fbpx
JBL Quantum 800 - Copertina

La recensione di JBL Quantum 800: un ibrido eccezionale
Le cuffie JBL Quantum 800 sono ottime sia per il gaming sia per l'ascolto musicale


JBL Quantum 800 è il nuovo modello di cuffie wireless pensato per il mondo del gaming. JBL è un marchio noto e famoso, ma è ancora fresco nel mondo dei videogiochi. Quel che è certo, però, è che dal 1946 l’azienda produce prodotti di successo, davvero performanti e ottimi per la riproduzione musicale. Si tratta di un prodotto costoso, circa 200€, ma ben strutturato.

È ottimo sia dal punto di vista della riproduzione musicale, sia all’interno dei giochi. Si tratta di una periferica compatibile con PC, OS4, Xbox One, Switch e Mobile. Le cuffie sono in grado di funzionare con il wireless 2.4 GHz, tramite Bluetooth o con il cavo e hanno una risposta in frequenza dai 20 Hz ai 40 kHz e driver da 50 mm. Andiamole a scoprire più nel dettaglio.

Contenuto della confezione:

  • Cuffie JBL Quantum 800
  • Chiavetta USB per connessione wifi
  • Cavo di ricarica USB Type-C / USB Type-A
  • Cavo AUX

Offerta
JBL Quantum 800 Cuffie Gaming Over-Ear Wireless Bluetooth...
  • Grazie al JBL Quantum Signature Sound, le cuffie da gioco BT JBL Quantum 800 offrono agli appassionati di videogiochi...
  • Confortevoli da indossare: i padiglioni in memory foam di JBL Quantum 800 sono rivestiti in pelle premium, offrendo ai...
  • Il microfono di alta qualità con cancellazione dell'eco permette di concentrarsi sulla voce piuttosto che sui rumori di...

Cuffie di alta classe

L’occhio vuole la sua parte e JBL sa come soddisfare tale esigenza. Le cuffie JBL Quantum 800 offrono un design molto elegante, ma non troppo sobrio. Abbiamo una livrea nera, pesantemente interrotta da una colorazione LED RGB sui padiglioni. Questi sono rivestiti da un pannello texturizzato, al centro del quale emerge il logo JBL, colorato e luccicante. Lo stesso è poi attorniato da una plastica di colore grigio metallizzato che mette ancora più in risalto la zona. L’intera struttura è realizzata in plastica, ma è resistente e robusta anche a flessioni e torsioni.

Scendendo ancora più nel dettaglio, i padiglioni sono ricoperti da memory foam, a loro volta avvolta da un rivestimento in eco-pelle. Lo stesso rivestimento è presente anche sotto l’archetto superiore. Questo è realizzato in plastica, con una struttura singola. L’imbottitura in memory foam è più spessa nei padiglioni rispetto all’arco, sebbene sia sufficiente anche su questo. In generale è molto morbida e, insieme con la struttura avvolgente delle cuffie, permette di avere il massimo isolamento acustico. Sebbene il peso sia tutto tranne che leggero, 410 g, il comfort è buono. In generale, infatti, è possibile indossare le cuffie per diverse ore senza particolari problemi. Dopo lunghe sessioni di gioco, il peso si fa sentire, ma la distribuzione dello stesso è buona.

JBL Quantum LED rosa

LED blu

Padiglioni inter

Arco sup

    Un padiglione tutto-fare

    Entrando nel dettaglio dei padiglioni, notiamo che entrambi sono sede di pulsanti e funzionalità. Il padiglione sinistro, inoltre, contiene anche il microfono. Questo è realizzato con una struttura in schiuma pieghevole che lo rende rigido, ma pieghevole.

    Sullo stesso padiglione, troviamo la porta USB Type-C, l’ingresso per il jack da 3,5 mm, il tasto per disattivare il microfono, la rotella per aumentare e diminuire il volume, la rotella di bilanciamento audio di gioco/chat vocale e il pulsante per la cancellazione del rumore.

    Sul padiglione destro, invece, troviamo il tastino per il Bluetooth e il tasto per accendere/spegnere le cuffie.

    JBL Quantum 800 padiglione

      Come funzionano queste JBL Quantum 800?

      Le cuffie JBL Quantum 800 possono funzionare in maniera diversa a seconda del dispositivo a cui vogliamo associarle. Se collegate al PC, possono funzionare tramite wifi 2.4 GHz, grazie al trasmettitore USB. Questo non è altro che una piccola chiave in plastica, lunga qualche centimetro, di colore nero. È abbastanza sottile, ma è più lunga di tante altre dongle in circolazione. Il funzionamento è molto semplice, si connette la chiavetta al PC, si accendono le cuffie e in automatico sono pronte all’uso.
      Il dispositivo, inoltre, può essere collegato tramite Bluetooth (ottimo per la connessione al cellulare) e tramite cavo AUX (jack da 3,5 mm).

      Se collegate al PC tramite wifi, le JBL Quantum 800 possono offrire svariate funzioni, gestibili tramite software. Questo ci permette di accedere al sistema di equalizzazione, al QuantumSurround (ovvero il surround DTS proprietario JBL) e all’illuminazione dei padiglioni. Questa è regolabile sia sul logo, sia sull’anello luminoso esterno e vanta non solo diversi colori, ma anche diverse velocità. Anche il microfono è gestibile tramite software e, sebbene le opzioni non siano troppe, è possibile regolare sidetone e volume.

      Quanto durano le JBL Quantum 800?

      Le cuffie di casa JBL hanno una durata davvero limitata: circa 13 ore senza illuminazione. Accendendo i LED e mantenendo il volume al massimo, la batteria dura anche meno della metà. Una pecca abbastanza importante per un modello di cuffie wireless pensate per il gaming. cablaggi

      Parliamo di suono: le JBL Quantum 800 soddisfano le nostre necessità?

      Le cuffie JBL Quantum 800 sono nate per soddisfare l’esigenza del gaming, ma suonano bene anche con la musica. Le cuffie presentano un driver da 50 mm e una risposta in frequenza da 20 Hz a 40 kHz, un’impedenza di 32 ohm, un microfono unidirezionale con una frequenza da 100 Hz a 10 kHz. Per questo motivo, abbiamo testato le stesse in tutti gli ambiti, ottenendo un ottimo risultato. Il prodotto, infatti, regala un suono davvero eccellente: buona qualità, bassi equilibrati, alti robusti e voci pulite. Rispetto a molte cuffie da gioco, le JBL sono un gradino sopra in ambito musicale.

      Ma come avranno risposto in game? Abbiamo testato le cuffie in giochi differenti per avere un riscontro più ampio. Ci siamo subito catapultati su titoli FPS, per capire se direzionalità e posizione spaziale fossero corretti e poi ci siamo lasciati cullare dagli RPG, per analizzare al meglio il surround.

      In generale, il suono è sempre rimasto molto bilanciato. Le voci sono chiare, nitide e pulite e non sono mai coperte dai rumori di sottofondo. Le musiche, infatti, sono riprodotte egregiamente e mai coprono il suono delle voci. In Horizon Zero Dawn è stato possibile sentire i rumori più ravvicinati, così come i lontani suoni delle macchine, in perfetta armonia.
      In Rainbow Six Siege e Call of Duty, invece, abbiamo potuto sentire i passi dei nemici provenire sempre dalle giuste posizioni. La spazialità e la direzionalità si sono dimostrate decisamente buone. JBL Quantum 800

      E il microfono come si comporta?

      Il microfono è buono, seppure non eccelso. Il suono è abbastanza nitido e pulito e, forse, lo è ancora di più abbassandolo leggermente tramite QuantumEngine. La voce esce chiara, anche il filtro anti-pop funziona bene e non sentiamo particolari fastidi metallici.

      Per darvi un’idea più oggettiva, però, abbiamo registrato un piccolo audio:

      Noise cancellation funziona?

      Le cuffie JBL Quantum 800 possiedono la funzione di cancellazione attiva del rumore che può essere sfruttata anche tramite Bluetooth. Questa funziona abbastanza bene, eliminando discretamente il rumore di fondo senza modificare in modo troppo significativo il suono. Nelle cuffie da gioco questa è una caratteristica non sempre presente, ma è piacevole, soprattutto se si gioca in ambienti non silenziosi. In generale, le cuffie di JBL si comportano molto bene.

      Quantum 800

      JBL front

        JBL Quantum 800: sì o no?

        Se dovessimo basarci solo sulle caratteristiche, le cuffie JBL Quantum 800 sarebbero un sì a pieni voti. Sono comode da indossare e il suono è decisamente performante. Le cuffie sono ricche di funzionalità e connessioni; è possibile usarle con ogni dispositivo senza troppa fatica. Il software di gestione permette una buona personalizzazione dell’equalizzazione e dei colori.

        Cosa non ci convince allora? Il prezzo. Purtroppo, le cuffie costano abbastanza, circa 200€ e hanno qualche difetto, come una batteria veramente poco longeva. Purtroppo, questo, è il crucio più grande che il prodotto possiede. Certo, la qualità del suono è senza dubbio tra le migliori, soprattutto per un ascolto ibrido, ma pensare di utilizzarle per meno di 10 ore è un po’ frustrante.
        In ogni caso, se state cercando un modello che possa regalarvi piacevoli momenti, non solo in gioco, le JBL fanno al caso vostro, senza ombra di dubbio.

        JBL Quantum 800

        Pro Pros Icon
        • Solide e ruboste
        • Ottimo suono in game e nell'ascolto musicale
        • Ottimo comfort
        • Buon microfono chiaro e pulito
        Contro Cons Icon
        • Prezzo elevato
        • Longevità della batteria bassa

        Giulia Garassino

        Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, a occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!