fbpx
CulturaTech

Come imparare la fisica, e non abbandonare gli studi, con Lego

La fisica, probabilmente una delle materie scolastiche più temute dagli studenti degli indirizzi scientifici, ma è anche una delle più affascinanti. E se vi dicessimo che qualcuno ha ideato un modo per apprendere i segreti di questa scienza… Giocando con i Lego?

Alla Flinders University i modellini Lego insegnano la fisica

È il progetto della Dott.ssa Maria Parappilly, introdotto nel 2014 alla Flinders University, in Australia. Le sue particolari lezioni di fisica prevedono l'utilizzo delle macchine da corsa prodotte da Lego, per permettere agli studenti del corso di imparare i principi basilari della fisica attraverso l'osservazione di questi modellini.

Secondo le recenti analisi, queste attività non hanno solo aiutato gli studenti ad apprendere complessi concetti teorici quali l'incertezza di misura e la variabilità, ma hanno anche incrementato le capacità pratiche e la confidenza dei ragazzi. Un altro importante risultato ha rilevato una riduzione significativa del numero di studenti che abbandonano prematuramente il corso di studi – temendo l'eccessiva difficoltà della materia.

"Molti studenti universitari si rivolgono al nostro corso di fisica senza possedere conoscenze scientifiche basilari né alcuna formazione fisica o matematica a livello liceale. Ciò rende le attività di laboratorio particolarmente ardue, un fattore che ha indotto ad un elevato numero di abbandoni a cui abbiamo assistito per questo corso. […] Abbiamo quindi ideato una serie di esperimenti che includono le macchine da corsa di Lego, che aiutano gli studenti a rilassarsi e a sentirsi più capaci di utilizzare gli strumenti scientifici."

Sono le parole della Dott.ssa Maria Parappilly, che spiega così l'ideazione del suo laboratorio di fisica a tema Lego. La Parappilly è un'insegnante pluripremiata, le cui innovazioni sono state riconosciute a livello nazionale ed internazionale. Il suo acclamato progetto è stato già adottato da altri atenei del paese e ha persino conquistato alcuni licei sud-australiani.

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button