fbpx
NewsVideogiochi

Svelata l’immagine di copertina di Gotham Knights

Gotham Knights è il nuovo titolo sviluppato da Warner Bros Games ed ambientato nell’universo videoludico di Batman. Il Cavaliere Oscuro è morto, ed ora il ruolo di paladino di Gotham deve essere ereditato da coloro che hanno aiutato Bruce Wayne a combattere il crimine.

Gotham Knights è un action GDR con visuale in terza persona sviluppato da Warner Bros. Games Montréal. Racconta una storia originale ambientata nell’universo videoludico DC, e sarà pieno di personaggi e antagonisti molto conosciuti dai fan di Batman.

Batman non c’è più, ma anche da morto ha un piano per proteggere la sua città. L’eredità dell’Uomo Pipistrello deve essere raccolta da BatgirlNightwingCappuccio Rosso Robin. Il quartetto dovrà salvaguardare la pace a Gotham, riempiendo il vuoto lasciato dalla scomparsa dell’Uomo Pipistrello.

Nuove informazioni su Gotham Knights

Nuove informazioni sul gioco saranno rilasciate durante il DC FanDome, che svelerà anche molte nuove informazioni sull’intero mondo DC. L’evento si terrà Sabato 16 Ottobre alle ore 19:00. Gotham Knights uscirà per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series S / X e PC.

Le aspettative sul comparto tecnico sono elevate, ma bisogna tener conto che gli sviluppatori non potranno sfruttare al massimo la potenza delle console di nuova generazione, essendo il gioco compatibile anche con quelle più vecchie.

La trama del gioco firmato Warner Bros Games

Ecco le premesse narrative di Gotham Knights, fornite direttamente dagli sviluppatori:

Gotham Knights si basa su una storia originale ambientata nell’universo DC di Batman e metterà in
scena una Gotham City dinamica e interattiva dove la criminalità si è diffusa a macchia d’olio per le
strade. I giocatori dovranno risolvere misteri che risalgono ai capitoli più oscuri della storia della città e
sconfiggere nemici arcinoti, mentre una nuova era di supereroi cambia pelle per reinventarsi in questa
nuova versione del Cavaliere Oscuro.

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button