fbpx
AttualitàNewsTech

LG vuole incrementare l’utilizzo di plastica riciclata, 600mila tonnellate entro il 2030

LG Electronics, colosso mondiale che opera nel campo della tecnologia, vuole aumentare il riciclaggio di plastica. Il traguardo a cui punta è l’uso di quasi 600mila tonnellate di plastica riciclata entro il 2030, oltre che ridurre le emissioni di gas serra lungo gli impianti e i mezzi che compongono la sua catena del valore.

L’azienda vuole creare un vero e proprio ecosistema di recupero per rifiuti elettronici, così da incrementare il recupero di materiali riciclati post – consumo nei propri prodotti. Nel 2020 LG ha utilizzato circa 20mila tonnellate di plastica riciclata, e punta a raggiungere quota 200mila entro il 2025.

Quali sono i prodotti che beneficiano del riciclaggio della plastica di LG

Al momento questi materiali riciclati vengono utilizzati da LG nei TV, monitor, speaker, frigoriferi, lavatrici, condizionatori e a breve anche per i rivestimenti dei prodotti. LG sta anche riducendo l’uso di plastica vergine. Nel 2021 sono stati realizzati 18 modelli di TV OLED con meno plastica vergine rispetto ai 14 modelli dell’anno precedente, risparmiando quasi 10mila tonnellate di plastica.

lg riciclaggio plastica

L’azienda aumenterà il ritiro di rifiuti elettronici, con l’obiettivo di arrivare a quota 8 milioni di tonnellate entro il 2030. Si tratterebbe di un grande risultato, considerati i 4,5 milioni di tonnellate ritirate nel 2006. In Corea Del Sud, LG Chilseo Recycling Center ritira i rifiuti e produce anche nuovi componenti dalla plastica riciclata, inviandola agli impianti di elettrodomestici.

Non solo la plastica, anche il gas serra va ridotto

Il colosso sta inoltre cercando di ridurre le emissioni di gas serra, analizzando l’intero ciclo di vita del prodotto (dalla produzione allo smaltimento, considerando anche il trasporto). A Giugno LG ha stipulato un accordo ufficiale con il Ministero dell’Ambiente Coreano e gli abitanti locali per gestire in modo plastic – free l’LG Sciencepark, il principale campus di ricerca e sviluppo della società.

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button