fbpx
HardwareNewsTech

iPhone 13 si mostra tramite mockup, ecco la posizione delle camere

iPhone 13 si mostra su Twitter tramite il profilo del noto leaker Sonny Dickinson. Nell’immagine è mostrato il retro delle 4 presunte versioni, tramite mockup (modelli). Il design sembrerebbe in forte continuità con il passato, sebbene siano comunque presenti delle piccole novità.

Il leaker Sonny Dickson si era già fatto conoscere al grande pubblico in passato per aver svelato immagini dell’iPad Pro e dell’iPad Mini, ha ora postato uno scatto che riguarda la prossima e attesissima gamma di melafonini.

sonny dickson

Il design dei nuovi iPhone 13

Stando a quanto si intuisce dall’immagine, qualora si rivelasse vera iPhone 13 e iPhone 13 mini avrebbero un layout della fotocamera leggermente rivisto. Il riquadro del modello Pro Max sarebbe leggermente più grande rispetto a quello del predecessore.

La foto sembra provenire da una serie di leaks usciti ad Aprile, e combacerebbe con i modelli 3D rivelati proprio nello stesso periodo. Anche altre discussioni riguardanti i dispositivi sembrerebbero portare agli stessi risultati.

Per quanto riguarda la produzione del prossimo smartphone di Apple, TSMC avrebbe riportato di aver concentrato la propria capacità produttiva sui processori della prossima linea. Ciò è causato dalla crisi dei componenti seguente la pandemia, che ha messo in ginocchio le filiere produttive di molti giganti in tutto il mondo.

Il nome dei prossimi melafonini

Un curioso sondaggio ha inoltre rivelato che gli utenti spererebbero in un nome diverso da iPhone 13 per i nuovi smartphone. Ben il 74% spera in un nome alternativo, che non si limiti a seguire la numerazione come avvenuto nelle ultime due generazioni.

L’ultima volta che Apple ha stupito con il nome di un iPhone è stata con il modello X, uscito assieme all’8. iphone X in effetti segnava un importante novità, un vero e proprio punto di rottura dal punto di vista del design e delle funzionalità (come lo sblocco facciale).

Source
Tweet

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button