fbpx
NewsTechViaggi

Google SOS Alerts ti terrà al sicuro in caso di calamità naturali

Google SOS Alerts è un nuovo set di feature targate Google per i servizi Google Search e Google Maps.

Google SOS Alerts funziona in caso di calamità naturali (terremoti, incendi in larga scala, inondazioni, etc) e si prefigge di aiutare le popolazioni affiancando le forze dell'ordine e i volontari sul campo.

Quello che sostanzialmente fa Google SOS Alerts è fornire informazioni di vitale importanza a coloro che si trovano in pericolo. Si tratta sicuramente di un'ottimo strumento anche per coloro che si trovano in viaggio.

Google SOS Alerts: come funziona

Durante un momento di crisi, potresti vedere un "SOS Alert" in cima alle ricerche di Google mentre stai cercando qualcosa che riguardi un tal incidente oppure una tal posizione geografica. In questo modo avrai subito a portata di mano le notizie più importanti, la mappa e – se disponibile – informazioni sulle autorità competenti come numeri di telefono, siti web e altro ancora.

Inoltre se ti trovi vicino a una zona di pericolo, ovviamente se lo smatphone ha la geolocalizzazione attiva, potresti ricevere una notifica con tutte le informazioni utili per metterti al riparo.

maps-alert_1100px.gif

Per quanto riguarda Google Maps invece, SOS Alert mostrerà direttamente sulla mappa – grazie a un'icona specifica – il luogo in cui sta avvenendo una calamità naturale. Cliccandoci sopra invece si apriranno tutte le informazioni utili. La mappa includerà inoltre aggiornamenti in tempo reale, per ragguagliare gli utenti ad esempio sulla chiusura di alcune strade, traffico e i tempi di percorrenza.

Google SOS Alerts: a chi si rivolge?

Il nuovo servizio di Google – oltre a rivolgersi direttamente alle persone che possono vivere in prima persona un momento di crisi – è anche molto utile per coloro che sono viaggio in un posto che non conoscono bene e hanno magari bisogno di ottenere informazioni rapide su ciò che sta accadendo nel luogo in cui si trovano. Il progetto di Google è stato paragonato a Facebook Safety Check. In realtà i due servizi sono profondamente differenti e in qualche modo complementari. Facebook Safety Check permette di segnalare la propria presenza in un luogo colpito da un emergenza, Google SOS Alerts invece è un servizio attivo in grado di fornire informazioni pratiche sul da farsi.

Google SOS Alerts: è davvero utile?

Si è davvero utile, a patto però che abbiate una connessione internet a disposizione. Se vi trovate in Europa, vi ricordiamo che i costi di roaming sono stati ormai eliminati, quindi attraverso il vostro attuale piano tariffario potete navigare in Europa come a casa.
Nel resto del mondo invece il nostro consiglio è sempre quello di munirsi sempre di una SIM locale con un piano dati e magari inserirla in uno smartphone dual sim.

Fjona Cakalli

Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button