fbpx
Migliori-auto-sportive-low-cost-copertina

Migliori auto sportive low cost: quale comprare se si ama guidare


Le auto sono la passione di moltissimi di noi, e molto spesso le auto che accendono di più la passione degli appassionati sono le auto sportive.
Spesso, però, le auto che tutti noi sogniamo hanno prezzi proibitivi e possono rimanere solo dei desideri.
Guardando invece a delle cifre umane, quali sono le migliori auto sportive “low cost”? Esistono delle auto valide per chi ama guidare senza spendere una follia?
Cerchiamo di fare il punto, e di stilare una lista delle migliori auto sportive che si possono comprare senza dover impegnare la propria casa.

Si fa presto a dire “auto sportiva”… ecco come le abbiamo scelte

Ovviamente il tema “auto sportive” è molto soggettivo, e per evitare disquisizioni o delusioni del tipo “ma la mia preferita non c’è!”, e questi sono i criteri che abbiamo usato per la scelta delle auto.

sono state inserite nella lista solamente auto nuove e in produzione (ci sarà spazio per le migliori sportive usate…)
abbiamo considerato un budget massimo di 50 mila euro, e diviso le auto in quattro categorie di prezzo. Dai 10 ai 20 mila euro, dai 20 ai 30 mila, dai 30 ai 40 mila e dai 40 ai 50 mila euro.
-Abbiamo considerato sia automobili potenti e veloci, sia auto che fanno del piacere di guida il loro punto di forza. Non sorprendetevi quindi quando vedrete anche auto “normali” che, però, si guidano come (se non meglio) di auto molto più “specialistiche”
-infine c’è un giudizio personale che ovviamente è sindacabile o non condivisibile, ma anche questo è il bello, tra appassionati si discute e ci si confronta!

Migliori auto sportive tra i 10 e i 20 mila euro

Dopo le doverose premesse, iniziamo a fare sul serio.
Anche se doveste avere un budget molto risicato non disperate, le auto economiche con cui divertirsi davvero ci sono!
Certo, le potenze in gioco non sono altissime e non aspettatevi linee emozionanti o 0-100 brucianti.
Se però amate guidare e divertirvi tra le curve, qui troverete pane per i vostri denti!

Abarth 595 

Partiamo subito col botto con una delle auto sportive più vendute d’Italia, la Abarth 595.
Nel nostro budget entra “solamente” la 595, ovvero la versione base della sportiva italiana, offerta ad un prezzo di listino di 20 900 euro.
Grazie alla sterminata rete di vendita FIAT però non è difficile trovare 595 a meno di 16 mila euro, rendendola la più economica della lista.

Migliori auto sportive low cost Abarth 595 1

Il motore è il notissimo 1.4 T-Jet, in questa configurazione con turbina IHI, capace di 145 CV e 206 Nm di coppia, per un peso di 1120 kg.
Le prestazioni sono di ottimo livello per il prezzo: 0-100 coperto in 7.3 secondi e 218 km/h di velocità massima.
Il cambio è un classico manuale a sole 5 marce, preciso ma con una corsa della frizione un po’ incostante, a cui bisogna fare l’abitudine.

Migliori auto sportive low cost Abarth 595 3

Su strada, la Abarth non è la più precisa nè la più agile tra le curve, ma grazie all’esuberanza del motore, ad un sound che anche con lo scarico base davvero coinvolgente e ad uno sterzo non direttissimo ma piuttosto preciso riuscirà sempre a strapparvi un sorriso.

Migliori auto sportive low cost Abarth 595 2

I lunghi viaggi e lo spazio a bordo non sono i suoi punti forti, così come la qualità di materiali e assemblaggi.
In compenso in città si trova tremendamente a suo agio, e grazie alle dimensioni lillipuziane trovare parcheggio è un gioco da ragazzi.
La Abarth in quanto a rapporto prezzo-divertimento è una campionessa, a patto di non esagerare con le potenze e con gli allestimenti. Già la 595 base è davvero divertente, e al prezzo di una Panda 4×4 potrete avere una sportivetta niente male in garage.
L’importante è che voi evitiate il cambio manuale automatizzato (o MTA) a 5 marce, che ammazza qualsiasi velleità sportiva. State con il manuale e non ve ne pentirete.

Mazda 2

Già vi sento: “Ma non è sportiva!“, “Ha solo 90CV!”, “Ma rimetti la Abarth!”.
Avete ragione, la Mazda 2 ha solo 90CV, è anche piuttosto costosetta, e non ha il fascino sportivo di Abarth o altre.
Ma fidatevi, provatela, e capirete che ci fa tra le migliori auto sportive economiche.

Migliori auto sportive low cost Mazda 2 1

Il motore è l’apprezzato 1.5 Skyactiv-G 4 cilindri aspirato da 90 CV e 148 Nm di coppia accoppiato ad un piccolo motore elettrico, il che fa di lei una mild Hybrid (con tutti i vantaggi economici che ne vengono fuori). È capace di arrivare a quasi 7 mila giri, ed è accoppiato ad un cambio manuale a sei marce allo stato dell’arte, non solo nel segmento.

Migliori auto sportive low cost Mazda 2 3

La Mazda 2 riesce ad essere divertentissima e incredibilmente agile grazie ad un peso contenuto 1000 kg in ordine di marcia, ad uno sterzo precisissimo e diretto e ad un cambio che sembra preso direttamente dalla MX-5.
Le prestazioni non sembrano nulla di che (0-100 km/h in 9.8 secondi e 183 km/h), ma il bello della piccola 2 è guidarla in una strada piena di curve.

Migliori auto sportive low cost Mazda 2 2

Lo sterzo è davvero precisissimo, telaio e sospensioni sono tarati benissimo, e il motore si adatta perfettamente all’auto. L’anteriore inserisce con grande precisione, il retrotreno è vivo, pronto a “uscire” dalla traiettoria.
Il prezzo è di 19 900 euro per la versione Exceed, già davvero ben accessoriata con vari ADAS, fari a LED e navigatore.
Fidatevi, non sottovalutatela. Provatela, e non rimarrete delusi.

Suzuki Swift Sport

Suzuki è un’habituèe di questa categoria. Da sempre, infatti, sforna le migliori auto sportive economiche.
Con questa nuova Sport, non perdono le belle abitudini.
La parola d’ordine della nuova Suzuki Swift Sport è “leggerezza”.

Migliori auto sportive low cost Suzuki Swift Sport 2

Pesa, infatti, solo 975 kg in ordine di marcia, e grazie al suo 1.4 turbo Boosterjet da 140CV e 230 Nm le prestazioni sono al vertice della categoria: 0-100 in 7.9 secondi e oltre 210 km/h di velocità massima, il tutto con dei consumi ridicoli (i 20 con un litro sono fattibilissimi). Il motore ha poco turbo lag e “tira” fin dai bassissimi giri, però ha poco respiro agli alti (il limitatore “mura” a 6 mila giri) e il suono è tutt’altro che coinvolgente.
Lo sterzo è preciso, il cambio manuale a 6 marce è piacevole da usare e il telaio è in grado di far giocare la Swift tra le curve più strette, con un retrotreno vivo e pronto a “mordere” se esagerate.

Migliori auto sportive low cost Suzuki Swift sport 3

Al contrario delle precedenti Swift Sport, inoltre, la presenza del turbo la rende veloce anche sul dritto, e il motore ha pochissimo lag. Peccato per la mancanza di un differenziale autobloccante che avrebbe reso l’auto ancora più precisa nel misto stretto.

Migliori auto sportive low cost Suzuki Swift Sport

Però la Swift ad un prezzo di listino di 22 500 euro (lo “street price” è però fissato a 18 500) offre tutti i sistemi di sicurezza più avanzati, fari Full LED e un sistema di infotaiment ben riuscito.
Una volta guidata, la sua leggerezza creerà dipendenza e, come la Abarth, è un’ottima base per futuri upgrade.

Volkswagen up! GTI

L’ultima auto della fascia più economica è forse la più controversa, la VW up! GTI.
Certamente la up! non vincerà mai un concorso di eleganza e non è certamente la più accattivante della lista.
La sua estetica pragmatica, però, nasconde un bel peperino nella versione GTI.
Il motore è il più piccolo in tutta la lista: è il noto 1.0 TSI, 3 cilindri turbo da 116 CV e 200 Nm di coppia, accoppiato ad un ottimo manuale a 6 marce.
Grazie al peso contenuto a poco più di 1000 kg, le prestazioni ci sono: 0-100 in 8,8 secondi e 196 km/h di massima.

Migliori auto sportive low cost Volkswagen up! GTI

Grazie ad un telaio sorprendente e alle ruote poste agli angoli della carrozzeria, è agilissima e divertentissima tra le curve, con un motore che deve essere tirato fino ai 6500 giri per tirare fuori tutta la sua grinta. Anche i freni sono all’altezza, e l’assetto è rigido al punto giusto per divertirsi senza andare dall’osteopata.

La magia della Up! GTI è che grazie a delle dimensioni davvero minime e a delle prestazioni non esasperate è divertente sul 99% delle strade anche a velocità codice, riuscendo a stamparvi un sorriso a 32 denti anche nel noioso tragitto casa-lavoro.

Peccato per lo sterzo decisamente sottotono e ai controlli mai disattivabili, ma in ogni caso la Up! GTI con i suoi 20 mila euro (di listino) è il modo più economico per divertirsi come bambini.

Migliori auto sportive tra i 20 e i 30 mila euro

Qui cominciamo ad alzare il budget, trovando le migliori auto sportive che possono essere l’unica auto di un giovane, versatili e divertenti.
Qui ci sono anche delle auto con la trazione “dalla parte giusta”, che non vedono l’ora di essere strapazzate sulle strade di montagna e, perchè no, anche in pista.
Attenzione: in questa fascia di prezzo, aspettiamo le nuove versioni pepate di Peugeot 208 e Renault Clio, da sempre tra le migliori Hot Hatch in circolazione.

Ford Fiesta ST

Partiamo subito fortissimo con una delle compatte sportive più amate degli ultimi anni, la Ford Fiesta ST.
La Fiesta ha quasi sempre avuto nella sua gamma una versione sportiva piacevolissima da guidare, ma con la settima serie la Casa tedesco-statunitense ha raggiunto un livello altissimo.

Migliori auto sportive low cost Ford Fiesta ST 1

Già la settima serie della Fiesta è incredibilmente divertente da guidare anche con l’ottimo 1.0 Ecoboost da 95 CV, e merita un posto d’onore nella precedente lista sotto i 20 mila euro.
La ST però unisce prestazioni da vera sportiva (0-100 in 6,7 secondi e 240 km/h) a una guidabilità eccellente, e per questo è la compatta giusta se amate davvero guidare.
Il telaio rigido e precisissimo, il retrotreno vivo quasi quanto una trazione posteriore, un comportamento agile e divertentissimo e uno sterzo preciso, duro e diretto fanno di lei la migliore Hot Hatch in circolazione sui 200 CV.

Migliori auto sportive low cost Ford Fiesta ST 2

Il motore, inoltre, è davvero sottovalutato: il 1.5 tre cilindri Ecoboost da 200CV e 250 Nm di coppia, infatti, suona bene, spinge dai bassi fino ai 6500 giri e ama prendere giri, aiutato da un ottimo manuale a 6 marce. È un motore molto cattivo, ma al tempo stesso fluido, regolare e dannatamente veloce.

Migliori auto sportive low cost Ford Fiesta ST 3

Consigliatissimo inoltre il Performance Pack da 1000 euro: con questo, infatti, viene dotata di Launch Control, indicatore di cambio marcia e, soprattutto, dell’ottimo differenziale autobloccante Quaife, che rende il sottosterzo pressochè inesistente. Con questa aggiunta, la Fiesta ST diventa l’auto più divertente da guidare dell’intera lista, capace di emozionare e di farvi andare fortissimo con poca fatica e tanto, tanto, tanto divertimento.
Il prezzo? Quasi un furto: il listino parla di 28 150 euro con il Performance Pack, ma grazie alle sempre generose offerte Ford arriviamo ad un prezzo di 23 mila euro. Se volete una compatta davvero sportiva e divertente, lei è la scelta giusta.

Mazda 3 2.0 Skyactiv-G 150 CV

Supponiamo che voi abbiate già una famiglia, e che non possiate permettervi una vera sportiva in garage.
Però, allo stesso tempo, non volete rinunciare ad un’auto con cui divertirvi davvero tra le curve. Esiste una soluzione?
Si, e viene dal Sol Levante: è la Mazda 3, da noi già provata e apprezzata.

Perchè l’ho inserita in questa lista nonostante non sia dichiaratamente sportiva?
La risposta è semplice: pur non essendo una “divora cordoli”, è una delle auto più divertenti nel mondo reale.

Migliori auto sportive low cost Mazda 3 1

La Mazda 3, infatti, usa una ricetta semplice: un motore aspirato da oltre 6500 giri, un peso ridotto a meno di 1300 kg, un telaio preciso e rigido, un cambio manuale da applausi e uno sterzo preciso, diretto e non troppo duro.
Le sospensioni, inoltre, permettono di assorbire le asperità senza essere cedevoli, e permette di divertirsi anche quando la strada non è perfetta.

Il motore è il noto 2.0 Skyactiv-G con sistema mild hybrid in questo caso da 150CV e 220 Nm di coppia.
Il bello di questo motore è che va tirato fino alla linea rossa per divertirsi, e grazie a lui tutto è più frizzante, guidare torna ad essere un piacere.
Se poi tutta l’auto è fatta bene, comoda e ben accessoriata, e, personalmente, la trovo esteticamente riuscitissima.
Il tutto unito ad un prezzo onestissimo di 27 500 euro per la versione Exceed (già sufficientemente accessioriata) la rende una compatta spaziosa, ben fatta e che mette la guida al primo posto.

Mazda MX-5

Non può mancare neanche la regina delle auto sportive economiche, la Miata, la Mazda MX-5.
Da oltre 30 anni, infatti, gli appassionati di auto scelgono la scoperta giapponese, che li ripaga sempre con una ricetta semplice, ma gustosissima.

Migliori auto sportive low cost Mazda MX-5 1

Peso basso, anzi, bassissimo, due posti secchi, motore aspirato anteriore, trazione posteriore, cambio manuale.
Anche nella sua quarta generazione la MX-5 regala emozioni con costi di gestione davvero contenuti.

Migliori auto sportive low cost Mazda MX-5 3

Sotto i 30 mila euro c’è “solo” la versione con tetto in tela, motore 1.5 Skyactiv-G da 132 CV e 152 Nm, offerta ad un prezzo di 28 500 euro. La versione “base”, però, è la versione migliore.
Il peso, con lei, resta sotto i 1000 kg, e il piccolo 4 cilindri rigorosamente aspirato sale fino a oltre 7000 giri ed è accoppiato al miglior cambio manuale in commercio. Secco, corto, precisissimo, il cambio della MX-5 è una gioia e solo usarlo e snocciolare le 6 marce vi metterà sempre in pace con il mondo.

Migliori auto sportive low cost Mazda MX-5

È questo il bello della MX-5: non va fortissimo (0-100 in 8.3 secondi e 206 km/h), ma con lei basta tirare un paio di marce, godersi la sua trazione posteriore e uno sterzo che sembra quasi telepatico per farsi tornare il sorriso.
Peccato che la 1.5 non abbia il differenziale autobloccante, che in pista e quando si spinge davvero servirebbe, ma per divertirsi su strada poche riescono a battere la MX-5, anche in versione “base”.
Per andare forte, invece, andate sulla 2.0 da 184CV, la prima MX-5 davvero veloce.

Toyota GT86

In una lista tra le migliori auto sportive “low cost” non può mai mancare la Toyota GT86.

Migliori auto sportive low cost Toyota GT86 1

La giapponese, infatti, insieme alla gemella Subaru BRZ è stata creata proprio per questo: dare al minimo prezzo il massimo del divertimento.La ricetta è semplice.
Motore aspirato, cambio manuale, trazione posteriore con differenziale autobloccante. Magari aggiungiamoci le gomme Michelin Primacy della Prius, con poco grip e poco costose.
Per chi vuole spendere relativamente poco e imparare a guidare come si deve una trazione posteriore, la GT86 è la perfetta nave-scuola.

Migliori auto sportive low cost Toyota GT86 4

Il motore è il famoso 2.0 D4-S 4 cilindri boxer by Subaru da 200 CV e 205 Nm di coppia.
Ama girare alto, molto alto (7500 giri), anche perchè per tirare fuori la sua potenza bisogna davvero tirargli il collo. Le prestazioni, infatti, non sono il top (0-100 in 7,6 secondi e 226 km/h), ma le pure prestazioni non sono il motivo del successo della “Toyobaru”.

Migliori auto sportive low cost Toyota GT86 2

Lo sterzo precisissimo, la ripartizione dei pesi (53/47) perfetta per divertirsi su strada, il baricentro bassissimo, il cambio manuale corto, secco e preciso e un assetto non estremo la rendono perfetta per approcciarsi alla guida con la trazione posteriore e imparare la sacra arte del traverso.
I relativamente pochi cavalli permettono poi di divertirsi su qualsiasi tipo di strada e, perchè no, in pista.
A fronte di un listino di oltre 32 mila euro, la versione base Rock&Road è offerta in promozione a 28 mila euro.
La versione base, del resto, ha tutto ciò che basta per divertirsi davvero. Che ve ne fate di un impianto stereo JBL su una GT86?

Migliori auto sportive tra i 30 e i 40 mila euro

Una volta fascia di prezzo più affollata, complice l’aumento sistematico dei prezzi di tutte le auto (oggi si compra solo a rate…), la fascia tra i 30 e i 40 mila euro è un po’ più desolata.
In questa fascia di prezzo, però, si possono trovare delle vere e proprie gemme nascoste, in attesa della Toyota GR Yaris…

Ford Focus ST

L’abbiamo provata pochi mesi fa, e ci ha impressionato per il livello di prestazioni raggiunto, che non ha però eliminato il puro divertimento.
La “baby” Ford performance eredita il 2.3 Ecoboost della precedente Focus RS, qui con 285CV e ben 420 Nm, capace di uno 0-100 ben sotto i 6 secondi e 250 km/h di velocità massima.

Ford Focus ST Recensione

Per ulteriori opinioni vi lasciamo la nostra prova completa su di lei, dove scopriamo come il suo pregio maggiore sia la capacità di divertire tantissimo sia su strada che in pista, pur con un differenziale elettronico non convincente al 100%. Il tutto ad un prezzo inferiore rispetto alle rivali, che si ferma a soli 33 mila euro. Ford è sempre una garanzia!

Hyundai i30N

In questo caso vale la regola buona la primaDopo la prima sportiva della Casa coreana, la Genesis Coupè, Hyundai ci ha preso gusto, e nel 2017 ha lanciato la Hyundai i30N, la loro prima Hot Hatch, ed è stata una vera sorpresa nel panorama delle compatte sportive.

Migliori auto sportive low cost Hyundai i30N 1

La divisione sportiva N di Hyundai, comandata da Albert Biermann, ex responsabile del reparto M di BMW, ha creato da zero una compatta tra le più coinvolgenti e divertenti in circolazione.

Migliori auto sportive low cost Hyundai i30N 2

Non è la più precisa in pista, nè la più veloce sul dritto, nè la più bella o la più desiderabile.
La Casa di Seoul, però, è stata capace di creare un’auto sportiva coinvolgente, divertente, con un gran motore e un sound entusiasmante, il tutto in totale autonomia.
Non ci sono, infatti, freni Brembo, scarichi Akrapovic o differenziale autobloccante Quaife.
Tutte queste componenti ci sono, certo, ma sono state sviluppate in casa.
Anche il motore è stato creato unicamente da Hyundai, che ha sfornato un 2.0 turbo da 275 CV e 378 Nm di coppia in overboost, accoppiato ad un manuale a 6 marce davvero ottimo, con un rev matching davvero ben riuscito e utilissimo in pista.

Migliori auto sportive low cost Hyundai i30N 3

Oltre a tutto questo, con relativamente pochi euro avrete un’auto che sterza bene, ha un ottimo assetto, suona benissimo ed è divertentissima tra le curve.
Bastano infatti poco più di 33 mila euro (esclusi sconti) per portarsi a casa la versione N “base”, con 250 CV.
Noi però vi consigliamo la versione N Performance da 37 500 euro. Non solo aggiunge 25 CV ai 250 della N “Base”, arrivando a 275, ma aggiunge anche freni maggiorati, sospensioni a controllo elettronico e l’ottimo differenziale autobloccante, che rende la piccola N ancora più efficace e divertente.

Kia Proceed GT

A questo giro vi propongo una scelta decisamente non convenzionale.
Che ci fa una station wagon coreana nella lista delle migliori auto sportive? È qui per lo stesso motivo per cui ho messo la Mazda 3: è un’auto tutto sommato normale, ma con cui ci si può davvero divertire su strada.

Migliori auto sportive low cost Kia Proceed GT 1

La Proceed è la versione shooting brake dell’ottima Ceed di terza generazione, ed è disponibile anche in versione GT.
Questa famiglia di modelli Kia non è estrema come la cugina Hyundai N, ma regala una bella dose di sportività e divertimento ad un’auto comunque usabile tutti i giorni e per i lunghi viaggi.
Il motore, infatti, è un 1.6 T-GDI 4 cilindri da 204 CV e 265 Nm di coppia, disponibile sia con un buon manuale a 6 marce che con un’ottimo doppia frizione a 7 marce, veloce e molto intelligente.

Migliori auto sportive low cost Kia Proceed GT 2

Le prestazioni sono di tutto rispetto (0-100 in 7.5 secondi e 225 km/h a “tavoletta”), ma ciò che sorprende è la precisione di sterzo e telaio e la prontezza del motore, che permettono di godersi davvero la guida pur mantenendo un confort molto alto, un bagagliaio molto grande e un’ottima abitabilità.
Le finiture e gli equipaggiamenti, poi, sono a l livello di rivali premium molto più blasonate, contro le quali la Proceed GT vince sul prezzo: bastano, infatti, 33 250 euro per la manuale e poco più di 35 mila euro per la automatica.

Migliori-auto-sportive-low-cost-Kia-Proceed-GT-3

Chi cerca un’auto che si guidi davvero bene ma che abbia una bella presenza, tanto spazio e possa essere l’unica auto di famiglia o l’auto “di rappresentanza”, si faccia il favore di non sottovalutare questa Kia, e darle una chance.

Nissan 370Z

Questa è l’auto più vecchia che andiamo a trattare, a pari merito con la Abarth 500.
Era infatti il 2009 quando Nissan lanciava la 370Z, e da quell’anno la coupè sportiva nipponica è cambiata davvero poco.

Migliori-auto-sportive-low-cost Nissan 370Z 1

Anzi, quasi per nulla, solo una cosa è cambiata: il prezzo. Da un paio d’anni, infatti, la 370Z è offerta a ben 10 mila euro in meno del suo prezzo originale, raggiungendo i 34 500 euro di listino (scontabili!).
Una vera e propria rivale di Toyota GT86 e Mazda MX-5, ma con qualcosa in più.

Migliori-auto-sportive-low-cost Nissan 370Z 2

La 370Z, infatti, è davvero un’auto vecchia scuola: pochissimi sistemi di sicurezza, infotainment antidiluviano e, soprattutto, un motore quasi giurassico, ma amato da moltissimi appassionati.
La “Fairlady Z” conserva gelosamente il suo VQ37VHR, ovvero un 3.7 V6 aspirato da 328CV e 366 Nm di coppia, da scegliere tassativamente con il cambio manuale a 6 marce dotato del primo sistema di rev-matching su un’auto di serie.

Migliori-auto-sportive-low-cost Nissan 370Z 3

La 370Z sente il peso degli anni in molte cose, tranne che nella guida. Lo sterzo è preciso (è ancora idraulico), così come il cambio manuale, l’assetto e il telaio sono da Gran Turismo più che da sportiva dura e pura, consentendo di usarla anche tutti i giorni. E poi la star, ovvero il suo 3.7 V6, che urla, sbraita e spinge come un dannato fino a 7500 giri, regalando emozioni ad ogni marcia tirata.
Anche le prestazioni non sentono il peso degli anni: 0-100 in 5.3 secondi e 250 km/h di velocità massima.
Se avere un infotainment di 10 anni fa e pochi fronzoli moderni non vi interessa e siete disposti a sobbarcarvi la spesa superbollo (cavolo Italia, perchè ci fai questo?), la 370Z può davvero rendervi felici: guidarla è sempre divertente e speciale.

Migliori auto sportive tra i 40 e i 50 mila euro

Siamo arrivati al “top” della nostra lista delle migliori auto sportive abbordabili.
Il prezzo raggiunto è davvero importante, ma confrontato ai prezzi base di prodotti come Porsche 911, BMW M2, Jaguar F-Type e altre sportive di razza siamo di fronte a dei prezzi outlet!
Le potenze in gioco cominciano a diventare davvero importanti, così come gli 0-100 e le velocità massime.
E preparatevi, perchè quest’anno arriveranno anche nuove concorrenti come la Toyota Supra 2.0, la nuova VW Golf R, la nuova Audi S3, la MINI Cooper S GP a trazione integrale…

Alfa Romeo Giulia

La prima auto di questa sezione è senza dubbio una delle più chiacchierate degli ultimi anni: l’Alfa Romeo Giulia.
Indubbiamente il progetto Giulia ha i suoi bei deficit, primo fra tutti il livello di sistemi multimediali e di sicurezza non all’altezza delle rivali tedesche o svedesi. Ciò che però rende la Giulia speciale è il modo in cui si guida.

Migliori-auto-sportive-low-cost Alfa Romeo Giulia

Grazie al peso contenuto, ottenuto anche grazie ad elementi come l’albero di trasmissione in carbonio, la prima Alfa a trazione posteriore degli ultimi 30 anni riesce ad emozionare anche con il 2.2 turbodiesel “base”.
Entro i 50 mila euro si può puntare al 2.0 Turbobenzina da 200 CV e 330 Nm di coppia in versione Sprint, offerto ad un prezzo di listino di 48 500 euro. A molti non sembrerà un motore all’altezza, ma in realtà grazie al peso contenuto (solo 1429 kg in ordine di marcia), la Giulia riesce ad avere delle ottime prestazioni (0-100 in 6.6 secondi e 230 km/h “flat out”).

Migliori-auto-sportive-low-cost Alfa Romeo Giulia 2

Il cambio è il “prezzemolino” automatico ZF a otto rapporti, usato da tantissime case (BMW, Jaguar, Volvo, Jeep,…), veloce e fluidissimo. Si accoppia bene con il 4 cilindri turbo della Giulia 2.0, molto pronto ai bassi ma una stretta gamma di giri: il limitatore è infatti a 6000 giri, ma è piuttosto inutile andare oltre ai 5500.

Migliori-auto-sportive-low-cost Alfa Romeo Giulia 1

Il pezzo forte della Giulia è, però, lo sterzo: è semplicemente il migliore sterzo presente sul mercato sotto i 100 mila euro. Preciso, direttissimo, con un grande feeling, se amate guidare adorerete alla follia questo sterzo.
Peccato per il controllo di trazione non disattivabile, ma anche così la Giulia grazie a un gran telaio e ad un setup delle sospensioni riuscitissimo vi soddisferà sempre su strada. Infine, molto spesso il listino viene aiutato da corposi sconti in concessionaria: cuore e portafoglio contenti.

BMW 320d

L’unica auto diesel della nostra lista non poteva che essere l’auto preferita di chi cerca un’auto comoda e spaziosa ma che sappia divertire.
Fin dal 1975, infatti, la BMW Serie 3 è sinonimo di berlina sportiva, e con la nuova generazione, la G30, questa fama è ancora più consolidata.

La nuova Serie 3, infatti, è ancora più divertente tra le curve, precisa e stabile sul veloce e agile (anche se non troppo) nel misto stretto.
La versione migliore è, neanche a dirlo, la 320d. Perchè, vi chiederete?
Il 2.0 diesel di BMW infatti sfoggia ben 2 turbo in versione 320d, capace di 190 CV e 400 Nm di coppia.
La spinta è sempre forte, decisa, e i consumi riescono ad essere incredibilmente bassi.

Se volete saperne di più sulla BMW Serie 3, vi rimando alla nostra prova su strada della 3 Touring.
Sotto i 50 mila euro (se state attenti con gli optional…) non troverete un’auto più poliedrica di lei, capace di fare 1000 km e poi farvi divertire tra le curve senza battere ciglio.

Cupra Ateca

In un mondo che stravede SUV e Crossover, non poteva mancare un’auto “a ruote alte” nella lista.
Ma attenzione, non bollatela come “cassone inutile”: la Cupra Ateca ha delle gran belle frecce al suo arco.

Migliori-auto-sportive-low-cost Cupra Ateca 1

Intanto, è equipaggiata con l’immortale 2.0 TSI 4 cilindri del Gruppo Volkswagen, che abbiamo visto su quasi tutte le compatte sportive del Gruppo, dalla Polo GTI alla Audi S3 e Golf R.
Proprio da queste ultime, infatti, la Cupra Ateca eredita il pianale MQB, la trazione integrale Haldex e le specifiche del motore, che qui arriva a 300 CV e 400 Nm di coppia, unito all’altrettanto immortale doppia frizione DSG a 7 rapporti.

Migliori-auto-sportive-low-cost Cupra Ateca

Ci si aspetterebbe un comportamento un po’ sottosterzante, pesantuccio e molto efficace in linea retta e meno nelle curve.
Beh, i tecnici di Cupra (marchio spin-off di SEAT) hanno fatto un ottimo lavoro con la Ateca. Il rollio è contenuto al massimo, il peso (di 1700 kg) e il baricentro alto sono mitigati benissimo da un ottimo telaio, una taratura delle sospensioni rigida (ma non spaccaschiena) e da uno sterzo molto preciso e comunicativo, ed un sottosterzo tenuto a bada da un ottimo setup della trazione integrale.

Migliori-auto-sportive-low-cost Cupra Ateca 2

Se poi ci aggiungete uno 0-100 km/h in 5,2 secondi, una velocità massima di quasi 250 km/h e un sound davvero riuscito e coivolgente, beh, la Ateca diventa una sportiva un po’ atipica che però, anche grazie a dei consumi non eccessivi, può essere la scelta giusta per un SUV da famiglia con cui potersi anche divertire tra le curve.

Ford Mustang GT

Eccoci arrivati all’auto più potente del lotto, quella che muove di più le corde emozionali, la Pony Car per eccellenza: la Ford Mustang.

Ogni versione della Mustang sta sotto la soglia dei 50 mila euro (eccetto la Bullitt), e sebbene il 2.3 Ecoboost da 290 CV sia ottimo per il 90% delle situazioni, è comprovato che chi prenda una Mustang senza neanche considerare la GT con il V8 abbia preso una botta in testa poco tempo prima.

Migliori-auto-sportive-low-cost Ford Mustang GT 1

Infatti, la Mustang non è una sportiva di razza: è pesante, lo sterzo non è precisissimo, l’assetto è tendenzialmente morbido e non ama la pista. Tutte queste caratteristiche (non possiamo parlare di difetti, è fatta così!), però, passano in secondo piano quando sotto lo sterminato cofano c’è il glorioso 5.0 V8 aspirato. Un motore corposissimo ai bassi ma sorprendentemente prestante e cattivo agli alti, che regala 450 CV e ben 529 Nm di coppia. Le prestazioni sono da sportiva da quasi il doppio del prezzo: 0-100 in 4,6 secondi e 249 km/h alla massima velocità.

Migliori auto sportive low cost Ford Mustang gt 2

Il cambio manuale è in tono con l’auto: duro, con innesti che vanno cercati con forza, così come bisogna essere veloci e forti perchè a causa del gigantesco V8 anteriore la Mustang è molto nervosa, e richiede capacità di guida e prontezza per essere domata.
È anche piuttosto spaziosa (e ci mancherebbe, essendo lunga quasi 4 metri e 80), rifinita… non benissimo (in America è considerata come una Golf, ci sta un po’ di “cost savings”) e nonostante si guidi bene tra le curve, non regge il confronto con rivali europee.

Ma una volta che farete il punta-tacco per scalare un paio di marce e farete cantare il suo V8… dubito che tornerete indietro. E per 48 mila euro, non c’è nulla che vi faccia sentire più speciali della Mustang.

Honda Civic Type R

L’ultima auto in lista è forse la più efficace in pista di tutte quelle che abbiamo visto, ed è senza dubbio una delle migliori trazioni anteriori della storia dell’auto.
Stiamo parlando dell’incredibile Honda Civic Type R. La decima generazione della Civic è già davvero splendida da guidare, con tutti i suoi motori.

Migliori-auto-sportive-low-cost Honda Civic Type R

La Type R aggiunge cattiveria, e tanta, tanta potenza.
Il 2.0 Turbo VTEC è infatti capace di 320 CV e 400 Nm di coppia, con una linea rossa a 7000 giri: pochi per un VTEC, tanti per un 2.0 Turbo. Le prestazioni sul dritto sono alte ma non altissime (0-100 in 5.8 secondi e 272 km/h), perchè la Civic non è un’auto da quarto di miglio.

Migliori auto sportive low cost honda civic type r 1

Il suo massimo lo raggiunge tra le curve, dove è affilata come un rasoio e quasi incollata all’asfalto, con un retrotreno piantato e un anteriore che accenna mai al sottosterzo o al torque steering, grazie ad uno sterzo perfetto e ad un differenziale autobloccante tarato malissimo.
In pista, poi, prende vita, dove il cambio manuale a 6 marce ama farsi maltrattare e ripaga con un’esperienza seconda solo al cambio della MX-5.
Certo, è discreta quanto uno smoking cromato ed elegante quanto una cena romantica dal vostro kebabbaro di fiducia, ma l’estetica degna di Mazinga-Z vi ripaga con un’aerodinamica studiata molto bene, che garantisce una percorrenza di curva pazzesca.

Migliori auto sportive low cost honda civic type r 2

Se non cercate un’auto che vi faccia passare inosservati e date la massima importanza all’esperienza di guida, allora i 41 500 mila euro di listino saranno i soldi meglio spesi della vostra vita.

Le migliori auto sportive “low cost”: non serve vincere alla lotteria per divertirsi

Siamo arrivati alla fine del nostro viaggio attraverso le migliori auto sportive ad un prezzo umano.
Certo, sono comunque auto mediamente costose, però questa lista serve a dimostrare che là fuori ci sono auto che possono essere l’auto di tutti i giorni, che non costringono a rinunce o a divorzi per essere comprate e mantenute, ma che, sul giusto pezzo di strada, possono strapparvi un sorriso a 32 denti sul viso.

Alcune più estreme, altre più moderate, tutte le auto nella nostra lista ci hanno messo un sorriso da ebete sul volto, ed essendo appassionati quanto voi, siamo certi che possano essere un elisir di felicità per chiunque le scelga, parola di petrolhead.

E voi? Cosa ne pensate? Siete d’accordo con le nostre scelte? Quale auto che manca nella lista avreste messo?

Sparco S0033173L, Bianco, L
  • Rivestimento in materiale resistente al calore
  • Interno estraibile e lavabile
  • Non omologato per eventi FIA
OMP OMPIC/81212046 Scarpe da Ginnastica, Bianco/Nero/Rosso,...
  • Scarpe da corsa Omp
  • Alta qualità.
  • Prodotto originale.
Offerta
Sparco S002093RS1S 002093RS1S, Rosso, S
  • Grado elevato di assorbimento delle vibrazioni
  • Alta aderenza del guanto
  • Cuciture e materiali elastiche sui polsi per un ottimo comfort
Veepeak OBDCheck BLE OBD2 Bluetooth Scanner Auto OBD II...
    • Bluetooth obd2 adapter with support for extensive apps (such as OBD Fusion, Torque Pro, Car Scanner ELM OBD2)...
      • Read diagnostic trouble codes and freeze frame data, reset check engine light, prepare smog test, view...
        • Works with all brand OBD2 / EOBD compliant cars and light trucks (in the United States, vehicles since year...

Giulio Verdiraimo

author-publish-post-icon
Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link