fbpx
AttualitàCulturaNews

Elon Musk è il CEO con lo stipendio più basso

Il Wall Street Journal ha classificato tutti i CEO delle prime 500 aziende degli USA e quello di Tesla guadagna meno di tutti (anche se possiede 32 miliardi in azioni)

Il Wall Street Journal ha stilato la sua annuale classifica degli stipendi dei CEO delle 500 aziende più ricche degli Stati Uniti. All’ultimo posto trovate Elon Musk, che ha uno stipendio pari a un tondo zero. Anche se il WSJ fa notare che il CEO di Tesla possiede azioni della società per 32 miliardi di dollari. Ma l’analisi mostra le tendenze dell’ultimo anno per i dirigenti di alcune delle aziende più importanti al mondo.

Stipendio dei CEO, Elon Musk è all’ultimo posto

Se Elon Musk è senza dubbio quello con lo stipendio più basso fra i più ricchi del pianeta, Steven Kean lo supera di poco con un solo dollaro guadagnato nel 2020. Anche in questo caso, però, il dirigente è anche proprietario di Kinder Morgan, un’azienda che gestisce oleodotti negli USA. Quindi lo stipendio è più una formalità che una retribuzione. Lo stesso vale per il fondatore di Twitter Jack Dorsey, che guadagna 1,40 dollari: un penny per ognuno dei caratteri dei tweet. Anche se visto che il limite dei caratteri è aumentato, ci saremmo aspettato un ritocco anche allo stipendio del CEO (Dorsey possiede circa 5 miliardi di dollari).

Su 500, solamente 24 CEO hanno guadagnato meno di cinque milioni di dollari. La mediana infatti è di 13,4 milioni di dollari (la media matematica è sfalsata da stipendi simbolici come quelli di cui abbiamo parlato). In media, sono aumentati del 5% rispetto l’anno scorso, con i guadagni per gli azionisti saliti dell’8%. Ma va fatto notare che in molti casi i CEO hanno una quota importante delle azioni societarie.

stipendio elon musk e altri ceo

I più pagati

Il più pagato in assoluto risulta essere Chad Richison. Il CEO di Paycom Software ha visto uno stipendio da oltre 200 milioni di dollari, dovuto al valore aumentato del suo pacchetto azionario. In totale sono sette i CEO che hanno superato quota 50 milioni di dollari.

Quasi tutti di aziende tecnologiche o farmaceutiche, che hanno sfruttato le esigenze legate alla pandemia per alzare il proprio valore azionario alle stelle. Robert Kotick di Activision Blizzard supera quota 150 milioni, Leonard Schleifer di Regeneron supera quota 125 milioni. Undici delle 25 aziende con un miglior balzo in borsa sono tecnologiche, dodici se contate Tesla.

I CEO delle aziende che organizzano crociere, come Norwegian Cruise Line e Carnival hanno visto le proprie aziende perdere milioni in borsa. Ma il CEO di Norwegian Frank Del Rio riceve 12,8 milioni di dollari, mentre Arnold Donald ha rinunciato al 45% del proprio stipendio, guadagnando “solo” 1,5 milioni di dollari.

Fra le CEO donne (22 in classifica, poco oltre il 4%) la meglio retribuita è Marillyn Hewson della azienda del settore dell’aviazione Lockheed Martin. Guadagna 28,5 milioni di dollari nel 2020. Ma ha rinunciato all’incarico durante l’anno, quindi la meglio pagata risulta essere Lisa Su di Advanced Micro Devices con 28 milioni (molto di meno rispetto ai 58 milioni dell’anno scorso).

Potete leggere il report nella sua interezza sul Wall Street Journal.

Bestseller No. 1
Novità Apple iPhone 12 (128GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
Source
Wall Street Journal

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button