fbpx
CulturaEducation

Google aggiunge il greco calabrese alle lingue da preservare

Per celebrare il primo anno dell’International Decade of Indigenous Language dell’UNESCO, su Woolaroo sono ora disponibili altre sette lingue antiche, tra cui anche il greco calabrese. Ma cos’è esattamente Woolaroo? Si tratta di un esperimento di Google Arts & Culture che utilizza l’apprendimento automatico per preservare e aiutare le persone a esplorare le lingue in via di estinzione.

Basti pensare che, in media, ogni 14 giorni una lingua antica si estingue. Inoltre, delle 7.000 lingue attualmente parlate nel mondo, più di 3.000 rischiano di scomparire, insieme alle ricche culture che esse rappresentano.

Il Serravallese e il Greco calabrese antico tra le lingue di Woolaroo

Grazie Woolaroo gli utenti possono ora scoprire sette “nuove” lingue antiche: Maya, Tepehua, Sanscrito, Vurës, Kumeyaay/Diegueño, Potawatomi e Serravallese. Queste sono ancora parlate in Messico, Asia meridionale e Sud Pacifico, Stati Uniti e Italia. Per utilizzare Woolaro basta scegliere una lingua, scattare una foto di un oggetto e l’app restituirà la traduzione grazie all’API di Google Cloud Vision.

Inoltre, su Google Arts & Culture, è possibile trovare storie condivise da chi parla queste lingue. Si tratta di account di utenti che condividono le radici della propria cultura, utilizzando la tecnologia per promuovere l’apprendimento e la conservazione delle lingue antiche. Un esempio su tutti è il caso di Justin Neely, un utente della tribù Potawatomi, che sta utilizzando Woolaroo per promuovere e preservare la lingua dei Potawatomi, il Bodéwadmimwen, tra studenti e giovani. Woolaroo è disponibile gratuitamente come app mobile per iOS e Android.

Per approfondire leggi anche: Woolaroo, la piattaforma di Google per imparare le lingue in via d’estinzione

Assassin's Creed The Ezio Collection - HD Collection -...
  • Comprende la modalità per giocatore singolo di Assassin's Creed 2, Assassin's Creed Brotherhood e Assassin's Creed...
  • Rimasterizzati per la prima volta su console PS4 e Xbox One
  • Include i DLC dei tre prodotto e due filmati brevi

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button