fbpx
Lamborghini Huracan

Lamborghini Huracan, con il kit Fusion si trasforma in una batmobile
Un kit in fibra di carbonio proposto da Fusion Motor Company cambia aspetto alla supercar italiana


La Lamborghini Huracan rimane un “popolare” modello di ingresso nel mondo delle supercar sin dal debutto al Salone di Ginevra del 2014. Questo bolide “made in Italy” con motore V10 è il sogno di molti appassionati, ed è stato anche presentato in numerose declinazioni,  tra cui una mostruosa versione da 1.200 CV,  nonché un modello da rally in piena regola. Se però sei un fortunato proprietario che si preoccupa di più dell’aspetto piuttosto che della massima velocità, allora abbiamo delle ottime notizie: Fusion Motor Company ha rilasciato un nuovo kit per la carrozzeria in fibra di carbonio che trasforma questa vettura in una specie di  batmobile.

Kit FusionIl kit Fusion trasforma completamente l’aspetto dell’auto. Secondo l’azienda, il kit “enfatizza le linee del corpo aggressive attraverso il front lip, le prese d’aria laterali, il diffusore e l’alettone posteriore”. E la migliore notizia è che il kit non ha bisogno di modifiche, poiché utilizza le posizioni di montaggio previste in fabbrica da Lamborghini. Il risparmio di peso è anche una caratteristica notevole che giustificherà ancora di più l’acquisto di questo kit.

Lamborghini Huracan cambia pelle con il kit Fusion

Il kit è composto da un pacchetto completo che include un nuovo cofano, paraurti anteriore, parafanghi anteriori, minigonne laterali, nonché un paraurti posteriore, diffusore e ala e coda d’anatra.

Kit FusionIl kit, che viene spedito in 3.4 settimane, presenta anche una trama in carbonio 2×2 ed è infuso sottovuoto e polimerizzato in forno per garantire una resistenza e una leggerezza ottimali.

Kit fusionRiutilizza i sensori di parcheggio, la telecamera di backup e gli emblemi della Lamborghini ed è rifinito con finitura opaca o lucida a propria scelta.  Il kit chiaramente non viene regalato: ha un costo di ben 38.888 dollari. Non è certo un prezzo alla portata di tutti, ma sospettiamo che la maggior parte dei proprietari di una Lamborghini non alzi nemmeno un sopracciglio.


Carlo Moiraghi