fbpx
Anteprime VideogiochiVideogiochi

King’s Bounty II provato in anteprima: il ritorno di un classico in grande stile

King’s Bounty II rappresenta un glorioso ritorno per tutti gli amanti dei videogiochi strategici. Il primo capitolo, uscito nel lontano 1990, ha inserito nel genere nuove meccaniche di gameplay che hanno fatto la storia degli strategici a turno, inserendo elementi tipici dei giochi di ruolo e tematiche Fantasy intriganti. Dopo oltre 30 anni, King’s Bounty sta tornando con un nuovo promettente capitolo che abbiamo avuto modo di provare per voi. Scopriamo cosa ci aspetta in King’s Bounty II in questa anteprima.

La nostra anteprima di King’s Bounty II

King’s Bounty II ci porta nel mondo di Nostria dove cospirazioni, necromanti e altri pericoli minacciano la sicurezza del paese. Il regno è sull’orlo della rovina e solo un eroe è in grado di infondere speranza negli abitanti e riportare la pace a Nostria. L’autorità del Re di Nostria è messa a dura prova con le nazioni oltremare che non riconoscono il suo ruolo, per questo il protagonista della nostra storia è convocato per risollevare le sorti del regno.

In questo capitolo potremo scegliere se vestire i panni di Aivar, un guerriero ex membro della Guardai Reale, Katherine, una maga proveniente da una lunga stirpe di nobili conti o Elisa, una paladine di umile origini intenzionata a salvare l’intera Nostria. Ogni personaggio ha una propria personalità e un set iniziale di abilità legate alla classe del personaggio. A prescindere dalla scelta del personaggio la storia si svilupperà, per quel che abbiamo visto, in maniera piuttosto simile. I dialoghi e il loro rapporto con personaggi ed eventi sono però legati alla loro personalità e alla classe a cui appartengono.

A prescindere da chi sceglieremo, la nostra avventura inizia all’interno delle prigioni del Forte Crucis, nelle Terre di Albian. Qui saremo presto liberati per iniziare il nostro viaggio per la salvezza di Nostria, ci verrà dato un equipaggiamento, una manciata di denari, un cavallo e un esercito per aiutarci a difendere.

King's Bounty II - King Collector's Edition - Collector's -...
  • La King Collector's Edition include il gioco completo (Day One Edition), contenuti digitali aggiuntivi e items da...
  • Gioca nei panni di uno dei tre eroi principali, salvando e costruendo il tuo esercito personale in un viaggio di...
  • Il mondo di Antara è vasto e pronto ad essere esplorato. Scopri luoghi nascosti, pieni di tesori da scoprire e nemici...

Un ruolo per tutti

Il gameplay di King’s Bounty II si divide in due tipologie ben distinte: la fase di esplorazione e quella di combattimento.

Nella fase di esplorazione comanderemo il nostro personaggio all’interno del mondo di Nostria con una telecamera in terza persona,. Durante l’esplorazione avremo modo di cercare tesori, parlare con i personaggi non giocanti (NPC) e analizzare i tanti punti di interesse sparsi per il regno. Le mappe di gioco sono abbastanza ampie ma non stiamo parlando di Open World, si tratta di mappe ben circoscritte che ricordano molto quelle di Dragon Age Origins. Allo stesso modo non c’è troppa interazioni con gli oggetti e l’ambientazione, si tratta semplicemente di sequenza esplorative.

A queste si alternano le sequenze di combattimento che cambiano radicalmente il gameplay. Si passa infatti ad una telecamera dall’alto che riprende un’area ben precisa suddivisa in esagoni, grande ritorno dal primo King’s Bounty. Qui il nostro personaggio comanderà le truppe a disposizione nella scacchiera. Ogni truppa ha caratteristiche, abilità e tipi di attacchi ben precisi. All’inizio della partita avremo un manipolo di lancieri e cani da guerra ma ben presto saremo in grado di controllare grandi plotoni con arcieri, guaritori e molto altro.

La battaglia si sviluppa a turni in cui potremo spostarci, attaccare, difenderci, curarci e molto altro ancora. Il personaggio principale, come anticipato, non combatterà sull’area di gioco ma potrà supportare le sue truppe con abilità e perks speciali.

La potenza del generale

Il nostro eroe avrà infatti una serie di abilità che potrà potenziare e sviluppare attraverso l’Albero dei Talenti. Si tratta di un classico Skill Tree che si dirama in quattro categorie: ordine, potere, anarchia e astuzia. Ciascun ramo interessa una categoria principale durante le battaglie. Ordine, per esempio, conferirà vantaggi all’esercito mentre Astuzia garantirà poteri magici dal grande impatto. Ovviamente sarà opportuno scegliere il ramo giusto a seconda del personaggio che si sceglierà all’inizio del gioco. Lo sviluppo del personaggio influenza dunque l’andamento delle battaglie su più larga scala. L’eroe avrà anche a disposizione un equipaggiamento che garantirà vantaggi per tutto l’esercito come l’aumento del morale delle truppe, della forza di attacco e così via.

Avere a disposizione un esercito per combattere è qualcosa di davvero emozionante, sebbene questo non appaia durante le sequenze di esplorazione. Questa meccanica si riduce a una sorta di “mazzo di carte” con il numero e qualità di truppe differenti da poter scambiare, vendere o comprare per aumentare la potenza dell’esercito. Ma nonostante ciò la sensazione durante le battaglie di controllare la propria armata, è notevole. La strategia in queste sequenze la fa da padrona e ci stimolerà a scegliere quali nemici attaccare e con quali elementi. I golem, per esempio, sono immuni alle bruciature e al sanguinamento, è forse il caso di riservare le nostre palle di fuoco per altri nemici.

Di elementi dei giochi di Ruolo come questi ce ne sono moltissimi e sono riusciti tutti a coinvolgerci nel mondo di Nostria.

King's Bounty II
King's Bounty II
Developer: 1C Entertainment
Price: 49,99 €

La bellezza di Nostria

Dal punto di vista grafico King’s Bounty II riesce a difendersi al meglio. Sia le sequenze di esplorazione che quelle di combattimento si caratterizzano per una resa grafica piacevole e fluida. Sebbene siano stati abbandonati i colori vivaci e uno stile più cartoonesco del primo capitolo, King’s Bounty II riesce a mantenere una propria identità. Particolare nota di merito va fatta ai personaggi e ai movimenti del viso, a volte impacciati, ma il più delle volte ben realizzato e coinvolgente. Non mancano ovviamente i difetti. L’interazione con l’ambiente e davvero minima e ci è dispiaciuto molto non vedere i cespugli piegarsi ai nostri passi ma la preview che abbiamo provato è molto lontana dalla versione finale del gioco, che non vediamo l’ora di scoprire.

Bellissima invece la colonna sonora e il doppiaggio in inglese, un lavoro sull’audio del gioco che non ha nulla da invidiare alle produzioni di tripla A. Estremamente utile, per i giochi con una forte narrazione come questo, la traduzione in italiano di qualsivoglia dialogo e dei menù.

L’anteprima di King’s Bounty II in pillole

Questa anteprima di King’s Bounty II è stata giocata su una versione non ancora completata del gioco, che ricordiamo uscirà il 24 Agosto, ma ci è bastata per urlare a gran voce: King’s Bounty è tornato! Questo gioco sembra avere tutte le caratteristiche che gli appassionati dei videogiochi strategici amano e riesce ad immergerle in un mondo vivo e ricco di storie da raccontare. Tra streghe, necromanzia, villaggi in difficoltà, goblin, eserciti e molto altro, avremo a disposizione un intero regno e più da esplorare.

Non vediamo l’ora di mettere le mani sulla versione completa di King’s Bounty II per potervi raccontare tutti i dettagli del gioco nella nostra futura recensione.

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button