fbpx
News

ESET: cresce il numero delle app bancarie fake per dispositivi Android

I ricercatori ESET invitano a porre l'attenzione sulle false app bancarie che mirano a rubare credenziali o denaro

I ricercatori di ESET portano alla luce la minaccia sottovalutata delle false app bancarie per dispositivi Android. Si presentano come applicazioni finanziarie legittime e hanno invece l’obiettivo di rubare credenziali o denaro dai conti bancari delle vittime.

App Fake Banking

Le false app bancarie presentano vantaggi strategici che le rendono  paragonabili a certi  tipi di malware molto più sofisticati come i trojan bancari.

ESET: differenze tra le app bancarie fake e i trojan bancari

L’analisi dei ricercatori di ESET relativa ai due tipi di frode, entrambi presenti nello store ufficiale di Google Play, ha dimostrato che le app bancarie fake presentano dei vantaggi per i cybercriminali che neppure i più temuti trojan bancari  hanno.

Ciò che agevola la riuscita degli intenti fraudolenti di chi si nasconde dietro queste app è proprio la loro stretta somiglianza con le altre applicazioni bancarie completamente legali. Nel momento in cui le potenziali vittime installano l’app fake sul loro smartphone, ci sono alte probabilità che inizino a caricare le proprie credenziali e i propri dati. E, contrariamente ai trojan bancari, non vengono richiesti permessi aggiuntivi che possano sollevare il sospetto degli utenti dopo l’installazione.

Sempre per distinguerle dai  trojan bancari, le false app bancarie si focalizzano in genere su un target di clienti di un solo istituto finanziario o servizio. Capita che talvolta le false app fingano di offrire funzionalità aggiuntive alle app legittime esistenti, come la promozione di premi bancari, regali o offerte per aumentare i limiti delle carte di credito.

In che modo è possibile proteggersi dagli Android banking malware?

Ecco ciò che consigliano gli esperti di ESET per prevenire o proteggersi dai danni di queste app fake:

  • Tenere aggiornato il proprio dispositivo e utilizzare una soluzione di sicurezza mobile affidabile.
  • Evitare gli store non ufficiali
  • Tenere sempre disabilitata sul proprio dispositivo l‘opzione “Installazione di app da fonti sconosciute”
  • Prima di installare un’app da Google Play, controllare sempre le valutazioni degli altri utenti, il contenuto
    delle recensioni, il numero di installazioni e le autorizzazioni richieste
  • Prestare attenzione al comportamento dell’app anche dopo i primi utilizzi.
  • Scaricare sempre e solo applicazioni bancarie e altre applicazioni finanziarie collegate al sito Web ufficiale della banca o del servizio finanziario.
[amazon_link asins=’B00JEAG7N6,8876677348′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’47e98ac7-6a44-4e38-baaf-1bcab1dfd59b’]

 

 

Valeria Schifano

Passo le mie giornate a leggere e scrivere. Vivo in costante simbiosi col mio smartphone, o meglio con quello di turno: è a tutti gli effetti un'appendice del mio corpo. Nulla sfugge all'occhio attento della mia fotocamera: amo scattare. Sì, specialmente il cibo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button