fbpx
NewsVideogiochi

Red Dead Redemption 2 arriverà il 26 ottobre 2018

Ci sono novità su quello che potremmo ritenere il gioco più atteso del 2018. Rockstar annuncia che Red Dead Redemption 2 verrà lanciato ufficialmente il prossimo 26 ottobre, su PlayStation 4 e Xbox One. La comunicazione arriva dal sito ufficiale del producer, che per l'occasione si è scusato con i fan dell'attesissimo titolo per l'ennesimo ritardo – ricordiamo che il gioco, secondo i piani iniziali, era previsto per l'autunno 2017, per poi venire posticipato (per la prima volta) alla primavera 2018.

A ottobre si torna nel vecchio West

Nel post pubblicato sul sito ufficiale di Rockstar Games, il team di sviluppo ha motivato il terzo ritardo sulla data di lancio con la necessità di ripulire il gioco, al fine di pubblicare la migliore versione possibile di Red Dead Redemption 2.

Intanto, gli sviluppatori si fanno perdonare rilasciando una nuova serie di immagini tratte direttamente dal secondo capitolo del pluriacclamato action/adventure – che potrete ammirare nella galleria presente nell'articolo. Ecco la dichiarazione completa di Rockstar:

"Ci scusiamo con tutte le persone deluse da questo ritardo. Nonostante avessimo sperato di pubblicare il gioco al più presto, abbiamo bisogno di un po' di tempo in più per il perfezionamento del titolo.

Vi ringraziamo sinceramente per la vostra pazienza e speriamo che quando potrete mettere le mani sul gioco concordete con noi che ne sarà valsa la pena. Nel frattempo, date un'occhiata a questi nuovi screenshot tratti dal gioco. Non vediamo l'ora di condividere tante nuove informazioni con voi nelle prossime settimane."

L'appuntamento dunque è per il 26 ottobre 2018, giorno in cui Red Dead Redemption 2 sarà disponibile per PlayStation 4 e Xbox One.

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button