fbpx
G-Squad GBD-H1000 Sportwatch G-Shock

G-Shock presenta uno Sport Watch con cardiofrequenzimetro e GPS
Una marea di sensori per l'allenamento, e la ricarica solare quando vi serve solo un orologio


G-Squad GBD-H1000 è il nuovo smartwatch Sport Watch di G-Shock, la linea di orologi ultra-resistenti di Casio. Potrete utilizzarlo sia in modalità orologio (con contapassi) per un anno intero senza ricaricarlo, oppure passare alla dettagliatissima modalità allenamento. Questo modello mette a disposizione sei sensori fondamentali per gli sportivi, tra cui GPS e cardiofrequenzimetro. E si ricarica sia con la luce solare che con il cavetto USB

Un orologio ultra-resistente per lo sport

Il brand G-Shock ha fatto della resistenza il suo punto di forza, producendo modelli testati nelle condizioni più dure. Il G-Squad GBD-H1000 ha il classico look di G-Shock, con un design in resina e acciaio. Ed ha una cassa molto grande, di 63 mm. Tuttavia, il peso rimane molto basso: circa 100 grammi. Questo perché il brevetto Shock Resistance prevede cuscinetti d’aria per ammortizzare gli urti.

Casio ha deciso di testare questo modello negli sport più duri, ed ha quindi invitato un pallanuotista e un rugbista alla sua conferenza stampa. Niccolò Gitto, campione del mondo a Shangai e bronzo olimpico con il Settebello, racconta che il G-Squad ha resistito “a tutte le botte possibili”, non solo durante le nuotate, ma anche ricevendo pallonate mentre stava difendendo.  Il rubgista Giovanbattista Venditti ha detto che “testare un orologio sul campo da rugby è l’ultimate test”. Ha raccontato che, di solito, lui e i suoi compagni avvolgono un calzino tagliato attorno all’orologio per evitare che si rompa nei vari contatti. Con G-Squad non ne ha avuto bisogno: anche dopo tutti i contrasti “è come appena tolto dalla scatola”.

G-Squad GBD-H1000 ha 6 sensori fondamentali per uno sportivo

La grande novità di questo Sport Watch rispetto agli altri orologi della linea G-Shock è il monitoraggio della frequenza cardiaca. Sul retro di G-Squad GBD-H1000 c’è infatti un cardiofrequenzimetro a sensori ottici, che emettono una luce LED e misurano quella che viene riflessa. Questo permette all’orologio di registrare la frequenza cardiaca fino ad un massimo di 220 battiti per minuto.

Entrambi gli sportivi che hanno testato l’orologio hanno raccontato di non aver avuto bisogno di collegarlo a fasce pettorali per avere una lettura migliore: i dati erano precisi. Gitto in particolare dice che è stato molto utile nelle ripetute a nuoto, in cui l’allenatore poteva controllargli il polso e dirgli se aumentare o diminuire lo sforzo. “Anche se nessuno ti dice mai di andare più piano”.

G-Squad GBD-H1000 cardiofrequenzimetro

Oltre ai battiti del vostro cuore, in modalità allenamento G-Squad GBD-H1000 registra anche la vostra posizione, grazie al GPS integrato. Il GPS serve per misurare le performance, e non come navigatore. Quindi non potrete aggiungere mappe per sentieri per escursioni o per la mountain bike. È possibile tuttavia collegare G-Squad ad app esterne come Strava.

Non mancano poi il sensore per l’altitudine e la pressione atmosferica, oltre alla bussola magnetica e al sensore per la temperatura. In questo modo, questo Sport Watch può portarvi in cima alle più belle montagne, oltre che sott’acqua, dato che è impermeabile fino a 20 bar. Infine, c’è l’accelerometro per il contapassi, che funziona anche quando non siete in modalità allenamento.

Per lo sport: il calcolo del consumo d’ossigeno el’app G-Shock Move

Incrociando i dati del cardiofrequenzimetro con la velocità cui state correndo, G-Squad GBD-H1000 può calcolare il massimo consumo di ossigeno per chilogrammo di peso corporeo in un minuto. Questo nome lunghissimo, sintetizzato con la sigla VO2max, per mette di stabile l’apporto di ossigeno ai vostri polmoni, e quindi ai vostri muscoli. Questo dato permette quindi di valutare la capacità cardiorespiratoria, particolarmente utile se vi state allenando sulle lunghe distanze. A valori alti di VO2max corrisponde una buona condizione di salute. Questo valore verrà confrontato con la media delle persone in base ad età, peso e grado di allenamento. Sull’orologio, vedrete poi un giudizio a parole (tipo “buono”) per capire qual è il vostro stato di salute.

Tutti questi dati vengono comunicati al tuo smartphone con il Bluetooth, che si collega anche a due metri di distanza. L’applicazione G-Shock Move permette di preparare un programma settimanale, che potete scaricare sull’orologio. I programmi pre-caricati sono due: Cardio e Running. Ma aggiungendo le proprie informazioni (peso, altezza, età e tutti i dati che potete importare anche da altre app) è possibile fare un programma molto dettagliato. È possibile importare programmi ad alta intensità come gli HIIT e i Tabata. Quando arriva l’ora dell’allenamento, G-Squad GBD-H1000 vibra e si illumina per “portarti fuori di casa”.

G-Squad GBD-H1000 app G-Shock Move

La gestione delle notifiche è volutamente minimalista. Potrete “vedere chi vi sta disturbando durante l’allenamento”, ma non rispondere e perdere il ritmo. Se uscite dalla modalità allenamento potete leggere il testo dei messaggi.

Una batteria ibrida, che dura molto

Una delle novità più interessanti riguarda la batteria. Il G-Squad GBD-H1000 ha una ricarica ibrida: con la USB è possibile ricaricarlo in 2 ore e mezza, per poi avere fino a 14 ore di ricarica con GPS e cardiofrequenzimetro attivi. Utilizzando solo la funzione orologio (che prevede anche il contapassi con accelerometro) la batteria dura anche un anno. E perfino di più, perché l’orologio si ricarica con l’energia solare: con 8 ore di luce indiretta o artificiale al giorno, oppure due ore di luce diretta solare a settimana si può ricaricare completamente il dispositivo.

Il problema principale di molti Sport Watch è la ricarica: il GPS consuma molto, e dopo ogni corsa bisogna correre ad una presa. G-Shock ha pensato ad un modo intelligente per la ricarica, ma anche a come ottimizzare la batteria. Il display LCD ha lo schermo nero e le scritte in bianco, fornendo un forte contrasto ma risparmiando sulla batteria. Inoltre, controllando tutto attraverso la ghiera e i pulsanti non c’è bisogno dello schermo touch, che non è ottimale per lo sport. Ed i pulsanti per il GPS e la modalità allenamento sono impossibili da attivare per sbaglio.

Prezzo e disponibilità di G-Squad GBD-H1000

Il prezzo consigliato per il pubblico è di 399 €. Da domani, 5 giugno 2020, sarà acquistabile in tutte le gioiellerie d’Italia. Ma potete già comprarlo nel negozio monobrand di viale Como a Milano e nello store ufficiale di Casio.

OffertaBestseller No. 1
Casio G-SHOCK Orologio 20 BAR, Azzurro/Nero, Analogico -...
  • Resistente agli urti
  • Funzione tempo universale
  • Vetro minerale
OffertaBestseller No. 2
Casio G-SHOCK Orologio 20 BAR, Giallo/Nero, Analogico -...
  • Luce a LED.
  • Funzione ora mondiale
  • Funzione cronometro: 1/100 secondi. - 24 ore. Timer – 1/1 min. - 24 ore.


Stefano Regazzi

author-publish-post-icon
Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link