fbpx
ElettrodomesticiNewsTech

Hoover presenta i purificatori d’aria H-Purifier

Una soluzione per respirare aria pulita, fresca e sicura in casa: inizia la campagna PureLife

Oggi Hoover lancia la nuova linea di purificatori d’aria H-Purifier, lanciando la campagna #PureLife con una conferenza dallo showroom Haier Europe di Vimercate. Un’occasione per spiegare quanto la tecnologia Hoover possa rendere più sicura e pulita l’aria di casa, con la partecipazione dell’istituto scientifico SIMA. Ma anche raccontando con gli ambassador Martina Colombari e Simone Rugiati quanto possa migliorare la vita fra le quattro mura di casa.

Hoover H-Purifier: purificatori d’aria per respirare meglio in ogni stanza

Sapevate che la qualità dell’aria domestica è da 2 a 5 volte peggiore di quella esterna? Questo perché negli ambienti interni trovate polveri sottili, peli di animali domestici, polveri, batteri, residui di detergenti e di fumi provenienti dalla cucina. Alla conferenza cui abbiamo assistito oggi, il Presidente della Società di Medicina Ambientale Alessandro Miani ha spiegato come ci siano nelle nostre case inquinanti chimico-fisici come il gas quando cuciniamo, la formaldeide e i prodotti contenuti nei detergenti per la pulizia. Ma anche il gas radon, seconda causa in Italia per i tumori al polmone. Inoltre ci sono batteri ,virus, e altri inquinanti biologici.

I purificatori d’aria H-Purifier di Hoover sono stati testati da SIMA e hanno dimostrato di catturare anche le particelle più piccole, come i subpollini. Ma oltre ai dati scientifici, alla conferenza si è parlato dell’impatto immediato: lo chef Simone Rugiati ha spiegato che H-Purifier di Hoover lo ha aiutato molto a gestire le proprie allergie stagionali. Inoltre, lo ha aiutato a sentirsi sicuro dell’igiene dell’aria in cucina, oltre che dell’abbattimento di odori e gas di cottura.

Simone Rugiati hoover purelife

Tre nuovi modelli per respirare meglio

La nuova gamma vanta ben tre modelli, che variano per dimensione per adattarsi alle vostre esigenze sia di spazi che economiche: H-Purifier 300, H-Purifier 500 e H-Purifier 700. Il filtraggio a tre livelli assicura un flusso costante d’aria pulita, igienizzando un ambiente in pochi minuti.

Inoltre l’intera gamma è gestibile dall’App hOn di Haier Europe, con un’interfaccia utente comoda e intuitiva per controllare l’aria di casa vostra con lo smartphone. Inolte, i modelli H-Purifier 500 e H-Purifier 700 sono dotati di un nebulizzatore in grado di diffondere insieme al flusso d’aria un mix di essenze ipoallergeniche e 100% naturali (H-Essence) o di una miscela di probiotici (H-Biotics). Questo permette di igienizzare gli ambienti e assicurare l’abbattimento batterico. Come ha spiegato l’altra ambassador presente all’evento, Martina Colombari, questo assicura un ambiente sano in casa, una tranquillità che bisogna provare per capire.

Martina Colombari purelife hoover

Infine, H-Purifier 700 equipaggia come feature esclusiva l’umidificatore, utilizzabile e personalizzabile attraverso la App secondo tre livelli di umidità: 40%, 55% e 70%.

Potete trovare ulteriori informazioni sulla linea H-Purifier sul sito di Hoover. Dove potete anche scoprire la campagna “Soddisfatti o rimborsati” che permette di provare dal vivo i nuovi purificatori dell’aria. Che saranno disponibili anche dai distributori per testarli. Inoltre, nelle prossime settimane aspettatevi di vedere spesso #PureLife. Infatti si sono innamorati di H-Purifier Martina Colombari, Maddalena Corvaglia, Simone Rugiati, Elena Santarelli, Melissa Satta e The Pozzolis Family e vogliono raccontarlo sui social.

Hoover PURIFICATORE & UMIDIFICATORE H-Purifier 700, Titanio
  • Tripla funzione: purificatore d'aria, diffusore di oli essenziali e umidificatore d'aria.
  • Sensori inquinanti PM 2,5-10 VOC - Filtro tripla azione HEPA13.
  • Potenza di 300 m3/h, purifica fino a 110 m2 – Flusso d'aria 360 °C.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button