fbpx
CulturaNews

Benessere, fitness e cura del corpo: idealo svela le abitudini degli Italiani

L’estate è ormai cominciata e per tanti è arrivato il momento della fatidica prova costume. Così idealo ha analizzato scelte, attitudini e tendenze preferite per capire in che modo gli italiani si preparano per arrivare in forma all'estate. Fitness, aiuti per regimi dietetici e cosmetica sono le principali categorie prese in esame dalla ricerca.  

La categoria che spicca sulle altre all’interno dell’analisi è il fitness e l’allenamento a casa per quasi il 69% degli utenti. Lo sport è una delle prime pratiche da mettere in atto per migliorare il proprio aspetto fisico, anche se richiede costanza, tempo e determinazione. Così gli italiani in questo settore vertono sui bracciali per il fitness, le attrezzature da palestra, come panche multifunzione o macchine per l’allenamento globale e attrezzature che consentono di praticare a casa le attività che andrebbero fatte all’aperto, come tapis roulant o cyclette.

Le preferenze degli italiani fanno pensare che ci sia una tendenza all’allenamento fatto in maniera naturale, soprattutto se si osservano le inclinazioni per la stessa categoria degli abitanti degli altri paesi. In Germania e in Austria, in parte anche nel Regno Unito, spicca l’interesse per gli integratori sportivi, mentre in Francia e in Spagna, come nel nostro paese, si preferiscono le attrezzature che consentono di allenarsi a casa come se si fosse all’aperto.

Emerge comunque che non esistono particolari picchi di interesse per la categoria Fitness in Italia, le percentuali si mantengono abbastanza regolari da giugno 2016 ad oggi, a testimonianza del fatto che la tendenza a mantenersi in forma grazie allo sport è una costante nel tempo, a prescindere dall’estate. E se i braccialetti smart per controllare le proprie prestazioni sportive stanno avendo successo, non si può dire lo stesso dell'e-commerce e della sua influenza circa il mondo delle diete.

Gli italiani non sembrano prestare attenzione a questo aspetto: la percentuale relativa è sotto il 3%. È curioso osservare come i picchi di attenzione verso questo tipo di prodotti siano concentrati in determinati periodi dell’anno. Infatti i mesi più gettonati per la ricerca di integratori dietetici in Italia sono in seguito alle feste natalizie e al rientro dalle vacanze estive, risultando più come mezzi per correre ai ripari che non come soluzioni per la prova costume.

Altri accorgimenti che possono essere correlati alla preparazione del corpo in vista dell’estate, possono arrivare dal mondo della cosmetica, con riferimento, ad esempio, ad alcuni particolari prodotti per la cura del corpo che riguardano soprattutto l’universo femminile, acquistati soprattutto in primavera. Ecco alcune distinzioni tra prodotti: in un primo gruppo possiamo considerare le creme per gli inestetismi (anticellulite, rassodanti, ecc.), mentre nel secondo rientrano alcune soluzioni “furbe” (autoabbronzanti o macchine per fare la lampada a casa) che possono contribuire a dare l’idea di un aspetto sano e in forma. Anche in questo caso, si registra un aumento dell’interesse nei periodi in cui inizia a sentirsi la voglia d’estate.

Nel terzo, invece, troviamo prodotti che servono realmente durante il periodo di vacanza, dei prodotti necessari che attirano l’attenzione degli utenti nel periodo pre-partenza (solari per la protezione dai raggi UV e epilatori di vari genere).

“Dalla ricerca che abbiamo condotto, emerge che gli italiani per mantenersi in forma scelgono prevalentemente lo sport, ma lo fanno nel corso di tutto l’anno, non solo prima dell’estate. Tutto quello che è relativo alla cura del corpo, invece, subisce un’impennata nei mesi primaverili, a testimonianza che le soluzioni offerte sono considerate utili per cercare di essere al top della forma" commenta Antonio Pilello, Responsabile della comunicazione di idealo Italia.

"La cura della persona e tutto il mondo beauty in genere è una delle categorie di prodotto più gettonate nel mondo dell’e-commerce. Gli ultimi dati rivelano che il settore è uno di quelli emergenti con Food & Grocery, Arredamento e home living, Giocattoli, che insieme valgono oltre 1,5 miliardi di euro e crescono con tassi compresi tra il +30 e il 50%”.

Tags

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker