fbpx
FeaturedNewsVideogiochi

Doom Eternal provato in anteprima alla Gamescom

Colonia- In occasione dell’ultima edizione della Gamescom siamo riusciti a mettere le nostre mani su Doom Eternal, il nuovissimo capitolo della serie di videogiochi Doom la cui uscita è prevista per il 22 Novembre di quest’anno.

Dopo 3 anni dall’ultimo capitolo, la serie più adrenalinica e splatter di sparatutto in prima persona si arricchisce ora di un nuovo e promettente episodio. Presentato già all‘E3 2018, Doom Eternal ci permettere di rivestire nuovamente i panni del tanto temuto Demon Slayer. I suoi servizi sono nuovamente richiesti dato che i demoni cercano vendetta! La terra sta per essere infatti consumata dagli stessi. Il nostro tentativo di salvarla ci porterà in altre dimensioni mai viste nella serie come il paradiso, l’inferno o persino il centro della terra.

Doom Eternal

Durante la nostra prova alla Gamescom 2019, avvenuta nello splendido padiglione fumeggiante allestito da Bethesda, abbiamo avuto modo di giocare ad una mappa ambientata su Phobos, satellite naturale di Marte. Sopo un breve tutorial che ci ha rinfrescato le possibilità atletiche del nostro protagonista, siamo stati subito catapultati nella base marziana attaccata dai demoni.

Già dai primi minuti di gioco ci si rende conto che Doom Eternal ha preso tutto ciò che di buono ha da offrire la serie migliorandolo ulteriormente in termini di gameplay, ritmo frenetico, varietà di armi e nemici e di resa grafica. In un solo livello, infatti, la quantità e varietà di demoni presenti è stata ampissima, tutti da massacrare senza pietà e nei modi più disparati. Non solo shotgun e lanciarazzi, che fanno comunque la loro bella figura, ma anche lanciafiamme, pugni e una sega elettrica per fare a pezzi (letteralmente) i nemici.

Si tratta di veri e propri strumenti di raccolta risorse, una variante del gameplay introdotta proprio in questo capitolo: dare il colpo di grazia ai nemici con una di queste armi garantisce infatti munizioni, vita o armatura. Bisognerà calcolare bene in che modo uccidere i nemici per evitare di rimanere senza munizioni. Ma non fatevi ingannare, Doom non è certo diventato un videogioco strategico! Il ritmo velocissimo e scatenato che abbiamo imparato ad amare nei precedenti capitoli della serie, ritorna ancora una volta più carico che mai. Non mancano però fasi puramente esplorative che si allontanano dai classici livelli a tunnel per donarci esperienze più aperte in cui utilizzare il doppio salto, dash in avanti, rampini con cui agganciare l’avversario e tanto altro. Piccoli momenti di “tranquillità” tra un massacro e un altro.

Sangue e Metal

Doom eternal

In Doom Eternal torna anche quell’inconfondibile atmosfera infernale scatenata all’ennesima potenza da una colonna sonora più metal che mai che si adatta perfettamente al ritmo del gioco. A migliorare le cose è, ovviamente, la resa grafica, davvero spettacolare. Il gioco utilizza infatti la versione più recente dell’id Tech 7, il motore grafico di id Software che da il meglio di se sia negli spazi chiusi che in quelli aperti in situazioni di grande movimento. Inutile dire che la macchina su cui abbiamo provato il gioco era un ASUS ROG con una scheda Nvidia RTX 2080 che ha garantito prestazioni ottimali senza alcun calo si frame rate.

In definitiva Doom Eternal è un titolo adatto agli amanti della serie e dei giochi così esageratamente movimentati. Da quello che abbiamo potuto provare e dalle nuove meccaniche introdotte, non si tratta puramente di un gioco “button smashing” e morire è diventato più facile del previsto; un pizzico di tattica è richiesto. Le incognite sono ancora molte e la prova non ci ha dato modo di assaporare a pieno il gioco. Il potenziale è comunque eccellente e non vediamo l’ora di verificare nella versione completa del gioco.

Doom Eternal sarà disponibile su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch e PC a partire dal 22 Novembre. Non ci resta che darvi appuntamento alla nostra recensione ufficiale su techprincess.it

Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker