fbpx
NewsTech

Ecco come funziona la ricarica wireless di Pixel 5

Un ritaglio nel corpo di alluminio spiega come sia possibile la ricarica senza fili del nuovo smartphone Google

La ricarica rapida wireless di Google Pixel 5 aveva lasciato molti stupiti. Dopo l’annuncio in molti si erano spremuti le meningi per capire come fosse possibile ricaricare lo smartphone di Google attraverso il corpo in alluminio. Un video teardown, in cui quelli di PBKreviews hanno smontato il telefono pezzo per pezzo, spiega il trucco usato dagli ingegneri Google.

Cosa rende possibile la ricarica rapida wireless di Google Pixel 5

PBKreviews ha smontato la variante Just Black di Google Pixel 5 e pubblicato il video su Youtube.

Una volta smontato lo schermo, rimossa la batteria e la scheda madre, si nota che il fondo è ricoperto quasi interamente da un sottile strato di grafite. Questa pellicola serve a prevenire un eccessivo riscaldamento del telefono. Sotto lo strato di grafite si può vedere il cerchio di cavi che modula la ricarica rapida wireless del Pixel 5, che Google ha posizionato ritagliando l’alluminio. 

Nel video si nota come la costruzione sia solida, con un abbondanza di ganci e viti. Questo è particolarmente degno di nota perché alcuni utenti hanno riportato un leggero gap fra lo schermo e il corpo dello smartphone. Potrebbe essere causato da un’errata scelta della colla con cui sono stati incollati certi dispositivi. Non sussiste comunque il rischio che lo schermo del Pixel 5 si stacchi: ci sono più sistemi ridondanti fra loro che lo tengono in piedi. Detto questo, se dovesse arrivarvi un dispositivo difettato rispeditelo al mittente per cambiarlo.

google pixel 5 ricarica rapida teardown-minNel teardown si possono notare anche i sensori per la telecamera, che Google ha messo negli ultimi suoi dispositivi e che conosce molto bene. Potete anche notare le due antenne per il 5G, che dovrebbero assicurare un’ottima ricezione per il nuovo standard della comunicazione mobile.

I Pixel danno il loro meglio con il software. Ma sembra che Google abbia trovato qualche soluzione intelligente anche nel modo in cui assembla l’hardware.

Google Pixel 3A da 64 GB, smartphone Android 9.0 (colore...
  • Display: display OLED a schermo intero da 5,6 pollici (142,2 mm) con FHD+ e 441 ppi 18,5:9.
  • Batteria: 3.000 mAh con funzione di ricarica rapida.
  • Memoria: 4 GB di RAM e 64 GB di memoria; e spazio di archiviazione illimitato per foto e video di alta qualità con...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button