fbpx
CulturaNews

Lucca Comics & Games 2017: un successo lungo 5 giorni

Si è conclusa ieri la 51° edizione di Lucca Comics & Games, capace di portare tra le Mura della città toscana oltre 240.000 visitatori, 700 espositori e 90 differenti location.

A decretare il successo della manifestazioni italiana dedicata all'intrattenimento sono stati anche i numerosi ospiti presenti in fiera come Michael Whelan, autore del manifesto di quest'anno, Robert Kirkman, creatore del fumetto di The Walking Dead, Gabriele Salvatores e gli attori di Stranger Things e Star Trek Discovery. Non sono mancanti anche gli italiani Zerocalcare, Gipi, Leo Ortolano, Sio e molti altri ancora, affiancati dai tanti fumettisti indipendenti che hanno popolato la Self Area della Chiesa dei Servi.

Tanti anche gli showcase che hanno permesso ai fan di vedere all'opera i propri artisti preferiti, ma anche i comic quiz e le mostre, letteralmente prese d'assalto dal pubblico. Spazio poi alla narrativa fantasy, merito in primis di Licia Troisi, l'autrice che ha creato la serie del Mondo Emerso, e di Matteo Strukul, romanziere e sceneggiatore premio Bancarella.

A riscuotere grande successo sono stato anche l'adattamente teatrate dedicato a Corto Maltese e le performance di Ghali, Cristina D'Avena e degli Oliver Onions.

Ottima accoglienza anche per il mondo del gioco da tavolo, immancabile a Lucca Comics & Games, così come quella riservata all'Area Movie, che ha portato in totale 17 ospiti, 19 proiezioni e 15 appuntamenti tra anticipazioni esclusive, panel e attività speciali per il pubblico. Tantissimo poi i visitatori che hanno affollato l'hub di Netlifx e visitato l'area dedicata alla serie Stranger Things. Impossibile poi non parlare del padiglione Warner Bros., dedicato in buona parte agli eroi della Justice League, e l'area Fox TV, dove i presenti hanno avuto modo di cimentarsi in un divertente e spericolato quiz.

Inutile dire che anche qest'anno Lucca Comics & Games è stato invaso di cosplayer, pronti a partecipare a parate, concorsi e raduni, riscaldando anche quest'anno l'atmosfera della fiera.

Da non dimenticare poi i videogiochi, con il pubblico che ha potuto apprezzare le zone riservate a Call of Duty: WWII, Destiny 2, Nintendo con l'acclamato Super Mario Odyssey, Ubisoft con l'affascinante Assassin's Creed: Origins e Wargaming con la grande piattaforma di World of Tanks. Per la prima volta era presente in fiera lo sore ufficiale di Blizzard, che ha portato a Lucca Overwwatch, Heroes of the Storm e una locanda a tema Hearthstone. La Chiesa di San Romano si è invece trasformata nella ESL Cathedral, un'arena che ha visto sfidarsi i migliori giocatori di StarCraft: Remastered, Quake Champions e il già citato Overwatch.

Immancabili infine la Japan Town, il quartiere dedicato all'arte e alla cultura nipponico, e l'area Junior, che ha ospitato montagne di Lego, le carte e i videogiochi di Pokémon e la zona dedicata al mondo di Harry Potter.

L'appuntamento a questo punto è per l'edizione 2018 di Lucca Comics & Games.

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button