fbpx
NewsTech

Ferrari sotto attacco hacker con richiesta di riscatto per alcuni dati dei clienti

La Ferrari ha subito un attacco hacker con richiesta di riscatto per alcuni dati di contatto dei propri clienti. L’azienda ha immediatamente informato le autorità competenti, che stanno svolgendo le indagini. “Non cediamo alle richieste di riscatto dei criminali” ha affermato la casa di Maranello.

Attacco hacker a Ferrari, decisa a non accogliere la richiesta di riscatto

NordVPN – 56% di sconto sul piano annuale + 3 mesi gratis (dal 21 Marzo al 13 Giugno)

Questo è quanto viene affermato nel comunicato pubblicato. “In linea con la propria policy aziendale, Ferrari non accoglierà nessuna richiesta di riscatto. Acconsentire a simili richieste finanzierebbe attività criminali e permetterebbe agli autori delle minacce di perpetuare i loro attacchi”. Ferrari commenta in questo modo l’attacco hacker subito, finora il peggiore.

L’attività operativa dell’azienda, per il momento, non è stata intaccata. Il motivo risiede nel fatto che il ransomware è diretto alla fuga di dati personali dei clienti di casa di Maranello. È stato confermato il fatto che i clienti siano stati avvisati dell’accaduto e Ferrari non è assolutamente intenzionata a pagare il riscatto.

Tra i dati esposti ci sono nomi e cognomi, indirizzi, indirizzi di posta elettronica e numeri di telefono. Non sono state sottratte le informazioni relative ai dati di pagamento o le vetture possedute dai singoli clienti.

La società ha avviato “immediatamente un’indagine in collaborazione con una società di cybersicurezza leader a livello mondiale. Inoltre – spiega – abbiamo informato le autorità competenti e siamo certi che faranno tutto quanto in loro potere nello svolgimento delle indagini”. Quindi aggiunge: “Ferrari tratta molto seriamente il tema della confidenzialità dei propri clienti e comprende l’importanza di quanto accaduto. Abbiamo collaborato con esperti per rafforzare ulteriormente i nostri sistemi, della cui solidità siamo fiduciosi”.

Lapsus$ adolescenti

La mail inviata per comunicare l’attacco

Gentile Ferrarista,

Ci dispiace informarLa di un incidente informatico occorso a Ferrari, laddove un’entità criminale è riuscita ad accedere a un limitato numero di sistemi del nostro ambiente IT: nel quadro di tale attacco, alcuni dati relativi a nostri clienti sono stati esposti, tra i quali nomi e cognomi, indirizzi, indirizzi di posta elettronica e numeri di telefono. È possibile che i Suoi dati rientrino in tale gruppo. Tuttavia, sulla base delle nostre indagini, non è stato rubato alcun dato relativo a estremi di pagamento, e/o coordinate di conti correnti bancari e/o altri dati riservati di pagamento, e nemmeno dati relativi a vetture Ferrari di proprietà di Clienti o in ordine.

Siamo stati da poco contattati da un soggetto criminale con richiesta di un riscatto riguardo a questi dati di Clienti. Per sua politica Ferrari non intende sottostare a questo tipo di ricatto, in quanto acconsentire al pagamento continua a finanziare le attività criminali e consente a tali soggetti di portare avanti i loro attacchi. Inoltre, non modifica di fatto l’esposizione dei dati.

Non appena ricevuta la richiesta di riscatto, abbiamo avviato un’indagine in collaborazione con una delle principali società investigative forensi esterne e abbiamo avuto conferma dell’autenticità dei dati. Abbiamo, inoltre, notificato le autorità competenti e siamo fiduciosi che indagheranno approfonditamente a norma di legge.

Abbiamo collaborato e continuiamo a operare con esperti di parti terze per rafforzare sempre più i nostri sistemi e siamo fiduciosi nella loro capacità di tenuta. Possiamo anche confermare che la violazione non ha avuto alcun impatto sull’operatività della nostra società.

Prendiamo seriamente la riservatezza dei nostri clienti e comprendiamo la rilevanza di questo incidente, motivo per cui L’abbiamo informata tempestivamente.

Se desidera contattare Ferrari per ulteriori informazioni, La invitiamo a scriverci via e-mail a [-] o [-], dove un team sarà in grado di fornirLe assistenza.

Desideriamo cogliere l’occasione per porgere le nostre più sentite scuse per quanto accaduto e Le assicuriamo che faremo tutto quanto in nostro potere per riconquistare la Sua fiducia.

LEGO Speed Champions Ferrari 812 Competizione, Modellino di...
  • Il set è parte parte della collezione LEGO Speed Champions e include il modellino di auto da costruire Ferrari 812...
  • La macchina giocattolo presenta il classico colore rosso della Ferrari, una fascia gialla che corre al centro dell'auto...
  • Questo kit auto riproduce i dettagli originali, come l'alettone posteriore rialzato, i generatori di vortice, i...

Ultimo aggiornamento 2024-07-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Da non perdere questa settimana su Techprincess

🎮Il video del monaco buddista che gioca a Super Mario (e prega per ogni nemico ucciso)
 
💍A cosa serve un anello smart? | La prova di RingConn Smart Ring
 
💬noplace è l’applicazione più scaricata su App Store: scopriamo di cosa si tratta
 
Chi ha detto che il fotovoltaico deve essere complicato?
 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Roberta Maglie

    Amante del cinema, serie tv, tecnologia e video games, mi piace approfondire la cultura pop attraverso il battere delle mie dita sulla tastiera del MacBook. La laurea in Comunicazione mi ha dato la spinta per buttarmi nel mondo del giornalismo, dandomi così l’opportunità di riflettere sui temi più disparati.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button