fbpx

Facebook investe nella formazione di un milione di imprese in Europa

Facebook Community Boost è il nome del programma con cui il colosso americano si impegna ad aiutare le imprese dell’UE, fornendo ad un vasto numero di dipendenti le competenze digitali per essere più competitivi nel mondo del lavoro. Il piano di Facebook prevede la formazione di almeno un milione di persone e imprenditori entro il […]


Facebook Community Boost è il nome del programma con cui il colosso americano si impegna ad aiutare le imprese dell'UE, fornendo ad un vasto numero di dipendenti le competenze digitali per essere più competitivi nel mondo del lavoro.

Il piano di Facebook prevede la formazione di almeno un milione di persone e imprenditori entro il 2020, l'apertura di tre nuovi centri dedicati alle competenze entro la fine del 2018 e l'investimento di 10 milioni di euro per il supporto all'Intelligenza Artificiale. Scopriamo i dettagli di questi obiettivi e i paesi europei che saranno coinvolti.

Facebook aiuta le aziende a crescere e supporta l'IA

Il programma europeo di Facebook è stato esposto da Ciaran Quilty, vicepresidente della divisione Small Businesses presso la compagnia statunitense.

Secondo le parole di Quilty, la società ha intenzione di supportare le piccole imprese e le start-up per favorirne la crescita e l'assunzione di nuovi dipendenti. Si riparte dunque dall'Europa, dove Facebook investirà grandi risorse per mettere a disposizione delle persone le competenze e le risorse necessarie per mettere in pratica le proprie idee.

Per iniziare, saranno realizzati tre nuovi community hub in Italia, Spagna e Polonia, gestiti in collaborazione con le organizzazioni locali; qui sarà possibile accedere a corsi di formazione in digital skill, alfabetizzazione mediatica e sicurezza. Il Digitales Lernzentrum di Facebook a Berlino rappresenta, in questo caso, un modello di riferimento per la strutturazione dei corsi. La scuola tedesca ha lavorato con rifugiati, anziani e altre comunità per offrire corsi formativi dedicati alla programmazione e allo sviluppo professionale.

Nei prossimi due anni, Facebook collaborerà con Freeformers per formare 300.000 persone in Europa, precisamente in Italia, nel Regno Unito, in Francia, Germania, Polonia e Spagna. Per 75.000 persone i corsi si terranno in aula, mentre per i restanti la formazione avverrà in maniera virtuale. I corsi saranno personalizzati, dunque gli studenti potranno partire dalle basi o approfondire le conoscenze già possedute.

Agli imprenditori sono offerti diversi training per l'espansione della propria presenza digitale e per l'individuazione di nuovi potenziali clienti. A tal proposito sono previsti corsi di formazione in aula per 100.000 piccole e medie imprese entro il 2020, mentre saranno disposti dei corsi online per altre 250.000 società.

#SheMeansBusiness: formazione digitale per le donne francesi

Il Community Boost Europeo include anche il programma #SheMeansBusiness, con il quale Facebook fornirà corsi di formazione digitale a più di 15.000 donne residenti in Francia. Con questo programma la società incoraggia l'imprenditorialità attraverso lo sviluppo di reti, mentoring e programmi di formazione guidati dai partner.

Il piano #SheMeansBusiness è già attivo nel Regno Unito e in Italia, ma nel 2018 approderà anche in Irlanda, Spagna e Svezia.

Sempre in Francia saranno investiti 10 milioni di euro nel potenziamento dello sviluppo dell'Intelligenza Artificale. L'obiettivo di Facebook è quello di aumentare da 10 a 40 i dottorati presso il centro di ricerca sull'IA fondato a Parigi, concedendo borse di studio agli studenti e finanziando dieci server e dataset messi a disposizione delle istituzioni pubblichefrancesi. Sarà inoltre raddoppiato il numero di membri del team di ricerca.


Pasquale Fusco

author-publish-post-icon
A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link