fbpx
Intel calcolo neuromorfico

Intel e Sandia vogliono costruire una sistema potente come un miliardo di neuroni
La collaborazione vuole sfruttare il calcolo neuromorfico per risolvere problemi computazionali su larga scala


Intel ha annunciato un accordo triennale con Sandia National Laboratories. Insieme vogliono risolvere problemi computazionali su larga scala usando il calcolo neuromorfico. Questa tecnica utilizza le conoscenze osservate dalle neuroscienze per creare chip che funzionino più come un cervello umano che un normale computer. Sandia avvia lua ricerca nel suo stabilimento di Albuquerque con un sistema da 50 milioni di neuroni, basato sui chip Intel Loihi. La collaborazione vuole successivamente evolvere per creare il sistema di ricerca neuromorfica più potente di sempre, con una capacità di calcolo oltre il miliardo di neuroni.

Intel e Sandia, insieme per la ricerca neuromorfica

Secondi gli ultimi sviluppi nel settore, il calcolo neuromorfico potrebbe essere una svolta dal punto di vista computazionale. Intel sta lavorando a un sistema da 100 milioni di neuroni, Pohoiki Springs. Presentato alla Intel Neuromorphic Research Community, ha dimostrato di poter fornire gradi di efficienza energetica di quattro ordini di grandezza migliori rispetto alle CPU moderne in calcoli particolarmente intensi.

La collaborazione fra Intel e Sandia vuole determinare quali siano i problemi computazionali in cui i sistemi neuromorfici possono essere più efficaci. L’obiettivo non è solo teorico ma pratico. Questi sistemi possono rispondere a problemi riguardo l’informatica scientifica e l’energia. Ma per applicazione in ambito sicurezza nazionale, controproliferazione e antiterrorismo.

Intel-Pohoiki-Springs-NeuromorphicMike Davis, direttore del Neuromorphic Computing Lab di Intel ha dichiarato: “Applicando le caratteristiche di alta velocità, alta efficienza e adattabilità del calcolo neuromorfico, Sandia National Labs esplorerà l’accelerazione dei carichi di lavoro intensivi e in frequente evoluzione che sono sempre più spesso associati alla sicurezza nazionale. Ci aspettiamo una collaborazione produttiva che porterà alla prossima generazione di strumenti, algoritmi e sistemi neuromorfici che raggiungeranno il livello del miliardo di neuroni e oltre”.

Questa collaborazione è un passo avanti per il calcolo neuromorfico. Un computer potente come un miliardo di neuroni potrebbe diventare realtà.

Offerta
Intel Core i7-9700K processore 3,6 GHz Scatola 12 MB Cache...
  • 8 core 8 thread
  • 4.6 ghz in modalità turbo senza overcloccare
  • Arriva a 5/5.1 ghz su tutti i core con ottime temperature

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link