fbpx
NewsVideogiochi

God of War su PlayStation 5, ecco il risultato a 60 fps

Scopriamo insieme come gira il famoso titolo sulla nuova console di Sony

Un nuovo video gameplay su God of War ci mostra come gira il titolo a 60 fps su PS5, la nuova console di Sony. Di seguito vi riportiamo il video, preparatevi ad ammirare il titolo di Santa Monica Studio sulla console next generation, in arrivo il 12 novembre in America e il 19 novembre in Europa e nel resto del mondo.

God of War: come gira su PS5?

In attesa del nuovo capitolo, possiamo goderci God of War su PlayStation 5 a 60 fps, in questo meraviglioso video gameplay. Il filmato che possiamo vedere qui sopra ci mostra le fasi iniziali del gioco, con il protagonista Kratos e suo figlio che devono riprendersi da un lutto.

Il titolo sarà disponibile nella PlayStation Plus Collection. Si tratta di un’interessante aggiunta al PlayStation Plus che permette agli utenti abbonati di ricevere, su PlayStation 5, accesso gratuito ai giochi più popolari della scorsa generazione.

In questa lista sono presenti circa venti titoli tra cui The Last of Us Remastered, Persona 5, Fallout 4, Resident Evil 7 e molti altri ancora.

Per concludere vi annunciamo che, secondo quanto rivelato da GamesRadar, sembra che God of War potrà beneficiare di alcune funzionalità del controller DualSense. In particolare sembra ci siano delle interessanti migliorie dal punto di vista della vibrazione durante i combattimenti, specialmente quando si utilizza lo scudo.

Un altro titolo che sembra poter beneficiare delle funzionalità del controller è The Las of Us Part II che offrirà combattimenti ancora più agguerriti e pieni d’azione. Questa next generation sembra davvero molto interessante e non vediamo l’ora di poter testare con mano le incredibili funzionalità del DualSense. O forse lo abbiamo già fatto? Leggete la nostra recensione di PlayStation 5 e scoprite cosa ne pensiamo.

Offerta

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button