivazione, eventuali sconti e bonus da compensare al fornitore in caso del recesso anticipato.

Linea attivata da meno di 14 giorni: si può fare gratuitamente

Se la linea è stata appena attivata ma vi siete accorti che non fa al caso vostro, entro 14 giorni è possibile ricorrere al diritto di ripensamento e disattivare il contratto gratuitamente. Questo è possibile solo se è stato sottoscritto fuori dal negozio dell’operatore al telefono, online o presso desk promozionali, inviando una comunicazione via raccomandata, PEC o fax.

Elfcam - Cavo Fibra Ottica con Armatura in Acciaio Corrugato...
  • Cavo Fibra Ottica con Armatura in Acciaio Corrugato SC/APC per SC/APC Simplex Monomodale. Ha un connettore SC/APC su...
  • Adatto per l'installazione in ambienti difficili (es. Fabbriche, ferrovie, chiese) dove sono previsti effetti meccanici...
  • Compatibile con Fibra FTTH (Fiber to the Home) compreso TIM Fibra, Open Fiber, Vodafone Fibra, Wind Fibra, Fastweb Fibra...

Veronica Ronnie Lorenzini
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.