fbpx

Dopo l’esclusione avvenuta qualche giorno fa, Google sembra fare marcia indietro: Huawei Mate 20 Pro è ufficialmente rientrato nel programma Beta di Android Q, un segnale che fa ben sperare per il futuro ma che ancora non regala agli utenti una vera certezza sui prossimi aggiornamenti del sistema operativo.

Huawei Mate 20 Pro e Android Q: cos’era successo e cosa è cambiato

Vi siete persi le puntate precedenti? Niente panico. Facciamo un breve riassunto. Qualche giorno fa, dopo il ban da parte degli Stati Uniti – al momento sospeso fino al 19 agosto -, Google aveva deciso di interrompere i rapporti con Huawei. Una scelta che aveva portato a due conseguenze visibili: niente più licenza Android per i device del colosso cinese e l’esclusione di Huawei Mate 20 Pro dal programma beta di Android Q.

Le cose oggi sono cambiate: il device è stato riammesso e ora gli utenti potranno nuovamente installare la beta pubblica del prossimo SO di Big G.

Ma cosa significa questo dietrofront? In realtà è molto difficile dirlo. La decisione di Google potrebbe essere semplicemente un’azione tardiva che segue la sospensione di 90 giorni concessa dagli Stati Uniti. Questo vuol dire che gli utenti non possono ancora cantare vittoria: non è detto quindi che lo smartphone riceva l’aggiornamento ufficiale ad Android Q una volta terminato il programma beta o scaduti i 3 mesi di proroga.

Dall’altra parte però è davvero difficile ignorare i segnali positivi che giungono in questi giorni. La riammissione nel programma di Google infatti segue quella relativa alla SD Association, alla Wi-Fi Alliance e agli organismi che si occupano di BlueTooth e semiconduttori. Speriamo quindi che la situazione continui ad evolversi in questa direzione: sarebbe un grosso sollievo per Huawei ma soprattutto per i milioni di utenti che usano gli smartphone e i servizi del colosso cinese.


What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.