fbpx
AttualitàCulturaSpettacoli

Eric Clapton contro i locali a vaccinazione obbligatoria

La leggenda della musica si schiera deciso su un tema al centro del dibattito

Fin dai primi momenti in cui si è parlato di vaccini anti-COVID si è discusso della possibilità di limitare l’accesso a determinati eventi o situazioni solo a chi avesse questo ‘scudo’. Piano piano, con il riemergere dei casi negli ultimi giorni, molti Paesi hanno adottato misure di questo tipo. Il caso della Francia ha fatto particolare scalpore ed è notizia delle ultime ore che anche l’Italia introdurrà limitazioni del genere. Non tutti però sono d’accordo e sono molto rimbalzate le dichiarazioni di Eric Clapton, leggenda del rock, decisamente scontento di questa conseguenza dei vaccini.

Eric Clapton sui vaccini, pronto a rinunciare ai concerti

Le dichiarazioni di uno dei più grandi chitarristi del rock, per quanto non dotato di particolari competenze in Medicina, attirano chiaramente l’attenzione. Questo è tanto più vero se la posizione presa è decisamente netta, come in questo caso. Esprimendosi in seguito alla comunicazione del Primo Ministro Boris Johnson in merito a queste restrizioni, Clapton ha commentato così:

In seguito all’annuncio del primo ministro di lunedì 19 luglio, il mio onore mi obbliga a fare un annuncio a mia volta. Voglio dire a tutti che non suonerò mai su alcun palco alla presenza di una platea discriminata. Se non sarà possibile a tutti poter assistere al concerto, mi riservo la possibilità di poter cancellare lo show“.

È interessante notare come Eric Clapton non abbia fatto una dichiarazione esplicitamente contraria ai vaccini, ma si sia concentrato su un aspetto differente. Il problema per l’artista, stando alle parole, è la discriminazione nei confronti del pubblico. Apparentemente il problema sta nel fatto che non tutti abbiano avuto la possibilità di accedere al vaccino finora, oltre al fatto che c’è una parte di popolazione ostacolata per ragioni mediche. Un tema che è stato centrale anche nel dibattito tricolore e che ha sulla carta una sua validità.

D’altro canto, la dichiarazione di Eric Clapton è stata rilasciata tramite i canali di un celebre architetto e artista che negli ultimi mesi si è schierato apertamente contro i vaccini. Questo, unito ai commenti sulle conseguenze avverse dopo l’iniezione del chitarrista di qualche settimana fa, lascia supporre una posizione più ideologica che pratica da parte del grande artista.

E voi, cosa ne pensate? E soprattutto, avete già preso dei biglietti per i concerti futuri di Clapton e ora temete che possano saltare? Fateci sapere!

Offerta
Unplugged
  • Spedizioni in imballaggi apertura facile autorizzati
Via
ANSA.it

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button