fbpx
HardwareNewsTech

Epic Games sviluppa con AMD Threadripper, anche in smartworking

I processori AMD hanno permesso ai creatori di Fortnite di lavorare più velocemente e meglio

Epic Games produce videogiochi amati in tutto il mondo: per farlo anche in smartworking, ha scelto workstation basate su processori AMD Ryzen Threadripper  e Threadripper  Pro. Le nuove CPU di AMD hanno permesso velocità e prestazioni eccezionali, tanto da poter lavorare su più progetti contemporaneamente.

Epic Games ha scelto AMD Threadripper, in ufficio e da remoto

Il mercato dei videogiochi è in costante espansione. Epic Games è al vertice della produzione, con successi planetari come Fortnite e decine di titoli in produzione. Ma ha anche prodotto la Unreal Engine 4, usata dai professionisti di cinema e TV per The Mandalorian, Rise of Skywalker, Game of Thrones e Westworld. Un team creativo ai vertici delle due industrie più redditizie per i creatori di contenuti.

Per questo motivo hanno scelto il massimo della potenza, per programmare sia in ufficio che a casa. Pat Swanson, IT engineer at Epic Games, spiega: “Mentre i professionisti che si trovavano a casa hanno risparmiato ore, gli sviluppatori che lavoravano in ufficio hanno potuto guadagnare solo 10/15 minuti, portandoli così ad acquistare CPU Threadripper per le loro configurazioni a casa”. 

amd threadripper epic games

Una soluzione che convince i professionisti

Swanson spiega come siano stati entusiasti della scelta. “In nessuna fascia di prezzo esiste qualcosa che possa essere paragonato a ciò che fa la CPU Threadripper 3990X. Messa a confronto con qualsiasi costosissima CPU di altri fornitori, Threadripper sicuramente risulterà equivalente o superiore. Non è il costo che importa, ma è l’incredible rapporto prezzo-prestazioni a fare la differenza”.

Epic Games aveva bisogno di un processo di code compiling più snello per raggiungere tempi di interazioni e shading ancora più rapidi. Servivano quindi grande velocità di clok e elevato parallelismo. Le nuove CPU di AMD hanno risolto il problema. In un test interno di compilazione, le CPU della concorrenza hanno impiegato 46 minuti e 43 secondi, mentre Threadripper 3970X con 32 core ha richiesto solo 15 minuti e 12 secondi. Un terzo del tempo.

Nick Penwarden, VP of Engineering at Epic Games, spiega: “Questo rappresenta un significativo aumento dell’efficienza per tutti gli ingegneri del team. Meno tempo dedicano al compiling code, più tempo possono impiegare nello sviluppo delle caratteristiche, al test delle funzionalità e al miglioramento di Unreal Engine”. 

Se volete approfondire, qui potete leggere l’intero case study. Speriamo di vedere i risultati del maggior tempo dedicato alle funzionalità nel prossimo videogame Epic o nella prossima serie Disney o HBO.

AMD Processore RYZEN9 3900x Socket AM4
  • Tipo di processore Ryzen 9 3900X
  • Velocità del processore 4,6 GHz
  • Garanzia del produttore 3 anni

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button