CulturaNews

Docebo e SheTech insieme per parlare di donne, materie STEM e percorsi di studio

Non solo design e pura tecnologia durante la frenetica settimana dal Fuorisalone. Ieri infatti la Cariplo Factory ha ospitato Women In AI Data Scientist, un evento organizzato da Docebo e SheTech che ben si sposa con di #STEMintheCity, l’iniziativa promossa dal Comune di Milano e progettata per incoraggiare sempre più ragazze ad intraprendere percorsi di studio legati alle materie STEM (Science, Technology, Engineering and Math).

Quello a cui ho assistito però non è il solito speech di qualche manager che racconta come ha raggiunto la vetta. Annamaria Scirè, EMEA Talent & Retention Specialist di Docebo, ha infatti lasciato spazio a Lucia Pagani e Carolina Beretta, AI Data Scientist assunte da Docebo.

Lucia e Carolina: percorsi diversi ma stessa professione

Lucia Pagani, Data Scientist in Docebo

Lucia e Carolina potreste essere voi. Niente raccomandazioni e nessuna vocazione infantile, ma una continua ricerca della felicità, come spiega Lucia al termine del suo racconto.

Lucia voleva fare il liceo scientifico, ma la madre l’ha spinta ad iscriversi ad un istituto tecnico. Un problema? In realtà no: da qui nasce la sua passione per tutto ciò che ruota attorno ad un laboratorio, una passione che la porterà a studiare biotecnologie, ad ottenere un dottorato e a scoprire, alla fine, che quello che le piaceva di più era la parte di elaborazione ed analisi dei dati. Ecco come Lucia è diventata una Data Scientist, assunta poi da Docebo per occuparsi di due temi che ora adora: machine learning ed intelligenza artificiale.

Un po’ diversa invece la storia della sua collega. Carolina infatti ha studiato al liceo linguistico. Ad un certo punto però cambia tutto: il fratello studiava ingegneria informatica, una materia che finisce con il catturare anche l’attenzione di Carolina. Il percorso di studi quindi vira brutalmente verso le materie scientifiche e, infine, si innamora dell’intelligenza artificiale. Il motivo? La Data Scientist ha sempre amato i videogiochi e ad un certo punto si è imbattuta in una notizia curiosa: un AI aveva giocato con un Atari e aveva vinto.

Docebo e #STEMintheCity

Annamaria Scirè, EMEA Talent & Retention Specialist di Docebo

Prima di ributtarmi nel mondo frenetico della Milan Design Week e di farmi travolgere di nuovo dai centinaia di eventi del Fuorisalone, ho deciso di scambiare quattro chiacchiere con Annamaria Scirè per capire come mai un’azienda come Docebo, che si occupa di e-learning, abbia deciso di prendere a parte a #STEMintheCity: “Ci siamo resi conto che quando andavano a reclutare le persone, c’era un problema proprio alla radice: le persone ancora adesso non studiano le materie STEM. Quindi abbiamo iniziato a chiederci come potevamo intervenire. L’università è già troppo tardi perché i ragazzi hanno già scelto il loro percorso. Abbiamo quindi deciso di iniziare a lavorare dalla superiori per avvicinare i giovani alle materie scientifiche, spiegando loro come si produce una mobile application o che cos’è il machine learning – spiega Annamaria – Accanto a questo scenario globale poi c’è la disparità di genere. Se guardo le mie statistiche abbiamo un 25% di donne impiegate in Docebo, una percentuale tutto sommato bassa considerando i benefit che offriamo. Insomma, vediamo che c’è questo gap e stiamo cercando di lavorare all’interno dell’azienda per incentivare le donne a candidarsi e proporsi.

Ovviamente la cultura aziendale, gli eventi nelle scuole e gli speech con quello a cui ho assistito io sono solo una parte dell’iniziative promosse da Docebo: “Il prossimo passo è un bootcamp di coding in Python – mi spiega Annamaria Scirè – Sarà aperto a tutti, sarà un sabato di giugno e vuole avvicinare al mondo della programmazione le donne e i giovani.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker