fbpx
MotoriNews

Hyundai i20 N: la piccola Hot Hatch è un inno alla guida analogica

Hyundai i20 N 2021, la prima Hot Hatch compatta della Casa Coreana è un ritorno al passato

Le compatte sportive sono uno dei generi automobilistici più emozionali ed interessanti che ci siano.
Piccole auto economiche e pratiche imbottite di cavalli, impreziosite da cambi e sospensioni migliorati e che grazie alle dimensioni compatte e al peso piuma riescono ad emozionare anche i cuori più duri.
Nonostante le mode cambino e vadano verso lidi sempre diversi, le compatte sportive, o Hot Hatch per dirla all’inglese, sono una garanzia.
Divertimento, sorrisi, prestazioni e praticità, tutto in un involucro compatto e adatto a tutte le occasioni.
L’anno prossimo Hyundai per la prima volta si tuffa tra le Segmento B più pazze di tutte con l’attesissima Hyundai i20 N 2021.

Un’auto quasi d’altri tempi, con motore 4 cilindri turbo, cambio manuale, differenziale autobloccante.
Una Hot Hatch analogica, ma solo dove conta: non mancano infatti un infotainment all’ultimo grido, ADAS a tutto spiano e una dotazione di serie da segmento superiore.
Hyundai i20 N 2021 punta al passato solo dove conta: alla guida. Sarà la rivale che Ford Fiesta ST stava aspettando?

Da dove nasce Hyundai i20 N 2021: la divisione N

Facciamo un passo indietro e spieghiamo a chi non è troppo aggiornato sulla galassia Hyundai per cosa sta questa N.
Nella galassia Hyundai, la Divisione N si occupa delle auto ad alte prestazioni.
Hyundai N cura le auto da corsa, le auto da rally e, ovviamente, le versioni sportive delle Hyundai di serie.

N quindi sta a Hyundai come AMG sta a Mercedes-Benz, o M sta a BMW. E il collegamento alla mitica M bavarese non è casuale.
Uno dei padri fondatori di Hyundai N è infatti Albert Biermann, celebre ingegnere tedesco che nel 2015 ha lasciato la presidenza di BMW M per lanciarsi nella sfida di creare delle Hyundai ad alte prestazioni, emozionali e speciali.
C’è il suo zampino dietro alla prima Hyundai N di serie, la i30 N.

E per cosa sta la N?
“Quando sono arrivato, la N stava per Namyang, il più grande centro di ricerca e sviluppo di tutta la Corea” ha spiegato Biermann in un’intervista ai nostri colleghi di Evo.
“Io però ho cercato un nuovo significato, perchè per chi sta fuori da Hyundai la parola Namyang non ha un grande significato.
Allora ho collegato tutto: N rappresenta anche il Nürburgring, il mitico circuito tedesco dove abbiamo il centro prove europeo. N adesso sta sia per Namyang che per Nürburgring, i due centri dove sviluppiamo tutte le nostre nuove auto.”

La sfida era davvero imponente, ma Hyundai è riuscita nella più classica “buona la prima“.
Il ritorno nel Campionato Mondiale Rally nel 2014 con Hyundai i20 WRC ha fruttato 17 vittorie, la vittoria del Campionato Costruttori nel 2019 e una lotta continua per il titolo Piloti che si protrae anche quest’anno.
Nel campionato Turismo si contano due Campionati Piloti per Hyundai i30 TCR nel campionato turismo WTCR, nel 2018 con il nostro Gabriele Tarquini e nel 2019 con Norbert Michelisz.
Su strada la prima opera del reparto N, Hyundai i30 N, si è rivelata una delle più divertenti ed emozionanti Hot Hatch degli ultimi anni.

L’estetica: l’estremizzazione della bella i20 “normale”

Dopo questo doveroso riassunto della breve storia di Hyundai N, vediamo cosa fa di Hyundai i20 N 2021 un’auto così interessante.

Hyundai i20 N 2021 frontale

Partiamo dall’estetica: Hyundai i20 N estremizza le già sportive linee di Hyundai i20 di cui vi avevamo già parlato al momento del lancio al Salone di Ginevra virtuale di quest’anno.
La base di partenza di nuova i20 regala una linea davvero originale e distintiva, con un frontale appuntito e aggressivo, un profilo laterale segnato da una vistosa nervatura a Z e un posteriore segnato dai gruppi ottici verticali e collegati da una modanatura in nero lucido.

Hyundai i20 N 2021 dettagli rossi

E la N come si distingue dalla normale i20? Con tantissima cattiveria in più.
Rispetto ai i30 N, infatti, qui la sportività è un po’ più sfacciata.
Il frontale è impreziosito da una nuova griglia frontale nera più aggressiva, e i fari sono Full LED di serie.
Al di sotto troviamo uno splitter anteriore molto pronunciato e contornato da una decalcomania rossa decisamente vistosa che corre per tutto il frontale dell’auto.

Hyundai i20 N 2021 laterale

Lateralmente si notano delle minigonne molto pronunciate e rifinite in nero opaco e rosso, con il logo N che fa la sua bella figura verso la fine della modanatura.
Spiccano poi i bei cerchi in lega esclusivi da 18 pollici rifiniti in color antracite, dietro i quali si intravedono le pinze dei freni rosse.
Bello poi il contrasto tra il tetto di colore nero e il corpo vettura, in questo caso del tipico colore Performance Blue, distintivo di tutte le Hyundai N.

Hyundai i20 N 2021 posteriore in curva

Al posteriore invece veniamo colpiti da linee ancora più aggressive rispetto al già interessante modello di serie.
Insieme ai bei fari full LED posteriori infatti troviamo un’alettone davvero pronunciato e complesso nelle forme, ispirato a quello della i20 che corre nel WRC.
Non mancano poi un paraurti completo di diffusore e dotato di grandi accenti rossi, l’ormai tradizionale luce retronebbia triangolare e un inaspettato scarico laterale singolo.
L’impatto complessivo è molto positivo nel frontale e lateralmente, mentre il posteriore sembra da queste prime foto un po’ pesante e “tamarro”. Ci riserviamo di giudicarla per bene una volta vista dal vivo: stay tuned!

Gli interni di Hyundai i20 N 2021: tanta tecnologia, spazio e maturità

L’impronta sportiva si ritrova anche all’interno, con diversi dettagli che fanno capire subito che ci troviamo sul modello più potente della gamma i20, a partire dai sedili.

Hyundai i20 N 2021 interni

Troviamo infatti dei sedili decisamente sportivi, dotati di poggiatesta integrato e che promettono un contenimento del corpo ottimale.
Non mancano il poi il bel volante in pelle sportivo N, tondo e non tagliato in basso, la leva del cambio N e i pedali in alluminio.
Ci sono poi dettagli Performance Blue in tutto l’interno: sulle maniglie delle portiere, sulla leva del cambio, nei comandi delle bocchette dell’aria e su due grandi tasti N sul volante.

Hyundai i20 N 2021 tasti sul volante

A cosa servono quei grandi tasti sotto le razze del volante?
Questi due tastoni, ereditati dalla più grande i30 N, consentono di selezionare in un solo tocco due diverse modalità di guida.
Questi due tasti sono configurabili, e permettono di raggiungere in un click due delle 5 modalità di guida disponibili.
Come la sorella maggiore, infatti, anche Hyundai i20 N 2021 offre diverse mappature per sterzo, motore, risposta dell’acceleratore, sound del motore e molto altro che scopriremo solo guidandola!
Non manca poi un altro tasto rosso molto prominente, con stampigliato sopra “REV“.
Questo permette di attivare e disattivare il Rev Matching, ovvero la doppietta automatica che permette scalate fulminee anche senza l’uso della sacra arte del punta-tacco.

Per il resto, invece, è la solita ottima i20 che stiamo iniziando a conoscere.
La linea è elegante ma non banale, con la modanatura che riproduce le bocchette dell’aria su tutta la plancia, i comandi del clima ancora fisici e due grandi schermi da 10,25 pollici, uno per l’infotainment e uno per il quadro strumenti interamente digitale.
Non mancano poi tutti gli ADAS di ultima generazione.
Tra il cruise control adattivo, il mantenitore attivo di corsia, la frenata automatica di emergenza ed altro, i20 N offre una guida autonoma di Livello 2.

La meccanica di Hyundai i20 N 2021: manuale, LSD meccanico, 1.6 turbo… sulla carta ci siamo!

Se esteticamente ed internamente Hyundai i20 N 2021 è molto intrigante, diventa davvero interessante guardando sotto il suo cofano.
Siamo di fronte infatti ad una sportiva vecchia scuola: motore turbo, cambio rigorosamente manuale, e differenziale autobloccante.

Hyundai i20 N 2021 motore

La meccanica è indubbiamente da vera protagonista nel panorama delle compatte sportive.
Il motore è un bel 1.6 4 cilindri turbo da 204 CV e ben 275 Nm di coppia.
Un motore che abbiamo già provato su Kia Proceed GT e XCeed Evolution, e ci ha davvero stupito.
SI tratta di un motore capace di garantire una grande spinta fin dai bassi giri, un bell’allungo e consumi relativamente contenuti.
Su i20 N poi trova terreno particolarmente fertile: la massa in gioco infatti è di soli 1170 kg, davvero notevole considerando il livello di tecnologia e sicurezza che si trova sull’auto.

Questo bel 1.6 della nuova famiglia Gamma-SmartStream è accoppiato ad un nostalgico cambio manuale a 6 marce.
Questo cambio è più piccolo e leggero rispetto ai manuali della i20 “normale”, e la leva ha una corsa decisamente accorciata rispetto alle meno estreme i20.
Anche la frizione è stata ritoccata e resa più resistente per sopportare le sollecitazioni del 1.6 turbo.
Non manca poi un sistema di Launch Control derivato da quello di i30 N, e il vero “party piece”, il differenziale autobloccante meccanico.

Il nuovo LSD meccanico promette di dare tanta motricità tra le curve, ed è senza gestione elettronica: tutto meccanico. Tutto analogico.
Come per tutte le componenti di i20 N, poi, anche il differenziale è stato realizzato da Hyundai N in casa.
Freni, cambio, sedili, tutte le componenti sportive sono state realizzate direttamente da Hyundai.
Un modo per realizzare componenti con le esatte richieste dei progettisti e allo stesso tempo tenere bassi i costi di produzione, e di conseguenza il prezzo di listino. Chi fa da se…

Le peculiarità di i20 N: peso piuma, prestazioni di rilievo, fine tuning all’Inferno Verde

Le prestazioni sono assolutamente di rilievo.
L’accelerazione 0-100 km/h viene coperta in 6,7 secondi, e la velocità massima è di 230 km/h.
Si gioca lo scettro di più veloce con le migliori del segmento come Ford Fiesta ST e MINI Cooper S, rispetto alle quali però conta almeno 100 kg in meno sulla bilancia.

Il peso così contenuto dimostra più di tutto il focus di Hyundai i20 N 2021, che non è sulle prestazioni pure.
L’obiettivo dichiarato di i20 N è quello di essere la più divertente da guidare.
Il telaio di base di i20 è già molto divertente ed agile, e la divisione N ha irrigidito le sospensioni e abbassato l’assetto di 10 mm.

Hyundai i20 N 2021 frontale 3 quarti

I ragazzi del reparto N hanno anche deciso di irrigidire tutto il frontale con un nuovo telaietto anteriore, nuove barre antirollio maggiorate e componenti delle sospensioni in alluminio.
Tutte queste migliorie puntano ad ottenere un frontale agile e preciso, con un’inserimento in curva il più affilato possibile.
E il terreno di prova dove è stata affinata e progettata nei minimi dettagli è… bravi, avete indovinato, il Nürburgring.
Sui 20,8 km dell’Inferno Verde, Hyundai ha affinato tutte le caratteristiche di i20 N.
Sospensioni, sterzo, risposta del motore e del telaio. Tutto è stato tarato sulle 73 curve del circuito più famoso del mondo. Saranno riusciti a renderla degna di portare la sua iniziale sul portellone posteriore?

Hyundai i20 N 2021 freni

L’agilità è un chiodo fisso per i20 N.
Nonostante lo schema sospensivo sia molto classico, con un McPherson all’anteriore e un semplice ponte torcente al posteriore, abbiamo visto rivali come Ford Fiesta ST o Suzuki Swift Sport brillare per agilità e divertimento tra le curve.
Anche la dimensione delle gomme, che si ferma a delle “piccole” 215/40, fa capire l’amore per l’agilità di i20 N.
Ed è proprio all’esperienza di guida di queste rivali che Hyundai i20 N 2021 punta.
I freni infine sono a disco su tutte le ruote, con pinze flottanti a due pistoncini all’anteriore e una monopistoncino al posteriore, sempre realizzati da Hyundai. Non farà gridare al miracolo, ma visto il peso contenuto dovrebbe dare belle soddisfazioni.

Quando potremo guidarla?

Vi abbiamo raccontato tutto sulla nuova contendente al titolo di Hot Hatch più divertente dell’anno.
Ma quando potremo conoscerla e guidarla?
Il suo debutto nei concessionari, così come il prezzo di vendita, non è ancora noto.
La data con cui ci da l’appuntamento Hyundai è l’inizio del prossimo anno, mentre il prezzo sarà “competitivo e a buon mercato”.
Hyundai i20 N 2021 è una sportiva d’altri tempi vestita da auto moderna. Non si rinuncia a nessun confort di oggi come infotainment all’ultimo grido, ADAS e fari a LED, ma l’anima di i20 N riporta dritti agli anni ’90.
Cambio rigorosamente manuale, differenziale autobloccante meccanico, prestazioni da urlo e tanta leggerezza.
In un periodo storico che sembra non avere più spazio per le sportive, Hyundai prova a spodestare Ford Fiesta ST dal trono di migliore Hot Hatch compatta. Ci riuscirà? 
Non vediamo l’ora di provarla.

Offerta
WRC 9 - PlayStation 4 Include Upgrade PS5 E Blind Jumps -...
  • Modalità carriera migliorata e ancor più impegnativa
  • Tanti nuovi contenuti, safari rally del Kenya, rally del Giappone, rally di nuova Zelanda
  • Un'esperienza di gioco ancora più realistica
Offerta
Mpow【Versione Aggiornata】Supporto Smartphone per Auto,...
  • ♞ 【Forte Ventosa】: Ultra appiccicosa ventosa è fatta con materiale nuovo, sicura ventosa si attacca strettamente...
  • ♞【Regolabile Braccio】: Mpow Supporto smartphone per auto con estensibile braccio telescopico, che può estendere...
  • ♞【Girevole a 360 °】:Testa a sfera permette che puoi girarla a 360 ° per avere un angolo desiderato. Con questo...
Offerta
NIMASO Cavo USB C a USB C 1M,Cavo USB Type C 100W 20V/5A PD...
  • 🔋【Carica rapida e sincronizzazione】Questo cavo da 100W utilizza la più recente tecnologia di fornitura di...
  • 💯【Sicuro e affidabile】 5000 volte il test di connessione, la spina non è allentata. Questo cavo è dotato di un...
  • 💻【Dispositivi Compatibili】 Compatibile con tutti i dispositivi con porte typc-C, come Nintendo Switch / Macbook /...
Caricabatterie Auto RAVPower Extra-Mini Alluminio 2 Porte,...
  • Piccolo e super sottile: Caricabatterie auto possiede una dimensione piccolissima (6 x 2.4 x 2.4 cm)
  • Lega di alluminio: Caricabatterie auto accendisigari ricoperto in alluminio con un peso di 23g
  • Esclusiva iSmart charging technology: Tecnologia iSmart in grado di adattare la giusta corrente di ingresso ai tuoi...

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button