fbpx
AttualitàCulturaNews

Facebook sotto inchiesta per le fake news sui vaccini

I magistrati di Washington DC vogliono capire se il social ha fatto tutto il possibile per fermare la cattiva informazione

Il procuratore distrettuale di Washington DC ha messo sotto inchiesta Facebook, per valutare se la società abbia fatto il possibile per fermare la diffusione di fake news riguardo i vaccini. L’Attorney General Karl Racine sta cercando documenti interni per capire la reazione del colosso dei social alle notizie fasulle.

Facebook investigata per la fake news sui vaccini

Secondo quanto annuncia il mandato emesso dal Distretto di Colombia, Racine starebbe cercando documenti interni che dimostrino se e come Facebook abbia penalizzato i contenuti con informazioni fuorvianti sui vaccini anti-Covid. Inoltre starebbe valutando uno studio commissionato dal social per comprendere l’esitazione di molti utenti a farsi vaccinare. La richiesta della procura tocca anche l’enorme quantità di contenuti eliminati o bloccati da Facebook perché violavano le politiche sulla disinformazione.

facebook fake news vaccini

Una portavoce per il distretto ha spiegato che: “Facebook ha detto di aver preso provvedimenti per rispondere al proliferare della disinformazione riguardo i vaccini del Covid-19. Ma poi quando abbiamo insistito perché mostrasse il suo operato, Facebook ha rifiutato. Le indagini dell’AG Racine puntano ad assicurarsi che Facebook stia davvero facendo il possibile per minimizzare la disinformazione sui vaccini nel suo sito e stia supportando la salute pubblica”.

Facebook ha emesso un comunicato stampa in cui ha spiegato di aver rimosso oltre 18 milioni di contenuti da Facebook e Instagram che violavano i contenuti. Inoltre ha etichettato oltre 167 milioni di notizie come false dopo averle controllate con la sua rete di factcheckers. “Siamo l’unica azienda che collabora con più di 80 istituzioni di fact-checking, coprendo oltre 60 lingue e usando l’Intelligenza Artificiale per bloccare i duplicati delle notizie false. Forniamo costantemente aggiornamenti sul nostro blog sui nostri sforzi per combattere la disinformazione riguardo Covid-19″.

La corte esaminerà i contenuti per dimostrare se davvero Facebook ha fatto il possibile. Vi terremo informati.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Galaxy S21 FE 5G Smartphone Android 128GB SIM Free...
  • Abbiamo selezionato tutto quello che più ami della Serie Galaxy S per realizzare il nostro smartphone ispirato dai fan,...
  • Le fotocamere professionali, supportate dall’Intelligenza Artificiale, ti permettono di catturare al meglio tutti i...
  • La modalità Ritratto mette a fuoco il soggetto nella foto. Aggiungi l’effetto che preferisci per dare allo scatto il...
Source
Bloomberg

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button