fbpx
Tech

Tutto quello che sappiamo sull’iPhone 13

In anteprima tutti i dettagli del nuovo iPhone 13 di Apple

Fino a qualche tempo fa l’iPhone 13 sembrava soltanto un miraggio lontano nella produzione di Apple. Ma oggi sappiamo che non è affatto così. A quanto pare il partner della compagnia per la fornitura di chip, la TSMC, consegnerà i chipset A15 del nuovo smartphone entro la fine di Maggio, riportando così la produzione ai livelli pre-pandemici. Questo significa che potremmo avere sul mercato il nuovo iPhone già a Settembre, proprio come è accaduto per l’iPhone 11. A distanza di appena cinque mesi dalla probabile data di uscita, vediamo allora quali saranno tutte le novità del nuovo smartphone di Apple.

iPhone 13: tutte le novità del nuovo smartphone di Apple

Design

iPhone 13 design

La prima vera grande novità – nonchè la più attesa – del design del nuovo iPhone 13 è la riduzione delle dimensioni del notch, che risulterà visibilmente più piccolo rispetto a quello dell’attuale iPhone 12. Stando ad alcune anticipazioni svelate dallo YouTuber Lewis Hilsenteger, il Pro Max avrà un notch del 30% più piccolo rispetto al modello precedente. Una riduzione davvero importante se consideriamo che contiene tutti i componenti necessari per il funzionamento del riconoscimento facciale del Face ID di Apple.

Per riuscire a ridimensionare il notch, infatti, la compagnia ha lavorato allo spostamento dell’altoparlante dalla parte superiore del display al bordo superiore del telaio dello smartphone. Anzi, in questa occasione il team di sviluppo ha lavorato anche ad un miglioramento del microfono, ora in grado di garantire un audio più chiaro grazie al beamforming. Un altro dettaglio interessante riguarda il design della fotocamera posteriore, su cui Apple è intervenuta per ridurre lo spessore del modulo.

Stando ad alcune indiscrezioni, le fotocamere potrebbero avere uno spessore maggiorato di 0.9 mm, ma grazie ad una copertura in “vetro zaffiro” risulterebbero meno ingombranti di quanto non siano nei modelli precedenti. E, a proposito di design, è interessante considerare che la compagnia di Cupertino ha pensato a nuove colorazioni per l’iPhone 13, soprattutto nelle varianti Pro e Pro Max. Tornerà il nero opaco. E Apple aggiungerà una nuova tonalità a metà tra l’arancio e il bronzo, che siamo certi conquisterà i fan più trendy dello smartphone. Infine, la compagnia ha migliorato anche il rivestimento applicato al telaio in accaio inossidabile del telefono, rendendolo più resistente a macchie e impronte digitali.

Batteria

Sappiamo bene che la batteria dell’iPhone 12 non è certo delle migliori. Nel tentativo di ridurne le dimensioni rispetto ai modelli precedenti, infatti, Apple è finita con il peggiorarne le performance. Il nuovo iPhone 13, però, sembrerebbe essere fino al 20% più efficiente rispetto all’iPhone 12 per quanto riguarda le prestazioni energetiche. Stando a quanto anticipato dall’analista Ming-Chi Kuo, una migliore efficienza potrebbe essere dovuta alla dotazione di una batteria più grande, che renderebbe però lo smartphone più pesante del suo predecessore – un compromesso che accettiamo volentieri, sia chiaro! -.

I nuovi modelli ‌iPhone‌ 2021 presentano una capacità della batteria maggiore rispetto alla serie iPhone 12, grazie al design salvaspazio di molti componenti. Quindi, i nuovi modelli di ‌iPhone‌ sono anche leggermente più pesanti dell’iPhone 12‌. Il design salvaspazio include l’integrazione dello slot della scheda SIM con la scheda madre, la riduzione dello spessore dei moduli ottici anteriori, e altre ancora” così ha riferito Kuo.

Ma sappiamo anche che la migliore efficienza della batteria del nuovo smartphone di Apple è legata anche alla dotazione del display LTPO OLED. Grazie alla tecnologia Pro Motion, lo schermo consente una frequenza di aggiornamento variabile tra 1 Hz e 120 Hz, permettendo così di ridurre notevolmente il consumo della batteria. A questa si aggiunge anche la dotazione di un modem 5G di nuova generazione e del chip A15, pensato per garantire prestazioni migliori e un minore consumo di energia.

Fotocamera

iPhone 13 camera

La fotocamera posteriore è uno dei dettagli più attesi dell’iPhone 13. E a buona ragione. A quanto pare, la fotocamera sarà più grande del 20% rispetto ai modelli precedenti – seppur meno ingombrante -. Questo significa che lo smartphone sarà dotato di obiettivi più grandi, che assicurano una migliore qualità dell’immagine, soprattutto in condizioni di scarsa visibilità. Questa modifica riguarda in particolare il modello Pro Max, in cui la fotocamera raggiungerà le dimensioni di 16.99 mm (contro i 14.10 mm dell’iPhone 12). Ma sembra che anche l’iPhone 13 avrà una fotocamera sovradimensionata, seppur “ridotta” a soli due moduli.

Come potete ben immaginare, saranno soprattutto i modelli Pro e Pro Max a vantare i miglioramenti più notevoli. A quanto pare, infatti, Apple sta lavorando all’ottimizzazione della stabilizzazione ottica grazie ad un software avanzato. “In sostanza, quando vi concentrate su un bersaglio, quel bersaglio rimarrà nell’inquadratura indipendentemente dal tremolio della tua mano. Il sistema operativo taglierà e ritaglierà automaticamente, e rimarrà concentrato su quell’immagine“. Così lo YouTuber Filip Koroy, conosciuto come EverythingApple Pro, ha commentato l’incredibile novità che la compagnia di Cupertino sta portando sugli iPhone 13 Pro e Pro Max.

Da questo punto di vista, risultano molto interessanti anche le modifiche che Apple sta apportando alla modalità Ritratto dei nuovi smartphone. Questa integrerà il sensore LiDar che “verrà utilizzato specificamente per un rilevamento dei bordi di gran lunga migliore. Cose come piccole lacune nei segnali stradali ora dovrebbero essere rilevate dal nuovo processo“. E non è tutto. Stando alle indiscrezioni che circolano in Rete, dopo una lunghissima attesa Apple potrebbe finalmente regalare agli utenti la funzionalità del videoritratto.

Infine, l’ultimo dettaglio davvero degno di nota riguarda l’obiettivo ultrawide della fotocamera posteriore. A quanto pare, questo passerà da un’apertura ƒ/2.4 ad un’apertura ƒ/1.8, ma solo ed esclusivamente sui modelli Pro. Questo si tradurrà nel passaggio di una maggiore quantità di luce, e quindi in immagini migliori in condizioni di scarsa illuminazione e/o visibilità. Un miglioramento importante, soprattutto se consideriamo che finora la camera ultrawide è stata quella con le prestazioni più scadenti. Ma Apple ha lavorato molto sull’ottimizzazione delle caratteristiche dell’iPhone 13, e siamo certi che il nuovo smartphone riscuoterà il successo che merita.

Offerta
Novità Apple iPhone 12 Pro (512GB) - Grafite
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
Novità Apple iPhone 12 Pro Max (512GB) - Grafite
  • Display Super Retina XDR da 6,7"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button