fbpx

Google Flights prevede i ritardi dei voli ancora prima delle compagnie aeree

Google Flights è adesso in grado di prevedere i ritardi dei voli, persino prima che le compagnie aeree lo sappiano effettivamente. Tutto grazie ad un miglioramento dell’algoritmo. Google Flights, il nuovo algoritmo prevede il ritardo dei voli Il portale di Big G consente di trovare e prenotare le soluzioni di volo migliori in base alle […]


Google Flights è adesso in grado di prevedere i ritardi dei voli, persino prima che le compagnie aeree lo sappiano effettivamente. Tutto grazie ad un miglioramento dell'algoritmo.

Google Flights, il nuovo algoritmo prevede il ritardo dei voli

Il portale di Big G consente di trovare e prenotare le soluzioni di volo migliori in base alle proprie esigenze. Il sistema confronta ed incrocia le offerte e garantisce la possibilità di scegliere i voli più comodi ad i prezzi migliori.

Da qualche ora, il nuovo algoritmo all'interno del sistema ha introdotto una funzionalità che gli utenti troveranno particolarmente utile. Infatti, Google Flights è in grado di fare delle ricerche all'interno degli archivi riguardanti i voli in oggetto e capirne l'andamento nel corso del tempo.

Questa attività permetterebbe al portale di anticipare la possibilità che la tratta possa essere in ritardo. Tutto, ancor prima che la compagnia aerea – che chiaramente si basa sui dati empirici del momento – possa ufficializzare un eventuale problema del volo.

Una novità sicuramente molto interessante, soprattutto considerando che il meccanismo si baserà sul machine learning dunque dovrebbe riuscire a diventare sempre più preciso. Previsione dopo previsione.

Al momento, Google Flights è compatibile unicamente con alcune compagnie aeree. Per la precisione, l'azienda è in grado di prevedere possibili ritardi unicamente a riguardo dei voli di Delta, United ed American.

Ormai, il gigante di Mountain View offre soluzione complete per i viaggiatori occasionali e "seriali". A partire dall'utilissimo portale Google Trips, che consente di pianificare, in forma semi automatico, praticamente tutti i dettagli dei propri viaggi. Dai biglietti dei mezzi di trasporto fino ai ristoranti migliori, passando per le attrazioni turistiche più interessanti.


Carla Stea

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link