fbpx
Juicar

Juicar porta in Italia la mobilità elettrica “senza pensieri”


Si allarga in Italia la proposta di servizi di noleggio a lungo termine di auto elettriche con l’arrivo di Juicar, startup svizzera già attiva in Germania, Liechtenstein e, ovviamente, Svizzera. L’azienda è nata da Oyster Lab, incubatore di Alpiq che da cento anni produce elettricità in modo ecologico attestandosi come una delle principali società di servizi energetici in Europa.

Cosa prevede l’offerta Juicar

Per l’Italia Juicar ha pensato a un abbonamento mensile senza pensieri. Infatti, si potrà noleggiare un’auto elettrica comprensiva di assicurazione, manutenzione e riparazione. Inoltre sarà possibile terminare l’abbonamento senza costi aggiuntivi, basta che si comunichi la disdetta al servizio clienti con almeno un mese di preavviso.

JuicarI costi variano in base al modello di auto scelto: al momento si può noleggiare una BMW i3 a partire da 499 euro al mese, oppure una Nissan leaf II a partire da 379 euro al mese. Per chi guida principalmente in città, ecco la Smart fortwo a partire da 299 euro al mese. 

Risparmio garantito

Noleggiando un’auto elettrica, chi passa da un normale modello a benzina avrà un risparmio annuale di circa 700 euro dovuto essenzialmente al costo del carburante rispetto all’elettricità usata per far funzionare l’auto. Secondo una stima, prendendo in esame una BMW i3 elettrica e una equivalente con motore termico, per 1.000 km di percorrenza si spendono 95 euro di benzina contro i 32 euro di spesa per la  ricarica fatta a casa. A questo va aggiunto anche l’evidente impatto positivo sull’ambiente. In pratica, secondo Juicar noleggiare una delle sue auto elettriche costa meno che acquistare un’auto o di averne una con la formula del leasing.

“L’arrivo in Italia di Juicar è stato incoraggiato dal crescente interesse degli italiani per il noleggio auto privato e per una mobilità sostenibile in grado di sostituire in maniera pratica ed efficiente quella tradizionale. Il nostro obiettivo è quello di presentarci al mercato con un’offerta capace di rendere la mobilità elettrica un’opportunità realmente conveniente e alla portata di tutti, e siamo certi che gli utenti italiani sapranno cogliere le potenzialità di un abbonamento all inclusive, flessibile e senza pensieri” commenta Bastian Gerhard, Managing Director di Oyster Lab.


Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.