fbpx
NewsSoftwareTech

Epic Games ha risarcito Apple per 6 milioni di dollari

A seguito del processo tra i due colossi, Epic Games ha risarcito Apple per 6 milioni di dollari. Cupertino, d’altra parte, dovrà apportare modifiche alle linee guida dell’App Store.

Epic Games contro Apple: ecco gli strascichi del processo

Dopo un processo durato più di un anno, il giudice Yvonne Gonzalez Rogers ha finalmente emesso la sua ingiunzione permanente nel caso Apple contro Epic Games.

Se da una parte, al colosso di Cupertino, è stata imposta la modifica di alcune linee guida dell’App Store, al brand videoludico è stato ordinato di pagare ad Apple una commissione del 30% su tutte le vendite registrate dalla società bypassando il sistema di acquisti in-app dell’App Store. Il caso specifico riguarderebbe le vendite di Fortnite dello scorso anno. La notizia del giorno, che arriva da 9to5Mac, è che EG abbia pagato ad Apple ben 6 milioni di dollari come risarcimento.

A confermare l’avvenuto pagamento ci pensa il CEO di Epic Games Tim Sweeney su Twitter. Non sono mancati inoltre tweet di risposta di vari utenti, che hanno approfittato per ricordare a Tim Sweeney che pagando con ApplePay avrebbe avuto il 3% di cashback.

Nel 2020, Epic Games ha rilasciato un aggiornamento a Fortnite per iOS che ha introdotto il proprio sistema di pagamento per i contenuti di gioco. Quest’ultimo non richiedeva il pagamento della commissione dell’App Store, da qui il lungo processo durato più di un anno.

Il giudice Rogers ha ordinato a Epic di pagare ad Apple il 30% degli introiti entrate guadagnati bypassando il sistema di acquisti in-app dell’App Store, per un valore totale di 12.167.719$.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button