fbpx
MotoriNews

KIA Sorento Plug-In Hybrid, il primo modello del nuovo corso della Casa coreana

KIA Sorento 2021 Plug-In, 265 CV e tanto spazio per l'ammiraglia della Casa

Dopo aver visto proprio in chiusura d’anno il nuovo modello, Kia Sorento 2021 apre l’anno con una nuova motorizzazione ibrida Plug-In decisamente interessante. Sorento Plug-In Hybrid offre infatti 265 CV, un’autonomia in città di 70 km in modalità elettrica e uno spazio interno davvero notevole, invariato rispetto alle altre versioni di Sorento. Il lancio di questa nuova motorizzazione ha permesso a KIA di fare il punto della situazione sulla sua nuova identità e sul salto di qualità che ha in mente di fare. Scopriamo allora tutto su questo nuovo SUV plug-in hybrid che parte da un listino di 53.000 euro.

Il nuovo corso di KIA, un salto di qualità netto

Abbiamo parlato in occasione del lancio del nuovo logo di KIA della strategia del brand coreano, che ha deciso per un importante rinnovamento. In KIA questo rinnovamento si chiama “Piano S“, ed è un piano che include investimenti per ben 25 miliardi di dollari fino al 2025. Questi investimenti permetteranno il lancio di 11 nuovi modelli entro 4 anni, di cui 7 completamente elettrici, e anche di un nuovo posizionamento del brand.

Un posizionamento decisamente più importante e prestigioso, per un cambio radicale così importante da ricordare quello messo in atto da KIA già una volta nei primi anni 2000, dove da Casa low cost diventò uno dei marchi emergenti più interessanti e validi del panorama mondiale.

Il focus della Casa ovviamente verte sull’elettrificazione, seguendo l’onda di successo del 2020: le vendite di veicoli elettrificati sono cresciute del 60%, con elettriche e plug-in che hanno toccato incrementi rispettivamente del 200 e del 120%.

logo Kia copertina1

Al centro di questo nuovo corso però rimarranno anche le motorizzazioni tradizionali, sia benzina che diesel, che non verranno continuate a sviluppare per i mercati dove la transizione elettrica sarà più lenta. Ci sarà poi spazio anche per il ritorno di un segmento dove KIA torna dopo 15 anni di assenza, quello dei veicoli commerciali. Sulla base della piattaforma modulare a skateboard PBV, Purpose Based Vehicle, KIA punta a offrire una nuova generazione di veicoli commerciali elettrici con piattaforma comune e modulare e la possibilità di realizzare su un’unica piattaforma tutte le carrozzerie desiderate, dai furgoni per le consegne a ribaltabili e così via.

KIA però non sarà solo modelli nuovi ed elettrificati: sarà anche mobilità, in tutte le sue forme. Secondo il board coreano, KIA avrà nella produzione di auto solo il 50% del suo business. Il resto? Soluzioni per la mobilità, micromobilità, sharing fino alla produzione di droni per trasporto passeggeri. KIA ha infatti abbandonato il suffisso Motors, perchè non sarà più solo una produttrice di auto: dalla seconda linea punta ad arrivare in prima linea.

Kia Sorento 2021 prima serie

Il 2021 è infatti il primo anno che si ispira al nuovo motto “Movement that inspires“, “Movimento che ispira“, e Sorento è il primo modello che incarna queste nuove speranze di KIA. Sorento non è stata scelta a caso: già nel 2002 la prima generazione di Sorento è stato il modello che ha fatto cambiare la percezione del brand in tutto il mondo, e non poteva che essere di nuovo KIA Sorento 2021 il modello indicato per il nuovo cambio di passo. Il secondo modello che farà da “spartiacque” sarà però l’attesa elettrica, la CV, che lancerà definitivamente KIA nel mondo della mobilità elettrica.

l’estetica di KIA Sorento 2021: massiccia e molto “americana”

Adesso che abbiamo più chiaro il futuro prossimo di KIA, cerchiamo di capire cosa offre KIA Sorento 2021 in versione Plug-In Hybrid. Esteticamente, la versione ibrida “alla spina” offre la stessa estetica della classica Sorento, squadrata e massiccia. Un look che piace tanto ai clienti d’Oltreoceano, che apprezzano tanto Sorento così come la sorella full-size Telluride.

KIA Sorento 2021 plug-in

Il frontale è dominato da una grande calandra che riprende e modernizza ancora l’ormai iconico Tiger Nose di KIA, e sfoggia fari full LED sottili e orizzontali, che enfatizzano ancora di più la larghezza di 190 cm. La linea è massiccia e squadrata anche lateralmente, e da la giusta enfasi alle dimensioni importanti di Sorento, che misura ben 481 cm di lunghezza. Nonostante le dimensioni però non sembra mai pacchiana o “eccessiva”, anzi, le linee sono molto eleganti e fluide. Lateralmente si nota una simpatica modanatura a “pinna di squalo” cromata all’altezza della battuta della porta posteriore, mentre il posteriore è dominato da grandi fari Full LED e da linee piuttosto aggressive e taglienti, che la rendono più interessante del “solito” maxi-SUV. I fari poi sono divisi da una modanatura in tinta carrozzeria che rende tutto un po’ più moderno.

Kia Sorento 2021 posteriore

Ed è proprio qui, al fianco della grande scritta Sorento a tutta larghezza, che notiamo la presenza dell’unica differenza estetica tra ibrida “pura” e Plug-In Hybrid, ovvero la targhetta identificativa “eco plug-in”. Ovviamente poi non manca lo sportello per la presa di ricarica sul lato destro, indispensabile per il perfetto funzionamento di Kia Sorento 2021 Plug-In.

Gli interni di KIA sorento: spazio e qualità a profusione

Come per gli esterni, KIA Sorento 2021 offre un aspetto moderno ma allo stesso tempo tradizionale anche all’interno. L’impostazione tradizionale ma moderna si distacca pesantemente dalle “sorelle” Hyundai, sempre più originali e uniche sia all’interno che all’esterno. Sorento invece offre un abitacolo molto classico e realizzato con ancora più cura del passato. Il posto di guida è dominato dallo schermo da 12,3 pollici del quadro strumenti digitale, di serie su tutte le versioni.

Kia Sorento 2021 interni

Al suo fianco poi è presente il touchscreen da 10,5 pollici per il sistema di infotainment, dotato dalla versione intermedia Style del sistema operativo UVO Connect. Sotto di lui poi troviamo diversi pulsanti soft-touch per la climatizzazione, e lo stesso schermo è “adornato” da diverse scorciatoie, sempre soft-touch. In generale, anche grazie alla presenza di bocchette molto importanti Sorento da una bella sensazione di qualità e di solidità, che fin dal 2002 contraddistingue questo modello.

A livello di tecnologia poi oltre ai due schermi digitali KIA Sorento offre tutti gli ADAS di livello 2 già dalla versione Style, compreso il Cruise Control Adattivo. Per la versione top di gamma Evolution poi è presente il sistema di Blind Spot Monitoring, che propone nello schermo dietro al volante le immagini in tempo reale di una camera che riprende l’angolo cieco. Una tecnologia davvero comoda.

Kia Sorento 2021 plug-in bagagliaio

Dove però Sorento ha sempre svettato è nello spazio, e anche questa quarta generazione non fa eccezione. Tutte le versioni del SUV coreano presenti sul mercato italiano saranno infatti dotate di 7 posti, per la maggiore versatilità possibile. Di solito a causa dell’ingombro delle batterie i SUV plug-in rinunciano ai 7 posti. Sorento invece grazie ad una piattaforma studiata ad hoc proprio per accogliere la tecnologia Plug-In non costringe ad alcuna rinuncia a livello di spazio, nè a livello di posti a sedere nè a livello di cubatura del bagagliaio.

Se infatti la versione ibrida “pura” offre 813 litri di capacità con 5 posti in posizione, la Plug-In rilancia con 809 litri, solo 4 litri di differenza. Una cubatura che sale a ben 1988 litri con tutti i sedili posteriori reclinati, e che scende a soli 175 litri con i 7 sedili in posizione.

La meccanica di KIA Sorento 2021 Plug-In: 265 CV e fino a 70 km di autonomia

KIA Sorento 2021 offre quindi tanto spazio, tecnologia a profusione e tanta qualità. Dove però cambia maggiormente è sotto al cofano, anzi, sotto al pianale. Il motore termico è lo stesso della versione ibrida pura, il 1.6 T-GDI 4 cilindri turbobenzina da 180 CV e 265 Nm. Il motore elettrico invece ha più potenza, 91 CV anzichè 60, e 305 Nm di coppia. Il totale? 265 CV e 350 Nm di coppia, tramessi a terra tramite un cambio automatico tradizionale a convertitore di coppia a 6 marce e trazione integrale intelligente.

Tutte le Sorento vendute sul mercato italiano avranno la trazione integrale AWD gestibile tramite i comandi sulla plancia, con una chicca. Essendo il motore posizionato tra motore termico e cambio, anche in modalità 100% elettrica sarà possibile sfruttare la trazione integrale.

Kia Sorento 2021 plug-in ricarica

A proposito di prestazioni e guida a 0 emissioni, con batteria carica Sorento PHEV è in grado di raggiungere i 193 km/h e coprire lo 0-100 km/h in 8,7 secondi. Allo stesso tempo, in modalità completamente elettrica la batteria da 13,8 kWh permette a Sorento di percorrere nel ciclo di omologazione misto WLTP 57 km in modalità elettrica.

La ricarica poi offre la possibilità di collegarsi alla presa domestica sia a wallbox e colonnine. Disponibile come optional però è presente la ricarica rapida a 22 kW, una rarità sulle auto plug-in. I 57 km però salgono ad oltre 70 se si guida solo in città, sempre secondo il ciclo WLTP. Inoltre, i grammi di CO2 al km sono solo 38: in questo modo, Sorento PHEV rientra all’interno degli incentivi statali per auto ibride plug-in.

Prezzo e disponibilità di KIA Sorento 2021 Plug-In: con gli incentivi da 41.950 euro

Secondo il ciclo WLTP, KIA Sorento 2021 Plug-In sarà in grado di consumare oltre 62,5 km/l. Come ben sappiamo, i consumi delle Plug-In Hybrid sono molto avvantaggiati dal ciclo di omologazione e spesso “regalano” numeri molto difficili da ottenere nel mondo reale. Noi quindi non vediamo l’ora di mettere alla prova KIA Sorento PHEV su strada per vedere di cosa è capace. Non dovremo aspettare molto: il modello è già in fase di lancio in queste settimane nelle concessionarie KIA.

Il prezzo? Nonostante le dimensioni, il listino non è folle: si parte da 53.000 euro per la versione “base” Business, già molto completa. Per la versione intermedia Style, dotata del sistema UVO Connect, portellone elettrico e interni in pelle, servono 57.000 euro. La versione top di gamma Evolution invece 61.000 euro. Ad un prezzo di listino il linea con la concorrenza, KIA però rilancia con una campagna di lancio molto aggressiva. Sfruttando una rottamazione, tra incentivi statali e scontistica KIA Sorento parte da soli 41.950 euro, formati da 6.550 euro di sconto KIA e 4.500 di incentivi statali. Senza rottamazione, il prezzo “sale” di 4.000 euro, fissandosi a poco meno di 45.000 euro.

KIA Sorento 2021 è un SUV di grandi dimensioni che riesce a offrire un’estetica davvero riuscita, tanta qualità e un sistema ibrido Plug-In molto intrigante. Il prezzo poi nonostante le dimensioni e i contenuti è ancora concorrenziale, soprattutto sfruttando gli sconti di lancio. La garanzia di 7 anni, marchio di fabbrica di KIA, rende poi Sorento una bella scelta per chi vuole un’auto comoda, ben fatta e da tenere tanti anni. Noi speriamo di provarla presto e di raccontarvi come si comporta su strada questo bel D-SUV. Siamo poi curiosi di vedere i frutti del nuovo corso di KIA, tra nuova consapevolezza dei propri mezzi, elettrificazione e nuove sfide. Voi cosa ne pensate? Potrà la Casa coreana fare un altro salto di qualità? Fatecelo sapere sui nostri canali social!

Offerta
Storia della Corea
  • Riotto, Maurizio (Author)
Offerta

Ti piacciono le KIA? Questi articoli potrebbero fare al caso tuo!

Lo sapevi? È nato il canale di Telegram di Tech Princess con le migliori offerte della giornata. Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button