NewsVideogiochi

Fortnite: un tredicenne spicca nella squadra europea Team Secret

Fortnite

Recentemente è stato presentato il Team Secret, gruppo europeo di quattro giocatori Pro di Fortnite. Una volta rese pubbliche le identità dei membri, l'attenzione non è caduta soltanto sulla loro abilità, ma anche sull'età di uno dei componenti.

L'asso di Fortnite è un tredicenne

Il giocatore più abile della squadra sarebbe infatti Kyle "Mongraal" Jackson, ovvero un ragazzo appena tredicenne! Nonostante non possa detenere il record di giocatore più giovane, già riconosciuto a Jun "TY" Tae Yang, scelto all'età di dodici anni – nel lontano 2006 – per giocare a Starcraft, Jackson è sicuramente tra i primi ad entrare in un team pro così giovane.

Secondo la storia del team, il tredicenne giocava già da tempo a Fortnite con altri suoi  attuali compagni di squadra, perciò l'organizzazione non avrebbe fatto altro che mantenere intatto il team.

A vederlo giocare tramite i video nemmeno John Yao, CEO di Team Secret, avrebbe mai pensato che potesse essere più giovane degli altri membri. A questo proposito Yao, in un'intervista per ESPN, ha affermato: "Quando guardavamo alcuni dei video e il loro gioco non era chiaro, quello che immediatamente mi ha colpito era quanto fosse maturo, e sembrava proprio come uno degli altri ragazzi".

L'età e le restrizioni della competizione

Il CEO del team ha ammesso che l'età di Jackson potrebbe rappresentare un vero problema, capace addirittura di escluderlo dalla competizione. Per poterlo sapere sarà però necessario attendere notizie da Epic Games.

La casa di sviluppo di videogiochi potrebbe infatti voler imporre dei limiti d'età per accedere alla gara, soprattutto visto alcuni esempi di immaturità riscontrati già in altre occasioni. Un esempio sono le ultime squalifiche nella Overwatch Lega, causate da presunte molestie e apparente odio tra i partecipanti.

Cosa pensate della giovane età del ragazzo? Epic Games dovrebbe impedirgli di accedere ad una competizione di questo genere?

 

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker