fbpx

One Spring Night, la neve a primavera: Perché guardarla?
Scopriamo un'altra piccola perla presente nel catalogo di Netflix


Perché guardarla è la nuova rubrica di Tech Princess, a cura di Mattia Chiappani e Veronica Lorenzini, in cui vi svelano perché dovreste guardare una determinata serie tv: la serie prescelta della giornata è One Spring Night, serie tv coreana disponibile su Netflix.

Premessa: è disponibile solo l’audio in coreano. Ciò significa che dovrete combattere, se non familiarizzate con essi, con i sottotitoli.

One Spring Night e la neve a primavera

Forse qualcuno di voi ricorda Something in the Rain, un’altra interessante creazione coreana disponibile su Netflix di cui vi ho parlato poco tempo fa. Molto bene amici, se quella serie vi è piaciuta, sappiate che non potete perdere questa di cui parleremo oggi.

One Spring Night parla di Lee Jung-in, una bibliotecaria fidanzata da quattro anni con Kwon Ki-seok, e di Yoo Ji-oh, farmacista e padre single che frequentava la stessa università di Kwon Ki-seok. Lee Jung-in e Yoo Jin-ho si incontrano una mattina, inaspettatamente, quando lei entra nella farmacia in cui lavora il ragazzo per comprare qualcosa in grado di alleviarle la sbornia della sera precedente.

La ragazza però si accorge di aver dimenticato il portafoglio a casa della sua amica: Jin-ho tranquillizza la ragazza e le dice che può pagarlo il giorno dopo. Dopo essersi scambiati il numero di telefono, il ragazzo le presta anche dei soldi per prendere un taxi e recarsi a lavoro.

Da quel momento in poi inizia un’intensa ma travagliata storia d’amore che avrà bisogno di crescere e sbocciare, come un fiore. Questo fiore però deve prima sopravvivere alla stagione delle piogge che si rivela più dura di quanto del previsto.

Anche qui troviamo 16 intensi episodi della durata di un’ora circa che però, voleranno in pochi giorni se riuscirà a rapirvi e farvi innamorare. Ormai lo sappiamo già come sono i coreani, io stessa ve l’ho ripetuto più e più volte: temi più duri e reali. A quanto pare, in Corea, un padre single non è ben visto dalla società o, in questo caso, dalla famiglia della futura ragazza di lui.

Il famoso discorso dell’imparare guardando qualcosa, è presente anche qui e ci permetterà di comprendere al meglio la trama anche da punti di vista differenti.

La neve di primavera: leggera e soffice

One-Spring-Night-perché-guardarla-tech-princess

Nel corso della serie la povera Lee Jung-in si trova davanti ad un bivio: da una parte vorrebbe rendere felici i suoi genitori sposando  un uomo che conosce da tanto e con un lavoro stabile ma con cui, purtroppo, la routine ha superato l’amore, distruggendolo letteralmente.

Dall’altra vorrebbe rendere felice sé stessa, stare con un uomo che, nonostante abbia un lavoro mediocre ed un figlio, la fa sentire amata, rispettata e unica. Un uomo in grado di darle tutto anche se in mano (o in tasca) non ha nulla.

Vedremo la preoccupazione dei genitori di lui, che non sanno se fidarsi di questa ragazza che afferma di essere innamorata del loro figlio. Sanno i rischi che corre nell’intraprendere una relazione nelle condizioni in cui si trova. Vedremo la preoccupazione dei genitori di lei che vogliono solo sicurezza e stabilità per la loro figlia.

Vedremo anche le preoccupazioni dei due protagonisti: Lee Jung-in, alle prese con questi nuovi ed inaspettati sentimenti e l’ansia di fare la cosa giusta. Poi c’è Yoo Jin-ho, innamorato nel vero senso della parola per la seconda volta dopo molti anni e, allo stesso tempo, impaurito per sé stesso, per suo figlio, per i suoi sentimenti.

C’è qualcosa di particolarmente magico all’interno di questa serie tv e mi stupisco sempre di come i registi coreani riescano a dare vita a storie di vita e amore così intense. Non sono banali, sono pure e a volte sembrano surreali, pur rappresentando la realtà.

All’interno della serie si parla di “neve di primavera” e credo sia il modo migliore per descrivere la storia tra Lee Jung-in e Yoo Jin-ho. Come ben sapete – almeno credo – il ciliegio è il simbolo del Giappone ma questo ovviamente non significa che non possa trovarsi in altri Paesi.

Ci sono alcune scene, forse le più belle, in cui i protagonisti camminano lungo questi viali colmi di ciliegi in fiore. Il ciliegio rappresenta la fragilità: i nostri protagonisti lo sono molto, sono quasi inermi dinnanzi a questi nuovi sentimenti. Il ciliegio, però, è anche un simbolo di rinascita e vita.

Provando per la prima volta questi sentimenti, sia Lee Jung-in che Yoo Jin-ho stanno rinascendo, stanno finalmente vivendo. Non so se ci avete mai fatto caso ma i petali dei ciliegi, quando cadono e si adagiano lentamente a terra, sul terreno sembra quasi che ci sia un lieve strato di neve.

Oltretutto quando cadono sono soffici, leggeri, proprio come la neve. Ecco il perché del nome.

Questo dettaglio rappresenta, in ogni minima sfumatura, l’amore tra i due protagonisti. Lo trovo davvero poetico e così dolce. E la cosa ancora più bella è il fatto che i personaggi riescano a conoscere meglio loro stessi proprio grazie a questi sentimenti.

Nonostante le difficoltà, il mondo intero che dice di no e che è sbagliato, loro non si arrendono. Avrebbero voluto farlo molte volte, è chiaro: a volte è più facile accontentarsi piuttosto che lottare per ciò che si vuole davvero. Loro però non si arrendono, sono uno la forza dell’altra.

E insieme sono indistruttibili.

Quindi perché dovreste guardare One Spring Night?

Spring-Night-Tech-princess

One Spring Night ha le stesse vibrazioni positive che trasmette Something in the Rain (oltre che allo stesso attore protagonista). Questa serie ha il dono di rendere la vita più magica, più bella e fresca. Con il freddo che si avvicina e le foglie che iniziano lentamente ad abbandonare il loro rifugio sugli alberi, credo che una bella boccata d’aria fresca e primaverile possa fare al caso nostro.

One Spring Night è in grado di trasmettere tutte queste emozioni e molto di più.

Siamo tutti un po’ sognatori, in fondo – specialmente noi donne. Questi sogni a occhi aperti, colmi d’amore e magia, ci fanno bene. Sono certa però che questa serie possa riuscire ad appassionare anche i maschietti più romanticoni, tra di voi c’è di sicuro qualcuno dall’animo puro come il nostro Yoo Jin-ho.

Forse lo avrete intuito ma la serie, tanto per spingervi ancora di più a vederla, è stata realizzata dai creatori di Something in the Rain (colonna sonora ed artisti compresi). Chi l’avrebbe mai detto, eh?

Questa serie vi farà sognare, svagare, liberare la mente e allo stesso tempo vi insegnerà molte cose, alcune di cui probabilmente non eravate a conoscenza. In un certo senso, One Spring Night riesce anche a chiarire alcuni dubbi che magari, molti di noi, si portano dietro da tanto tempo.

Una cosa è certa: vi ruberà il cuore e vi farà sorridere.

Fire TV Stick 4K Ultra HD con telecomando vocale Alexa di...
  • Il nostro dispositivo per lo streaming più potente, con un’antenna Wi-Fi dal nuovo design ottimizzata per lo...
  • Avvia e controlla la riproduzione di film e serie TV con il telecomando vocale Alexa di ultima generazione. Usa gli...
  • Goditi immagini nitide e brillanti grazie al supporto per i formati 4K Ultra HD, Dolby Vision, HDR e HDR10+ e un audio...

 

 


Veronica Ronnie Lorenzini
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.